giornata della lingua inglese

Museo di Londra unico al mondo, costretto a chiudere i battenti

Ci sono tanti musei dedicati al sesso in giro per il mondo,  ma questo museo non intendeva essere una curiosità turistica o un punto di riferimento per perversi di diverso tipo. L’idea del museo che risale al 2017 era piuttosto seria.

Infatti sul sito del museo si legge:”Il museo della vagina è il primo museo al mondo di mattoni e malta dedicato alle vagine, alle vulva e all’anatomia ginecologica femminile. Il progetto è stato lanciato a marzo 2017 con molti pop-up in tutto il Regno Unito.”

il museo aveva aperto nel mercato di Camden nel 2019 con l’obiettivo di aprire una sede permanente tra qualche anno. ‘Abbiamo una visione di un mondo in cui nessuno si vergogna del proprio corpo, ognuno ha autonomia corporea e tutta l’umanità lavora insieme per costruire una società libera ed eguale.”

Ma ora il museo sta per essere senzatetto. Il suo proprietario, il gruppo immobiliare LabTech, non estende il contratto di locazione, che scade il 24 settembre.Questo nonostante il sostegno del Camden Council al museo nel 2019, che ha affermato che era “incredibilmente entusiasta” di ospitare il museo nel quartiere. Il comune disse all’epoca che il museo avrebbe “aggiunto incommensurabilmente alla nostra comprensione collettiva dei nostri corpi”.

Il Museo della Vagina non è stato finora in grado di trovare un contratto di locazione da nessun’altra parte che sia anche accessibile, economico e in un’area commerciale o culturale, anche se non per mancanza di tentativi.

Rispondi

Torna su