cibo a londra

Ci sono ancora tanti italiani che ritengono con convinzioni che a Londra si mangi sempre male. In realtà non mancano i posti dove mangiare bene anche senza spendere troppo e ci sono supermercati, negozi specializzati e mercati dover poter trovare ingredienti da tutto il mondo.

Il bello di Londra è la grande varietà, l’innovazione che significa che Londra diventa una meta interessante anche per gli amanti della gastronomia. Se si aggiunge a questo anche la passione recente per il cibo più naturale o la ricerca continua di posti da instagrammare arriviamo facilmente alla conclusione che Londra è un posto interessante anche per gli amanti della cucina o dei ristoranti.

Vi mettiamo una lista sempre aggiornata di posti che potete scoprire sia se vivete a Londra o se ci passate per qualche giorno.

Cibo a Londra, alcune idee…

Forse l’estate sta arrivando davvero questa volta…forse…

Non si può mai credere completamente alle previsioni del tempo ma ora ci dicono che a cominciare dalla fine di questa settimana le temperatura dovrebbero aumentare drammaticamente e arriverà il caldo. Addirittura una heat wave che chi vive a Londra e deve prendere la metropolitana non ama troppo.

Ultimamente siamo passati da un accenno di estate direttamente all’autunno, sono in programma anche temporali questa settimana e il pericolo di allagamenti. Ma le cose secondo gli esperti dovrebbero migliorare prima del prossimo weekend .

Ancora non ci dicono quanto sarà caldo la prossima settimana e se dobbiamo seguire tendenze precedenti riguardo le predizioni di maghi del tempo, probabilmente nevicherà.

Come trovare lavoro da barista a Londra e Gran Bretagna?

Lavorare in un coffee shop  è ancora un punto di  partenza diffuso tra chi arriva a Londra e qui abbiamo le istruzioni per trovare lavoro da barista a Londra, almeno per le catene più famose.

Consigliamo vivamente di preparare un curriculum vitae in formato britannico prima di partire e fare anche un facsimile di un application form.

Non tutti i locali accettano un cv, ma le application forms tendono ad essere simili e facili da copiare se avete un modello pronto.

Vi consigliamo di vedere come potete fare domanda in ogni catena PRIMA di partire e prepararvi un application form se necessario. In questo sito abbiamo una lista di articoli che spiegano come cercare lavoro in diverse catene.

Generalmente consigliamo di seguire le istruzioni, ci sono manager che chiudono un occhio, mentre altri  scartano proprio per non essere riuscito a seguire le istruzioni delle loro procedure.

Come trovare lavoro da barista a Londra?

A Londra ci sono anche persone ben qualificate che lavorano in coffee shops perchè non trovano altro, molti italiani si lamentano che non vengono assunti in pochi giorni come speravano, ma con un inglese scolastico le probabilità  di venire assunti in un posto a contatto con il pubblico calano notevolmente.

Anche uno appena arrivato e senza referenze sul posto può essere svantaggiato quando ci sono persone che hanno già lavorato nel Regno Unito. È importante prepararsi bene prima di partire perchè non tutti trovano lavoro in pochi giorni come un tempo.

Scarica ebook gratuito di oltre 50 pagine su come fare un CV per cercare lavoro a Londra e UK, fai un like o un tweet per scaricare il libro gratuito

Ci sono anche italiani che affermano di avere trovato lavoro da barista a Londra senza parlare una parola di inglese. Mentre altri che ci lavorano, inclusi manager, giurano che  non hanno mai visto assumere nessuno che non avesse almeno un inglese intermediate. Come sempre in questi casi non prendete mai a tutto ciò che leggete online come una legge universale valida per tutti. Molto varia da caso a caso.

Come sempre consigliamo di partire con almeno delle buone basi in inglese, vi risparmierete tanti problemi quando cercate lavoro da barista a Londra.

Ricordatevi che questi sono lavori pesanti con orari irregolari e dove dovete  iniziare a lavorare spesso prima dell’alba o fino a tardi alla  sera, con giorni liberi che  cambiano sempre ogni settimana.

The Official Cambridge Guide to IELTS Student's Book with Answers with DVD-ROM [Lingua inglese]: Link Amazon

La paga è quasi sempre il minimo  che, secondo molti non basta per vivere decentemente a Londra, infatti per trovare manodopera contano molto sugli immigrati recenti, che non si lamentano molto. Se avete uno di questi lavori e avete superato i 25 anni avete anche diritto ai tax credits.

Molti italiani sono contenti di trovare un lavoro da barista a Londra nella speranza di fare poi carriera nella società per la quale lavorano. Effettivamente molte hanno una politica di promozioni interne.

Sono sempre più richiesti i baristi per le mense aziendali, la paga è nettamente superiore a quella pagata dalle catene di coffee shops e gli orari tendono a essere fissi con il weekend libero.

“In Scozia hanno bisogno di immigrati, lasciate perdere l’Inghilterra”

Potete sempre ritornare ogni giorno a vedere se ci sono altre offerte e con un click fate domanda, data la situazione conviene sempre fare domanda di lavoro in tutti i modi possibili. Ci sono molti annunci anche su Gumtree, ma ricordatatevi che Gumtree viene usato da tutti, quando un annuncio non chiede esperienza particolare riceve facilmente centinaia di curriculum vitae, non aspettatevi  di essere sempre contattati immediatamente  ma dovete continuare a fare domanda, molto dipende anche dalla fortuna.

Su Gumtree e altri siti si trovano anche annunci che offrono una paga alta per un lavoro da barista a Londra o cameriere e non chiedono esperienza, sono quasi certamente truffe che vi chiederanno di pagare una somma di denaro per avere un lavoro che poi si rivela essere inesistente. Altri vogliono soldi per fare un addestramento da barista che poi vi garantisce lavoro. Molto spesso si tratta di truffe e quindi evitate, potete trovare facilmente lavoro da barista anche senza esperienza.

Potete anche iscrivervi alla nostra newsletter. 

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.

Offerte di lavoro da barista a Londra

Cosa sarebbero il no deal Brexit e hard Brexit?

Si parla spesso di no deal Brexit e hard Brexit. Molti fanno confusione e non hanno torto, sono i politici e i giornali stessi che hanno fatto confusione.

Sulla carta il no deal Brexit sarebbe una Brexit senza nessun accordo in programma con la UE. In teoria, la Brexit avrebbe dovuto accadere il 31 marzo quando ci sarebbe stato un accordo preliminare con la UE per poi definire un trattato di scambio in seguito.

Dopo il 31 marzo ci sarebbe stato un periodo di transizione fino al 31 dicembre 2020. In quel periodo il Regno Unito non sarebbe stato membro della UE ma tutto sarebbe proseguito uguale fino al 31 dicembre 2020 quando sarebbe poi entrato in vigore il nuovo trattato.

Come sappiamo tutto questo non è successo ed ora esiste il rischio di un no deal Brexit il 31 ottobre.

Cosa sarebbe un no deal Brexit? Sarebbe lo stacco completo dalla Unione Europea che significa che tutte le leggi ora in vigore che governano il rapporto tra UK e UE cesserebbero di avere un valore.

Quindi sulla carta tutto dall’aviazione (senza accordo non ci sarebbero voli tra UK e UE, anche se sembra che abbiamo trovato una soluzione provvisoria in caso di no deal) all’importazione di medicinali avrebbe problemi.

Tra le cose che interessano gli italiani che vivono in UK abbiamo:

il settled status per i cittadini comunitari in UK, non è legge e quindi in caso di no deal Brexit un nuovo primo ministro sarebbe in grado eliminarlo e dare visti solo a chi ne ha diritto (solo 10% degli europei in UK secondo alcune stime) gli altri dovrebbero fare le valigie. Improbabile che un primo ministro faccia una cosa simile, ma non completamente da escludere, soprattutto se i rapporti con la UE peggiorano.

la quasi certa svalutazione della sterlina

i titoli di studio presi in UK non valgono nella UE e vice versa

problemi con le pensioni per chi ha vissuto in UK e ora vive nella UE

necessità di assicurazione medica privata quando si visita UK

dazio e ritardi per la merce proveniente dall’Europa quindi problemi logistici e maggiori costi per chi ha ristoranti italiani o lavora nell’importazione

non poter portare animali in UK

Molte cose si sistemeranno con il tempo, verranno fatti nuovi accordi prima o poi, ma per certe cose ci vorranno anni. Altre, come la libertà di stabilirsi in UK non saranno più come prima e sicuramente non si potrà più venire in UK a cercare lavoro.

Inizialmente soprattutto i primi giorni e settimane gli inconvenienti saranno tanti. Anche prelevare i soldi in Italia dal conto in banca britannico ( e vice versa)  potrebbe essere problematico. Nessuno effettivamente lo sa con precisione, semplicemente non è mai successo prima, ma dire che tutto sarà normale per tutti è chiaramente negare l’evidenza.

Tutto questo sarebbe il no deal Brexit. Hard Brexit invece dovrebbe essere un’uscita da tutte le istituzioni comunitari incluse l’unione doganale e il mercato unico ma si intende con un accordo commerciale con la UE che eviterebbe gli aspetti peggiori del no deal ma che renderebbe comunque necessario per le aziende che trattano con i paesi europei di tagliare il personale o chiudere.

Praticamente era la Brexit di Theresa May, il piano proposto da lei ma votato contro in Parlamento. Votarono contro questo piano sia i deputati che vogliono un no deal Brexit, un soft Brexit o nessun Brexit. Questo dimostra quanto sia complicata la questione.

Sembra strano ma un buon numero di britannici vuole un no deal, i motivi sono diversi. Alcuni vogliono avvicinarsi di più agli Stati Uniti e temono di non poterlo fare se hanno un accordo con la UE perché accettare maggiore liberalizzazione del mercato sarebbe contro certe leggi europee. Per esempio, molti prodotti alimentari USA sono banditi nella UE per via di certe sostanze ritenute tossiche. Se il Regno Unito accetta queste sostanze,  sarebbe problematico poter commerciare liberamente con la UE.

Altri credono semplicemente nella superiorità britannica e che quindi il paese non ha bisogno dell’Unione Europea. In genere questi tirano fuori la Seconda Guerra Mondiale per provare le loro teorie.

Altri ancora ritengono che prepararsi per un no deal significa impaurire la UE che alla fine deciderà di accettare tutte le richieste britanniche. Il problema maggiore è la frontiera irlandese, la UE non accetta certe condizioni non per fare dispetto,  ma perché accettarle andrebbe contro gli interessi dell’Irlanda. Come qualsiasi associazione che si rispetti, la UE deve proteggere prima di tutto gli interessi dei propri membri.

Ci sono poi coloro che chiedono un no deal ma effettivamente non sanno di cosa si tratta. Questa categoria esiste veramente, non hanno capito che potrebbero rimetterci personalmente, pensano di punire solo la UE e che UK ci guadagnerà soltanto.

Ora a tre anni dal referendum nessuno può negare che sono stati fatti enormi sbagli. A cominciare da un referendum senza vera informazione sulle conseguenze e un piano di uscita che avesse l’accordo di una maggioranza.

Ora sembra incredibile che Theresa May abbia poi chiesto il preavviso di uscire alla UE completamente priva di un piano su come farlo senza spaccare e rovinare il paese.  È un po’ come lasciare il proprio lavoro da £50 mila all’anno, senza averne un altro, non avere nemmeno cominciato a cercarlo e non sapere nemmeno che si vuole fare,  con una famiglia da mantenere e un mutuo da pagare. E pensare di non avere problemi, ma solo vantaggi.

 

CV di una persona che vuole lavorare a contatto con il pubblico

Abbiamo ricevuto un CV da una persona che vorrebbe un lavoro a contatto con il pubblico. Bisogna premettere che questo CV è molto sopra la media che riceviamo. L’inglese è corretto e comprensibile.  Ma ci sono comunque alcuni suggerimenti da fare per poter  trovare un lavoro migliore.

Il luogo e data di nascita non si mettono solitamente, non sono richiesti dalla legge e si usa evitare di dare informazione che un recruiter può usare per discriminare.

Il Personal Profile ha bisogno di una spinta. Ci sono troppe descrizioni personali che non sono qualificabili e sono comunque molto soggettive e non mette abbastanza enfasi sugli skills veri e quello che offre. Non userei queste righe preziosissime per parlare di che ore e giorni si vogliono fare,  ma piuttosto riassumere in tre righe perchè si esce dal mucchio e il recruiter dovrebbe continuare a leggere. Come recruiter non vedo molto in questo profile che mi dice di continuare a leggere.

Questa persona ha deciso di dividere il CV in skills, la cosa può funzionare ma si consiglia di dare importanza agli skills per quel tipo particolare di lavoro e di sistemarli diversamente. Se l’ultimo lavoro fatto in ordine cronologico è simile al lavoro che si vuole fare, metterei sempre prima la work history. Si consiglia di dare meno spazio a cose che non sono particolarmente ricercate come la conoscenza di Internet Explorer che ormai è data per scontata ma di cercare di qualificare i propri successi professionali.

Se leggo che uno ha esperienza di “promote learning, inspiration and enjoyment” chiedo subito come lo faceva e come sa di averlo fatto. Se voglio assumere una persona voglio qualcuno che mi fa aumentare il profitto, il numero di visitatori o che altro ma non trovo niente che mi convinga che questa persona possa farlo, leggendo queste righe.

Ci sono diverse frasi fatte come “Flexible approach to work; great attention to detail and ability to produce accurate results within given time-frames” e sono proprio le frasi che fanno passare la voglia di continuare a leggere. Cosa vogliono dire, esempi pratici? Occorre svegliare il recruiter dal suo torpore, sta leggendo velocemente tanti CV e tanti usano le stesse frasi. Inoltre Geographical Mobility non è uno skill e non dovrebbe essere messo in quella categoria, sono le cose che si possono mettere tranquillamente alla fine del CV.

È un peccato in questo caso perché c’é abbastanza esperienza da rivendere bene. Per esempio ha lavorato nel turismo in almeno 3 paesi diversi, ha già lavorato in altre lingue e realtà, un’esperienza da mettere ben in evidenza ma che si nota solo se si legge tutto il CV. E molti recruiter non lo faranno se non incoraggiati da subito.

Ha lavorato per alcuni nomi prestigiosi e famosi anche in UK, questa informazione deve essere messa in evidenza in cima. Ha fatto anche lavoro nel training e nel recruitment questo dovrebbe servire a far capire che si tratta di una persona non solo capace di apprendere, ma anche in grado di passare questa conoscenza ad altri. Eppure tutto questo è semplicemente elencato in fondo al CV e non compare nel profilo e negli skills è semplicemente elencato come fosse una lista della spesa.

Il consiglio qui è di mettere passione e un po’ di personalità in questo CV, e scegliere i veri punti forti da mettere in evidenza. Non cose come effective communication o confident working in a team, quello sono capaci tutti di scriverli, ma cose che si sono veramente fatte, usando quando possibile esempi. Per esempio, dire di aver dovuto fare customer service durante uno sciopero dei controllori aerei e avere imparato molto da quella situazione di stress per molti, vale molto di più di cento frasi fatte.

Se vuoi avere un controllo del CV con qualche suggerimento trovi il modulo qui per richiederlo gratis

 

 

Offerte di lavoro a Nottingham per italiani

Gli italiani cercano anche lavoro a Nottingham, posto che indubbiamente ha qualcosa da offrire.

Una volta era la capitale mondiale del pizzo, ma ora il pizzo viene fatto quasi tutto in Asia e da anni Nottingham non è più un produttore, però l’economia della capitale delle East Midlands è stata una delle più dinamiche del Regno Unito.

Si trovano anche sedi di molte grosse aziende come per esempio Experian, Boots, Siemens oltre a una grossa università.

Il settore pubblico è uno dei maggiori datori di lavoro a  Nottingham, inoltre la città ha molti shopping centres ed è quindi una delle città più importanti per la vendita al dettaglio.  Si trovano anche alcuni call centre in zona che ogni tanto cercano madrelingua italiani.

Foto: LicenseAttribution Some rights reserved by Dave Hamster

Non vi suggeriamo di mollare tutto e andare a cercare lavoro a Nottingham all’avventura, non dimenticatevi che molte persone di Nottingham vengono a Londra a cercare lavoro in certi settori.

 Dovete prima accertarvi che esiste richiesta per qualcuno con la vostra esperienza e skills.  Nottingham ospita un numero sempre in crescita di italiani, ma come sempre non tutti riescono a sistemarsi come avrebbero voluto.  In compenso il costo della vita e gli affitti sono inferiori a quelli di Londra come potete vedere anche qui

Come abbiamo italiani da Londra che ci scrivono che non trovano lavoro, abbiamo anche italiani che ci scrivono da altre parti del Regno Unito dicendo che non trovano nessun lavoro. Tenete quindi presente che non ci sono posti che aspettano solo voi, dovrete in qualsiasi caso prepararvi bene, partire con un inglese decente e un po’ di soldi per mantenervi almeno qualche mese.

10 errori comuni che vengono fatti quando si cerca lavoro

Potreste essere fortunati e trovare lavoro in un giorno senza sapere una parola di inglese, ma come tanti vostri connazionali possono testimoniare, non si può sempre contare sulla fortuna.

Offerte di lavoro a Nottingham

 

Altri articoli sul lavoro

 

Siete tutti invitati nel nostro gruppo su Facebook

Abbiamo una pagina su Facebook ma come molti sapranno l’algoritmo di Facebook rende sempre più difficile fare vedere il posto alle persone che lo seguono senza pagare.

Anche i post con likes e commenti raramente  raggiungono più del 3% delle persone che seguono la pagina. In poche parole senza pagare o fare i salti mortali diventa impossibile usare la pagina di Facebook per comunicare.

Abbiamo anche dovuto eliminare i messaggi privati perché il 90% erano di persone che volevano un lavoro o venderci SEO.

Abbiamo quindi creato un gruppo apposta per chi vuole rimanere aggiornato sui fatti, eventi, posti da vedere, problemi comuni, Brexit e fare networking. Il gruppo, a differenza della pagina, offre la possibilità di creare un ambiente per conversare liberamente.

Il nostro gruppo non è solo per Londra ma per gli italiani che vivono o vogliono vivere in qualsiasi parte della Gran Bretagna.

Quindi se seguite o no la nostra pagina su Facebook vi invitiamo a diventare membri del gruppo Vivere a Londra e in Gran Bretagna.

Potrebbe esserci carenza di frutta e verdura in Gran Bretagna il prossimo anno

Un distributore di frutta e verdura ha dichiarato all’Oxford Mail “Mangiate tutte le fragole che possiamo quest’anno, perché l’anno prossimo quelle inglesi saranno una rarità”.

Secondo questa persona, che ha preferito non dare il nome, la Brexit distruggerà l’agricoltura del Regno Unito. Infatti se la Brexit impedisce ai lavoratori dalla Unione Europea di venire a lavorare e stabilirsi liberamente nel Regno Unito, sarà impossibile raccogliere tutta la frutta e verdura.

Sempre nello stesso articolo la manager di una fattoria Imogen Stanley ha dichiarato che fino all’85 % dei lavoratori che usa per raccogliere frutta e verdura provengono dalla UE. Non solo la Brexit ma anche il fatto che il governo non ha ancora deciso che vuole fare, mette in grossa difficoltà aziende come la sua che non possono nemmeno prendere provvedimenti.

Alcuni che vogliono la Brexit ritengono che non ci sia bisogno di immigranti, che tra disoccupati e pensionati britannici non dovrebbe essere un problema fare i raccolti. In fondo molti che hanno votato per la Brexit ritengono che il Regno Unito non abbia bisogno di nessuno.

Theresa May aveva promesso di tagliare l’immigrazione a meno di 10 mila l’anno il che non basterebbe per soddisfare il bisogno dell’agricoltura, sanità, ristorazione e tutti gli altri settori che hanno bisogno disperato di immigranti.

Per ora, salvo cambiamenti, le leggi sull’immigrazione saranno severissimi e si prevede che almeno il 90% dei cittadini europei che vengono ora non potranno venire. La legge (passata dal Parlamento qualche mese fa ma che andrà in vigore il 1 gennaio 2021) prevede infatti solo visti per persone che hanno un lavoro prima di venire che paga almeno £30 mila sterline l’anno e che è nella lista ufficiale dei lavori a corto di personale.

Esisterà anche un visto non rinnovabile di 12 mesi per lavorare nell’agricoltura, ristorazione ecc. ma parlano solo di rilasciarne un paio di migliaia all’anno e solo in un numero limitato di paesi. Staremo a vedere.

In ogni caso se dovesse esserci una Brexit senza deal, quasi certamente vedremo il crollo della sterlina e molti non avrebbero interesse a venire se non possono poi guadagnare bene una volta cambiati i soldi nella loro valuta.

Cosa fare a Londra questa settimana? dal 16 al 22 giugno

Cosa fare a Londra questa settimana? Tante cose come sempre e qui vi proponiamo una selezione. Da concerti a mostre passando da spettacoli teatrali e musical a posti dove ballare.

Segnaliamo ogni settimana anche eventi gratuiti come festival ma anche mostre, concerti e tanto altre cose.

A Londra potete sempre fare qualcosa di gratuito o economico se solo sapete dove cercare. Troverete sempre cosa fare a Londra questa settimana, le idee non mancano mai.

Questa lista viene aggiornata in continuazione, quindi continuate a visitarla per vedere le ultime novità.

Cosa fare a Londra questa settimana, ultimi eventi aggiornati

Data / Ora Evento
24/10/2017 - 30/09/2019
19:00 22:00
Il musical Aladdin a teatro
Prince Edward Theatre, Londra
Il musical Aladdin a teatro
24/10/2017 - 05/01/2020
19:00 22:45
School of Rock a teatro
New London Theatre, Londra
School of Rock a teatro
01/04/2018 - 30/09/2019
19:00 22:30
Il musical Thriller
Lyric Theatre, Londra
Il musical Thriller
01/04/2018 - 25/05/2020
19:00 22:30
Il musical Wicked
Apollo Victoria Theatre, Londra
Il musical Wicked
01/04/2018 - 30/06/2019
19:15 22:30
Tina, la storia di Tina Turner diventa un musical
Aldwych Theatre, Londra
Tina, la storia di Tina Turner diventa un musical
01/05/2018 - 31/03/2020
19:00 22:30
Il musical Les Miserables
Queen’s Theatre, Londra
Il musical Les Miserables
01/07/2018 - 31/03/2020
19:00 22:30
Mamma Mia! il musical sempre a teatro a Londra
Novello Theatre, Londra
Mamma Mia! il musical sempre a teatro a Londra
01/07/2018 - 30/11/2019
19:00 22:30
Motown the Musical
Shaftesbury Theatre, Londra
Motown the Musical
30/07/2018 - 14/07/2019
10:00 18:00
Magic Realism: Art in Weimar Germany: 1919 - 1933
Tate Modern, Londra
Magic Realism: Art in Weimar Germany: 1919 - 1933
01/08/2018 - 29/09/2019
00:00 23:59
Harry Potter and the Cursed Child a teatro
Palace Theatre, Londra
Harry Potter and the Cursed Child a teatro
01/08/2018 - 31/08/2019
10:00 18:00
Mostra Bond in Motion
London Film Museum, Londra
Mostra Bond in Motion
01/10/2018 - 01/10/2019
19:00 22:30
The Lion King a teatro
Lyceum Theatre, Londra
The Lion King a teatro
01/10/2018 - 31/10/2019
19:00 22:30
The Mousetrap di Agatha Christie
St Martins Theatre, Londra
The Mousetrap di Agatha Christie
02/10/2018 - 02/10/2019
00:00 23:59
Pattinaggio sul ghiaccio ad Alexandra Palace
Alexandra Palace, Londra
Pattinaggio sul ghiaccio ad Alexandra Palace
01/11/2018 - 31/12/2019
00:00 23:59
Matilda a teatro
Cambridge Theatre, Londra
Matilda a teatro
01/11/2018 - 19/07/2019
12:00 18:00
Mostra gratuita sull'immigrazione
Migration Museum, Londra
Mostra gratuita sull'immigrazione
28/11/2018 - 30/11/2019
10:00 17:00
Zoo di Londra
London Zoo, Londra
Zoo di Londra
01/12/2018 - 31/12/2019
00:00 00:00
Madame Tussauds di Londra
Madame Tussauds, Londra
Madame Tussauds di Londra
01/12/2018 - 31/12/2019
00:00 23:59
Vai sul London Eye (biglietti scontati)
London Eye, Londra
Vai sul London Eye (biglietti scontati)
01/12/2018 - 30/12/2019
10:00 18:00
Mostra Body Worlds
London Pavilion, Londra
Mostra Body Worlds
01/12/2018 - 04/08/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita: Reimagining Captain Cook
British Museum, Londra
Mostra gratuita: Reimagining Captain Cook
01/12/2018 - 16/06/2019
10:00 17:00
Mostra sulla influenza spagnola
Florence Nightingale Museum, Londra
Mostra sulla influenza spagnola
01/12/2018 - 30/06/2019
10:00 18:00
Wildlife Photographer of the Year
Natural History Museum, Londra
Wildlife Photographer of the Year
01/12/2018 - 31/07/2019
19:30 23:00
The Great Gatsby (una produzione teatrale immersiva)
Gatsby’s Drugstore, Londra
The Great Gatsby (una produzione teatrale immersiva)
08/12/2018 - 13/12/2019
00:00 23:59
Snow White at the London Palladium
London Palladium, Londra
31/12/2018 - 01/12/2019
22:00 04:00
Electric dreams
The Cannick Tapps, Londra
Electric dreams
01/01/2019 - 31/12/2019
10:00 17:00
Scivolo al ArcelorMittal Orbit
ArcelorMittal Orbit, Londra
Scivolo al ArcelorMittal Orbit
28/01/2019 - 31/08/2019
19:00 22:30
9 to 5 the Musical
Savoy Theatre, Londra
9 to 5 the Musical
01/02/2019 - 31/08/2019
00:00 23:59
Passeggiata alla ricerca di Doctor Who a Londra Passeggiata alla ricerca di Doctor Who a Londra
02/02/2019 - 01/09/2019
10:00 18:00
Christian Dior: Designer of Dreams
Victoria & Albert Museum, Londra
Christian Dior: Designer of Dreams
08/02/2019 - 20/07/2019
10:00 18:00
The Poster Prize for Illustration 2019
London Transport Museum, Londra
The Poster Prize for Illustration 2019
16/02/2019 - 27/10/2019
10:00 18:00
Le meraviglie del mondo fatte in Lego
Horniman Museum, Londra
Le meraviglie del mondo fatte in Lego
18/02/2019 - 17/11/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita di disegni di Beatrix Potter
Victoria & Albert Museum, Londra
Mostra gratuita di disegni di Beatrix Potter
01/03/2019 - 31/12/2019
10:00 17:00
Mostra di vestiti della principessa Diana
Kensington Palace, Londra
Mostra di vestiti della principessa Diana
01/03/2019 - 28/02/2020
19:00 22:45
The Phantom of the Opera a Londra
Her Majestys Theatre, Londra
The Phantom of the Opera a Londra
06/03/2019 - 31/08/2019
09:15 16:45
Visitate il parlamento britannico
Houses of Parliament, Londra
Visitate il parlamento britannico
06/03/2019 - 23/06/2019
10:00 17:00
Mostra di sculture di Henry Moore
Wallace Collection, Londra
Mostra di sculture di Henry Moore
09/03/2019 - 22/06/2019
11:30 13:00
Passeggiata con guida a Notting Hill ogni sabato Passeggiata con guida a Notting Hill ogni sabato
13/03/2019 - 22/06/2019
19:00 22:30
The Book of Mormon a teatro
Prince of Wales Theatre, Londra
The Book of Mormon a teatro
13/03/2019 - 13/07/2019
19:30 23:00
Les Miserables a teatro
Queen’s Theatre, Londra
Les Miserables a teatro
14/03/2019 - 19/10/2019
19:15 22:30
Waitress a teatro
Adelphi Theatre, Londra
Waitress a teatro
15/03/2019 - 31/03/2020
19:00 22:30
The Woman in Black a teatro
Fortune Theatre, Londra
The Woman in Black a teatro
16/03/2019 - 18/08/2019
10:00 16:30
Mostra di Anish Kapoor a Londra
Pitzhanger Manor & Gallery, Londra
Mostra di Anish Kapoor a Londra
18/03/2019 - 07/07/2019
10:00 18:00
Mostra: Sorolla: Spanish Master of Light
National Gallery, Londra
Mostra: Sorolla: Spanish Master of Light
21/03/2019 - 20/01/2020
19:30 23:00
SIX a teatro
Arts Theater, Londra
SIX a teatro
22/03/2019 - 07/07/2019
09:30 17:00
Mostra gratuita di fotografie di nuovi londinesi
British Library, Londra
Mostra gratuita di fotografie di nuovi londinesi
27/03/2019 - 11/08/2019
10:00 18:00
Mostra di Van Gogh alla Tate Britain
Tate Britain, Londra
Mostra di Van Gogh alla Tate Britain
27/03/2019 - 31/12/2019
10:00 17:30
Space Descent VR
Science Museum, Londra
Space Descent VR
28/03/2019 - 04/08/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita sulle cartoline d'autore
British Museum, Londra
Mostra gratuita sulle cartoline d'autore
02/04/2019 - 31/07/2019
00:00 23:59
Yoga al 36esimo piano a Londra
Sky Garden, Londra
Yoga al 36esimo piano a Londra
05/04/2019 - 29/09/2019
00:00 23:59
Underbelly Festival 2019
Southbank Centre, Londra
Underbelly Festival 2019
05/04/2019 - 05/01/2020
10:00 18:00
Mostra sugli animali che hanno creato Londra
Museum of London, Londra
Mostra sugli animali che hanno creato Londra
06/04/2019 - 19/02/2020
10:00 18:00
Mostra su Mary Quant al V&A
Victoria & Albert Museum, Londra
Mostra su Mary Quant al V&A
11/04/2019 - 21/07/2019
10:00 18:00
Mostra di Edvard Munch
British Museum, Londra
Mostra di Edvard Munch
11/04/2019 - 20/09/2019
10:00 17:00
Nuova mostra gratuita sulla respirazione
Royal College of Physicians, Londra
Nuova mostra gratuita sulla respirazione
11/04/2019 - 15/09/2019
10:00 18:00
Smoke and Mirrors: The Psychology of Magic
Wellcome Collection, Londra
Smoke and Mirrors: The Psychology of Magic
13/04/2019 - 27/10/2019
09:00 18:30
Dale Chihuly ai Kew Gardens
Kew Gardens, Londra
Dale Chihuly ai Kew Gardens
14/04/2019 - 30/06/2019
10:00 17:00
Le lettere che vengono dal fondo del mare
The Postal Museum, Londra
Le lettere che vengono dal fondo del mare
16/04/2019 - 28/09/2019
19:30 23:00
Everybody's Talking About Jamie a teatro
Apollo Theatre, Londra
Everybody's Talking About Jamie a teatro
17/04/2019 - 23/06/2019
11:00 18:00
Who’s Afraid of Drawing? Works on Paper from the Ramo Collection
Estorick Collection of Modern Italian Art, Londra
Who’s Afraid of Drawing? Works on Paper from the Ramo Collection
20/04/2019 - 31/08/2019
09:00 16:00
Kingsland Market (solo al sabato)
Kingsland Market, Londra
Kingsland Market (solo al sabato)
24/04/2019 - 11/08/2019
10:00 18:00
Mostra di Sean Scully alla National Gallery
National Gallery, Londra
Mostra di Sean Scully alla National Gallery
26/04/2019 - 15/09/2019
10:00 18:00
Mostra di Stanley Kubrick a Londra
Design Museum, Londra
Mostra di Stanley Kubrick a Londra
26/04/2019 - 20/07/2019
19:30 22:30
Rosmersholm a teatro
Duke Of York’s Theatre, Londra
Rosmersholm a teatro
28/04/2019 - 30/06/2019
10:00 18:00
Sarah Morris Machines do not make us into Machines
White Cube Bermondsey, Londra
Sarah Morris Machines do not make us into Machines
02/05/2019 - 29/09/2019
18:00 23:00
Spiaggia estiva a Fulham
Neverland, Londra
Spiaggia estiva a Fulham
02/05/2019 - 20/07/2019
19:30 23:00
Amour il musical a Londra da maggio
Charing Cross Theatre, Londra
Amour il musical a Londra da maggio
03/05/2019 - 30/06/2019
10:00 18:00
Chris Steele-Perkins: Some Kind of Truth
The Photographers Gallery, Londra
Chris Steele-Perkins: Some Kind of Truth
04/05/2019 - 21/08/2019
00:00 23:59
Twelfth Night a teatro a partire da £5
Globe Theatre, Londra
Twelfth Night a teatro a partire da £5
05/05/2019 - 15/09/2019
00:00 23:59
Guardate tornei medievali estivi Guardate tornei medievali estivi
05/05/2019 - 27/08/2019
10:00 18:00
Importante mostra sulla storia della scrittura
British Library, Londra
Importante mostra sulla storia della scrittura
05/05/2019 - 16/08/2019
11:00 18:00
Mostra gratuita su The Beatles a Twickenham
The Exchange, Twickenham
Mostra gratuita su The Beatles a Twickenham
06/05/2019 - 11/10/2019
00:00 23:59
Henry IV Part 1, or Hotspur a teatro da £3
Globe Theatre, Londra
Henry IV Part 1, or Hotspur a teatro da £3
06/05/2019 - 23/08/2019
00:00 23:59
The Comedy of Errors a teatro da £5
Globe Theatre, Londra
The Comedy of Errors a teatro da £5
08/05/2019 - 11/10/2019
00:00 23:59
Henry IV Part 2, or Falstaff a teatro da £3
Globe Theatre, Londra
Henry IV Part 2, or Falstaff a teatro da £3
09/05/2019 - 06/07/2019
19:30 22:30
Orpheus Descending a teatro
Menier Chocolate Factory, Londra
Orpheus Descending a teatro
10/05/2019 - 11/09/2019
00:00 23:59
Henry V, or Harry England a teatro da £3
Globe Theatre, Londra
Henry V, or Harry England a teatro da £3
11/05/2019 - 03/08/2019
19:30 22:30
The Lehman Trilogy a teatro a Londra
Piccadilly Theatre, Londra
The Lehman Trilogy a teatro a Londra
14/05/2019 - 03/11/2019
10:00 17:00
Mostra su Charles Dickens
Dickens Museum, Londra
Mostra su Charles Dickens
14/05/2019 - 31/10/2019
10:00 18:00
Visita alla Cutty Sark a Greenwich
Cutty Sark, Londra
Visita alla Cutty Sark a Greenwich
15/05/2019 - 23/06/2019
10:00 17:00
L'Ultima Cena di Leonardo che brilla
NOW Gallery, Londra
L'Ultima Cena di Leonardo che brilla
15/05/2019 - 16/06/2019
10:00 18:00
Pedro Neves Marques: It Bites Back - mostra gratuita
Gasworks, Londra
Pedro Neves Marques: It Bites Back - mostra gratuita
16/05/2019 - 07/07/2019
00:00 23:59
Mangiate i quadri di Sorolla
Aqua Nueva, Londra
Mangiate i quadri di Sorolla
16/05/2019 - 25/08/2019
11:00 18:00
Queer Spaces: London, 1980s - Today alla Whitechapel Gallery
Whitechapel Gallery, Londra
Queer Spaces: London, 1980s - Today alla Whitechapel Gallery
16/05/2019 - 10/08/2019
19:00 22:30
The Starry Messenger
Wyndhams Theatre, Londra
The Starry Messenger
17/05/2019 - 12/10/2019
00:00 23:59
The Merry Wives of Windsor biglietti da £5
Globe Theatre, Londra
The Merry Wives of Windsor biglietti da £5
17/05/2019 - 08/09/2019
10:00 18:00
Il Museo della Luna gratis a Londra
Natural History Museum, Londra
Il Museo della Luna gratis a Londra
18/05/2019 - 20/10/2019
10:00 18:00
Apre una mostra sul cibo al V&A di Londra
Victoria & Albert Museum, Londra
Apre una mostra sul cibo al V&A di Londra
23/05/2019 - 26/08/2019
10:00 18:00
Importante mostra sui manga giapponesi
British Museum, Londra
Importante mostra sui manga giapponesi
24/05/2019 - 27/10/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita sui fiumi segreti di Londra
Museum of London Docklands, London
Mostra gratuita sui fiumi segreti di Londra
24/05/2019 - 01/05/2020
10:00 17:30
Mostra sulla regina Vittoria a Kensington Palace
Kensington Palace, Londra
Mostra sulla regina Vittoria a Kensington Palace
28/05/2019 - 10/08/2019
19:30 22:30
The Starry Messenger a teatro
Wyndhams Theatre, Londra
The Starry Messenger a teatro
01/06/2019 - 01/09/2019
10:00 17:45
Mostra Lee Krasner: Living Colour al Barbican
Barbican Gallery, Londra
Mostra Lee Krasner: Living Colour al Barbican
02/06/2019 - 30/06/2019
00:00 23:59
Passeggiata lungo i Royal Docks
RAW Labs, Londra
Passeggiata lungo i Royal Docks
03/06/2019 - 30/06/2019
00:00 23:59
Festival gratuito: Soho Music Month Festival gratuito: Soho Music Month
04/06/2019 - 21/06/2019
12:00 21:00
Pop up dedicato al Martini a Paddington
Merchant Square, Londra
Pop up dedicato al Martini a Paddington
05/06/2019 - 30/06/2019
00:00 23:59
London Festival of Architecture 2019 London Festival of Architecture 2019
06/06/2019 - 23/06/2019
00:00 23:59
Festival di Waterloo 2019 Festival di Waterloo 2019
06/06/2019 - 26/08/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita sulla Dark Matter
Science Gallery, Londra
Mostra gratuita sulla Dark Matter
07/06/2019 - 14/09/2019
19:30 22:30
Bitter Wheat con John Malkovich
Garrick Theatre, Londra
Bitter Wheat con John Malkovich
08/06/2019 - 01/09/2019
10:00 17:00
Mostra su William Hogarth al Foundling Museum
The Foundling Museum, Londra
Mostra su William Hogarth al Foundling Museum
10/06/2019 - 01/09/2019
10:00 17:00
Mostra gratuita su Manolo Blahník
Wallace Collection, Londra
Mostra gratuita su Manolo Blahník
10/06/2019 - 12/08/2019
10:00 17:45
Summer Exhibition alla Royal Academy
Royal Academy, Londra
Summer Exhibition alla Royal Academy
12/06/2019 - 16/06/2019
00:00 23:59
London Seafood Festival 2019
Battersea Power Station, Londra
London Seafood Festival 2019
12/06/2019 - 01/10/2020
10:00 17:30
Mostra Driverless: Who is in control?
Science Museum, Londra
Mostra Driverless: Who is in control?
12/06/2019 - 08/09/2019
10:00 17:30
Mostra fotografica gratuita su cosa significa essere un immigrato
Somerset House, Londra
Mostra fotografica gratuita su cosa significa essere un immigrato
12/06/2019 - 29/09/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita di Bartolomé Bermejo Mostra gratuita di Bartolomé Bermejo
12/06/2019 - 29/07/2019
19:30 23:00
Education, Education, Education a teatro
Trafalgar Studios 1, Londra
Education, Education, Education a teatro
13/06/2019 - 16/06/2019
00:00 23:59
Festival dell'isola di Wight 2019
Seaclose Park, Isle of Wight
Festival dell'isola di Wight 2019
13/06/2019 - 15/09/2019
10:00 18:00
Get up Stand up a Somerset House
Somerset House, Londra
Get up Stand up a Somerset House
13/06/2019 - 31/08/2019
12:00 23:30
Boisdale Canary Wharf Flower Show
Cabot Square, Londra
Boisdale Canary Wharf Flower Show
14/06/2019 - 16/06/2019
00:00 23:59
Download festival
Donington Park, Derby
Download festival
14/06/2019 - 31/08/2019
19:30 23:00
On your Feet a teatro a Londra
London Coliseum, Londra
On your Feet a teatro a Londra
15/06/2019 - 16/06/2019
11:30 17:00
Festival of Communities a Hackney Festival of Communities a Hackney
15/06/2019 - 16/06/2019
18:00 03:00
Wanderlust al Cargo
Cargo in London, Londra
Wanderlust al Cargo
15/06/2019 - 16/06/2019
18:30 23:00
Concerti di Tom Jones
Royal Hospital Chelsea, Londra
Concerti di Tom Jones
15/06/2019 - 12/10/2019
19:30 23:00
The Secret Diary of Adrian Mole Aged 13 3/4 a teatro
Ambassadors Theatre, Londra
The Secret Diary of Adrian Mole Aged 13 3/4 a teatro
15/06/2019 - 16/06/2019
20:00 03:00
Kakadu (qui biglietti gratuiti!)
Floripa, Londra
Kakadu (qui biglietti gratuiti!)
15/06/2019 - 16/06/2019
21:30 02:00
Twisted Circus
Shaka Zulu, Londra
Twisted Circus
15/06/2019 - 16/06/2019
22:00 03:05
Blinded by the Light
The Lighthouse Bar And Club, Londra
Blinded by the Light
15/06/2019 - 16/06/2019
22:00 03:00
Saturday at the Tiger Tiger
Tiger Tiger, Londra
Saturday at the Tiger Tiger
15/06/2019 - 16/06/2019
22:30 04:00
Club de Fromage
O2 Islington Academy, Londra
Club de Fromage
15/06/2019 - 16/06/2019
22:30 03:30
Not another indie disco
O2 Academy Islington, Londra
Not another indie disco
15/06/2019 - 16/06/2019
22:30 04:00
Soul City: Disco, House & Soul
Jazz Cafe, Londra
Soul City: Disco, House & Soul
15/06/2019 - 16/06/2019
23:00 03:00
Camden Rocks Club
The Underworld, Londra
Camden Rocks Club
15/06/2019 - 16/06/2019
23:00 04:00
Tilted Club NIght
The Borderline, Londra
Tilted Club NIght
16/06/2019 - 23/06/2019
00:00 23:59
Marylebone Music Festival Marylebone Music Festival
16/06/2019
00:00 23:59
Summer at Battersea Park
Battersea Park, Londra
Summer at Battersea Park
16/06/2019
17:00 22:30
Fleetwood Mac a Wembley
Wembley, Londra
Fleetwood Mac a Wembley
16/06/2019 - 17/06/2019
18:30 01:30
Roadhouse Sunday
The Roadhouse, Londra
Roadhouse Sunday
16/06/2019
19:00 23:00
Kelly Jones
Eventim Apollo, Londra
Kelly Jones
16/06/2019 - 17/06/2019
22:30 04:00
Soul City: Disco, House & Soul
Jazz Cafe, Londra
Soul City: Disco, House & Soul
17/06/2019 - 29/06/2019
10:30 18:00
Mostra gratuita di Hannah Shergold
La Galleria Pall Mall, Londra
Mostra gratuita di Hannah Shergold
17/06/2019 - 18/06/2019
17:30 03:00
Rockaoke alla Roundhouse
Roundhouse, Londra
Rockaoke alla Roundhouse
17/06/2019 - 18/06/2019
18:30 23:00
Backstreet Boys
The O2, Londra
Backstreet Boys
17/06/2019
18:30 22:30
Bryan Ferry alla Royal Albert Hall
Royal Albert Hall, Londra
Bryan Ferry alla Royal Albert Hall
17/06/2019
19:00 23:00
Concerti di Gary Clark Jr
Roundhouse, Londra
Concerti di Gary Clark Jr
17/06/2019
19:00 23:00
Die Antwoord
O2 Academy Brixton, Londra
Die Antwoord
17/06/2019 - 18/06/2019
22:30 04:00
Soul City: Disco, House & Soul
Jazz Cafe, Londra
Soul City: Disco, House & Soul
18/06/2019 - 22/06/2019
00:00 23:59
Biglietti per Royal Ascot
Royal Ascot, Ascot
Biglietti per Royal Ascot
18/06/2019 - 20/06/2019
18:30 23:00
Concerti di King Crimson a Londra
Royal Albert Hall, Londra
Concerti di King Crimson a Londra
18/06/2019
19:00 01:00
Fried Sugar al Cargo (qui biglietti gratuiti)
Cargo in London, Londra
Fried Sugar al Cargo (qui biglietti gratuiti)
18/06/2019
19:30 22:00
Speed dating a Islington
Dead Dolls House, Londra
Speed dating a Islington
18/06/2019
19:30 22:00
Speed dating a Soho
100 Wardour Street, Londra
18/06/2019 - 19/06/2019
22:00 03:00
Sneak
XOYO, Londra
Sneak
18/06/2019 - 19/06/2019
22:00 01:30
Tuesday Warm Up (qui biglietti gratuiti)
Lotus Bar, Londra
Tuesday Warm Up (qui biglietti gratuiti)
18/06/2019 - 19/06/2019
22:30 04:00
Ministry of Sound UV Rave
Ministry of Sound, Londra
Ministry of Sound UV Rave
18/06/2019 - 19/06/2019
22:30 04:00
Soul City: Disco, House & Soul
Jazz Cafe, Londra
Soul City: Disco, House & Soul
19/06/2019 - 23/06/2019
00:00 23:59
Festival di Fitzrovia Festival di Fitzrovia
19/06/2019 - 23/06/2019
00:00 23:59
House & Garden Festival a Londra
Olympia, Londra
House & Garden Festival a Londra
19/06/2019 - 23/06/2019
00:00 23:59
Taste of London 2019
Regent’s Park, Londra
Taste of London 2019
19/06/2019 - 20/06/2019
12:00 20:00
Zorbing gratuito nel canale
Merchant Square, Londra
Zorbing gratuito nel canale
19/06/2019 - 20/06/2019
19:00 01:00
Skint al Cargo (qui biglietti gratuiti)
Cargo in London, Londra
Skint al Cargo (qui biglietti gratuiti)
19/06/2019 - 29/06/2019
19:15 22:30
Three Sisters di Cechov a teatro (in russo!)
Vaudeville Theatre, Londra
Three Sisters di Cechov a teatro (in russo!)
19/06/2019 - 20/06/2019
22:30 04:00
Soul City: Disco, House & Soul
Jazz Cafe, Londra
Soul City: Disco, House & Soul
19/06/2019 - 20/06/2019
23:00 04:00
Freaky Wednesdays a Shoreditch
Club Aquarium, Londra
20/06/2019
16:00 22:30
Concerto di Metallica
Twickenham Stadium, Twickenham
Concerto di Metallica
20/06/2019
18:00 22:00
Mercato serale a Brixton
Crafty Fox Market, Londra
Mercato serale a Brixton
20/06/2019
18:00 23:00
Metallica
Twickenham Stadium, Twickenham
Metallica
20/06/2019
19:00 23:00
Plaid
EartH, Londra
Plaid
20/06/2019 - 21/06/2019
19:00 01:00
Throwback Thursdays
Cargo in London, Londra
Throwback Thursdays
20/06/2019 - 21/06/2019
22:30 04:00
Soul City: Disco, House & Soul
Jazz Cafe, Londra
Soul City: Disco, House & Soul
21/06/2019 - 06/07/2019
00:00 23:59
DA NON PERDERE: Greenwich+Docklands International Festival DA NON PERDERE: Greenwich+Docklands International Festival
21/06/2019 - 23/06/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita per ricordare le vittime di Grenfell Tower
Shop Eight, Dray Walk, Truman Brewery, Londra
Mostra gratuita per ricordare le vittime di Grenfell Tower
21/06/2019 - 01/09/2019
11:00 18:00
Mostra gratuita di Susan Cianciolo
South London Gallery, Londra
Mostra gratuita di Susan Cianciolo
21/06/2019
17:00 23:00
Bon Jovi: This House Is Not For Sale Tour
Wembley, Londra
Bon Jovi: This House Is Not For Sale Tour
21/06/2019 - 22/06/2019
18:00 02:30
Let's Grove a Camden
FEST Camden, Londra
Let's Grove a Camden
21/06/2019 - 22/06/2019
18:30 23:00
Concerti di The Foals
Alexandra Palace, Londra
Concerti di The Foals
21/06/2019
19:00 23:00
Band of Horses
O2 Forum Kentish Town, Londra
Band of Horses
21/06/2019
19:00 23:00
Men at Work
02 Shepherds Bush Empire, Londra
Men at Work
21/06/2019 - 22/06/2019
20:00 03:00
LOCO al Floripa (qui biglietti gratuiti)
Floripa, Londra
LOCO al Floripa (qui biglietti gratuiti)
21/06/2019 - 22/06/2019
21:30 14:00
The Takeover
Shaka Zulu, Londra
The Takeover
21/06/2019 - 22/06/2019
22:00 04:00
Illuminate
The Lighthouse Bar And Club, Londra
Illuminate
21/06/2019 - 22/06/2019
22:30 04:00
Soul City: Disco, House & Soul
Jazz Cafe, Londra
Soul City: Disco, House & Soul
22/06/2019
00:00 23:59
Summer at Battersea Park
Battersea Park, Londra
Summer at Battersea Park
22/06/2019 - 23/06/2019
11:00 17:00
West End Live 2019
Trafalgar Square, Londra
West End Live 2019
22/06/2019
17:00 22:30
Concerto di Billy Joel a Londra
Wembley, Londra
Concerto di Billy Joel a Londra
22/06/2019 - 23/06/2019
18:00 03:00
Wanderlust al Cargo
Cargo in London, Londra
Wanderlust al Cargo
22/06/2019
18:30 23:00
Daddy Yankee
The O2, Londra
Daddy Yankee
22/06/2019
19:00 23:00
Alesso
O2 Forum Kentish Town, Londra
Alesso
22/06/2019 - 23/06/2019
20:00 03:00
Kakadu (qui biglietti gratuiti!)
Floripa, Londra
Kakadu (qui biglietti gratuiti!)
22/06/2019 - 23/06/2019
21:30 02:00
Twisted Circus
Shaka Zulu, Londra
Twisted Circus
22/06/2019 - 23/06/2019
22:00 03:05
Blinded by the Light
The Lighthouse Bar And Club, Londra
Blinded by the Light
22/06/2019 - 23/06/2019
22:00 03:00
Saturday at the Tiger Tiger
Tiger Tiger, Londra
Saturday at the Tiger Tiger
22/06/2019 - 23/06/2019
22:30 04:00
Club de Fromage
O2 Islington Academy, Londra
Club de Fromage
22/06/2019 - 23/06/2019
22:30 03:30
Not another indie disco
O2 Academy Islington, Londra
Not another indie disco
22/06/2019 - 23/06/2019
22:30 04:00
Soul City: Disco, House & Soul
Jazz Cafe, Londra
Soul City: Disco, House & Soul
22/06/2019 - 23/06/2019
23:00 03:00
Camden Rocks Club
The Underworld, Londra
Camden Rocks Club
22/06/2019 - 23/06/2019
23:00 04:00
Tilted Club NIght
The Borderline, Londra
Tilted Club NIght

Non solo abbiamo cosa fare a Londra questa settimana, abbiamo tanti eventi anche per il futuro.

Mostra gratuita di Hannah Shergold

17/06/2019 – 29/06/2019 @ 10:30 – 18:00 – Una mostra gratuita di dipinti di animali, sono molto belli. Non dovete prenotare ma la mostra dura solo pochi giorni. La mostra chiude alle 16 il weekend.   Guardate anche il video

0 comments

Tilted Club NIght

15/06/2019 – 16/06/2019 @ 23:00 – 4:00 – Nottata che continua da anni dedicata alla musica indie e alternativa Vendita biglietti

0 comments

Three Sisters di Cechov a teatro (in russo!)

19/06/2019 – 29/06/2019 @ 19:15 – 22:30 – Occasione speciale di vedere una commedia di Anton Cechov in russo con gli attori del Maly Drama Theatre di San Pietroburgo. Ma non preoccupatevi se non sapete il russo ci saranno i sottitoli in inglese. Ma a volte vale anche la pena vedere le cose in lingua originale. Riscopri la storia tragicomica delle sorelle Prozorov […]

0 comments

Soul City: Disco, House & Soul

21/07/2019 – 22/07/2019 @ 22:30 – 4:00 – Serata ogni sabato dedicata alla musica house e soul

0 comments

Mostra di Stanley Kubrick a Londra

26/04/2019 – 15/09/2019 @ 10:00 – 18:00 – Attesa mostra sui film del grande regista.

0 comments

Posti dove ballare a Londra – prossime serate disco e club

 

Come trovare lavoro per un mese a Londra?

Una domanda che viene posta molto spesso da tanti è come trovare lavoro per un mese a Londra. A volte capita anche persone che vogliono lavoro per solo un paio di settimane, spesso in periodi come agosto e intorno Natale.

Allora come premessa bisogna dire che niente è impossibile a Londra, alcuni trovano lavoro in poche ore e in questi casi l’idea di lavorare un mese a Londra non risulta tanto strana.

Ma la realtà  e che molti ci mettono almeno un paio di settimane a trovare lavoro, il che significa che lavorare per un mese diventa una cosa poco realistica. Altri ancora dopo un mese non hanno trovato lavoro. I fattori in gioco sono tanti, che vanno da come ci si presenta al periodo dell’anno; in gennaio e d’estate è nettamente più difficile trovare lavoro rapidamente.

Un’altra cosa da considerare è che in tanti posti (se non hanno solo bisogno un ruolo temporaneo) non vogliono una persona che resta solo un mese, assumere una persona nuova ha dei costi che un buon manager cerca sempre di minimizzare.  Ciò significa che spesso occorre mentire per essere presi in considerazione e affermare di rimanere un anno o due, quando invece si ha già il biglietto di ritorno.

L’altro problema è che per trovare un lavoro in regola, chiedere il NIN e fare il conto in banca non ha senso lavorare un mese. Ma non tutti vi accoglieranno a braccia aperte se volete lavorare a nero.

Ci sono comunque possibilità di trovare qualcosa per periodi brevi e anche con alloggio in posti che non sono Londra, certo ciò significa darsi un po’ da fare molto prima della partenza per organizzare qualcosa.

Posso veramente trovare lavoro a Londra dall’Italia ?

Nella nostra banca dati abbiamo molti datori di lavoro che potete contattare anche per lavoro temporaneo. Spulciatela, preparate un CV decente dopo aver letto come farlo e datevi da fare.

50 locali a Londra da non perdere

Ci sono tante cose da fare e da vedere e tanti locali a Londra e il tempo e i soldi non bastano mai!

Qui potete vedere una lista di locali a Londra da visitare. Ci sono ristoranti, pubs anche storici,  locali di musica dal vivo, clubs, posti curiosi e tanto altro.

Libro utile: A London Pub for Every Occasion: 161 tried-and-tested pubs in a pocket-sized guide that’s perfect for Londoners and travellers alike

Visita questi locali a Londra

“Smettiamola di creare falsi miti”

unhappyQuando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Nel marzo 2013

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Usando gumtree, i problemi a Londra ci sono sempre le case non sono come sono in Italia, le condizioni generali sono malsane e poco igieniche, purtroppo ci si abitua 🙁

Come hai cercato lavoro?

Porta porta e internet
 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

3 settimane

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Laurea in economia e nessuna esperienza vera, lezioni di inglese, babysitter, cameriera

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Molto buono

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Customer service e ora customer service finanziario

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Ufficialmente = ok. Onestamente = uno schifo. Non mi piace come veniamo trattati, tutti noi. La settimana scorsa stavo in un ospedale a fare i raggi x (non dimentichiamoci che la sanità è pessima e conosco medici e infermieri italiani che sono stati qui pochi mesi, ma si sono rifiutati di continuare lavorare in questo modo, rimangono solo le schiappe  a loro parere) e delle signore se la sono presa con l’infermiera spagnola ma con tanta cattiveria, che deve tornarsene a casa sua, alla fine la poveraccia piangeva…erano signore normalissime di mezza età, non teppisti.

In Inghilterra il razzismo fa parte della cultura, ho amici che lavorano con il pubblico e vengono insultati o umiliati tutti i santi giorni. Non mi piace che anche lavorando e lavorando la qualità di vita è molto bassa. Non mi piace che per adattarsi bisogna vendere corpo e anima. Non ho mau visto italiani felici di stare a Londra, molti mentono, la mia coinquilina si lamenta dalla mattina alla sera, passa ore in lacrime come viene trattata sul lavoro ma quando telefona alla mamma o alle amiche in Italia, allora tutto bello, sta bene, meraviglioso.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
No, non resto neppure io, la questione del referendum ci ha reso la vita insicura e impossible.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Forse ci sono posti migliori di Londra? Smettiamola di creare falsi miti e di fingere tutti che si è trovato il bengodi, quando in realtà siamo tutti depressi e infelici

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

 

Esperienze negative a Londra e italiani che arrivano allo sbaraglio

Una delle osservazioni che ci viene fatta spesso è che non pubblichiamo abbastanza esperienze negative a Londra.

Questo quando molti italiani  non rimangono a Londra o se ci rimangono non sono felici.

Noi pubblichiamo sempre tutto quello che ci arriva, ma è impossibile non notare che spesso le esperienze negative a Londra sono ricevute con commenti abbastanza pesanti. Questo spiega come mai non tutti si sentono di raccontare la propria esperienza, quando negativa.

Dobbiamo anche raccontare le esperienze negative a Londra

Certo, molte cose sono soggettive e non è assolutamente vero che a Londra piove sempre o che si mangia male. Però, altre esperienze negative non significano automaticamente che chi le ha vissute non avesse cervello o non abbastanza voglia di lavorare.

È anche allarmante che quando qualcuno dice di non aver accettato lavoro in nero si sente dire ‘che non ha voglia di lavorare’ o che ‘bisogna fare i sacrifici’. Sembra che per molti italiani lavorare in nero sia diventata una cosa accettabile. Anzi, quasi un passaggio obbligatorio ‘se si ha voglia di lavorare’.

Foto:© Copyright N Chadwick and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Molti che hanno poi problemi a Londra hanno in comune il fatto che si sono buttati allo sbaraglio.  Pensavano che qualche centinaia di euro e un biglietto di sola andata fossero abbastanza per cambiare vita. Alcuni ce l’hanno fatta, molti altri no.

Dietro le quinte riceviamo sempre tanti appelli da italiani che non trovano lavoro, non vengono pagati, hanno perso i soldi con le agenzie. Oppure  vengono pagati £150 alla settimana per 60 ore di lavoro in una cucina di ristorante. Abbiamo cercato di aiutare persone con gravi problemi di salute e famiglie italiane anche con bambini piccoli.

Non tutti gli italiani che arrivano ora sono giovani

Non tutti gli italiani che vengono a Londra sono ventenni con la famiglia in Italia, pronta a raccoglierli quando si stufano o le cose vanno male. Ci sono molti cinquantenni che arrivano a Londra e molti di loro non parlano inglese. Vediamo molte famiglie con bambini, spesso con bambini piccoli e un solo genitore.

A 50 anni probabilmente faranno fatica a trovare lavoro quando non parlano inglese. Per il lavoro manuale molti preferiscono i giovani che sono più veloci e scattanti. Una coppia con bambini piccoli che non parla inglese non riuscirà facilmente a pagare un appartamento, tasse e utenze e qualcuno che guarda i bambini mentre lavorano.

Non si rendono conto che spesso lasciano un appartamento in Italia per venire a vivere tutti in una stanza a Londra e condividere bagno e cucina con altre persone.  A molti ora vengono rifiutati i benefits che invece si aspettavano di avere e con il Brexit all’orizzonte le cose si complicano.

In poche parole, bisogna anche vedere la persona dietro alla storia negativa. Soprattutto non lasciarsi prendere troppo dall’entusiasmo e consigliare a tutti di mollare tutto e partire. E se non trovano quello che cercavano a Londra, accusarli poi di essere dei falliti.  Tutto ciò, se non siete disposti poi ad aiutarci e rispondere ai connazionali in difficoltà, indirizzarli ai posti giusti e a volte passare diverse ore al telefono con diverse organizzazioni per aiutare una famiglia italiana a cui era stato detto di mollare tutto e partire per Londra.

Vivo in un furgone

Sono qui in Inghilterra da vent’anni, non che mi piace così tanto, ma non riesco ad andarmene. Ho fatto di tutto, dal commesso nei negozi, all’autista di autobus, al lavoro…

Offerte di lavoro a Birmingham per italiani

In questo articolo parliamo della situazione lavorativa in questa città, in fondo abbiamo anche le ultime offerte di lavoro a Birmingham per italiani. Birmingham è la seconda città del Regno Unito e come tale dovrebbe avere molte opportunità di impiego.

Fate comunque attenzione, Birmingham non piace a tutti, non ha il carisma di altre città britanniche. Non ha nemmeno le opportunità di Londra ed è una città che ha votato per uscire dall’Unione Europea soprattutto per non avere più immigrati. Ci sono infatti zone ad alta disoccupazione.

Si trova lavoro a Birmingham?

Infatti queste non mancano proprio per chi ha specializzazioni e molta esperienza. Ha invece una delle percentuali di disoccupazione più alta del paese per i lavori meno qualificati e per i giovani. La disoccupazione giovanile in certe zone di Birmingham supera il 30%.

Libri utili per fare colloqui di lavoro in inglese

Indubbiamente esisterà sempre la possibilità di trovare lavoro in nero in qualche ristorante italiano, che non assumerebbero mai uno del posto.

Un italiano che lascia l’Italia per trovare un impiego migliore non dovrebbe andare fino a Birmingham per lavorare in nero. Non è la città dove andare allo sbaraglio con la speranza di trovare lavoro in poco tempo. Alcuni lo trovano, altri no.

Allo stesso tempo si trova anche lavoro pagato poco nella ristorazione e vendita al dettaglio.  Se non pensate di poter trovare altro, Birmingham ha costi meno alti di Londra. Però in generale ha anche meno opportunità di Londra.

Foto: © Copyright Roger Kidd and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Si trova lavoro in fabbrica a Birmingham?

Per chi possiede delle competenze questa città Birmingham invece offre molto. Ha la più grande concentrazione in Europa di produzione di gioielli. Se siete in quel campo meglio provare questa zona piuttosto che Londra.

Perché molti italiani non trovano impiego  a Londra?

Ha ancora qualche fabbrica. Come nel resto del Regno Unito la produzione industriale è una piccola fetta dell’economia. Non potete pensare di andare a Birmingham per lavorare in fabbrica.

Le fabbriche che si trovano in Gran Bretagna tendono ad essere di produzione alimentare e cose leggere oppure di produzione altamente specializzata che usa componenti prodotti altrove. Non sappiamo se queste fabbriche sopravviveranno al Brexit, dovendo fare affidamento al ‘just in time’ che può esistere solo in un mercato unico.

Ci sono comunque possibilità di impiego in ruoli tecnici e molto specializzati.   Birmingham ha un grosso centro fiere e quindi ci sono molti hotel e altre strutture turistiche per accogliere i visitatori.

È possibile trovare qualcosa in questo campo, soprattutto se avete esperienza. Questa città ha anche un forte settore finanziario e assicurativo e tanti negozi. Gli affitti come potete vedere qui non sono economici, però indubbiamente molto inferiori alle medie londinesi.15

Offerte di lavoro a Birmingham per persone che parlano italiano

Elenchiamo  qui una serie di offerte di lavoro nella zona di Birmingham, alcuni cercano persone che parlano italiano, altre possono interessare a chi cerca lavoro in quella zona.

Abbiamo anche una banca dati in continua crescita con contatti di posti di lavoro che frequentemente cercano personale in tutto il Regno Unito. Potete consultare la nostra banca dati gratuitamente e abbiamo anche offerte di lavoro a Birmingham.

Sia chiaro che difficilmente troverete lavoro dall’Italia per lavoro poco qualificato e generico, l’unica eccezione è normalmente il lavoro alla pari.

Lavoro a Swindon per italiani: le ultime offerte

Ci sono buoni motivi per cercare un lavoro a Swindon, ma prima di farlo dovete informarvi sulla zona e cosa offre.

Swindon è una città di quasi 200.000 abitanti che si trova tra Bristol e Londra.

Swindon è ancora una zona relativamente industriale, infatti si trovano diverse grosse fabbriche.

Ovviamente come in tutto il Regno Unito la percentuale di persone che lavorano nel settore manufatturiero è notevolmente diminuito.

Nella zona di Swindon si trovano anche  sedi di diverse grosse aziende soprattutto nel campo dell’elettronica come per esempio Intel, Motorola e Alcatel e molti istituti di assicurazioni. Ci sono spesso richieste di italiani madrelingua per lavoro di customer service.

Cambridge English for Job-hunting Student's Book with Audio CDs (2): Link Amazon

Non essendo un posto turistico, c’è relativamente poco lavoro nel settore turistico, ovviamente con una popolazione di 200.000 abitanti non mancano ristoranti e negozi. Dovete tenere presente che andare sul posto se non avete esperienze particolari e soprattutto parlate poco inglese può essere un grosso rischio.

Importante anche notare che Swindon ospita una comunità polacca dal dopoguerra. Si dice che il 5% degli anziani di Swindon siano polacchi.

Ciò significa che molti polacchi negli ultimi dieci anni si sono trasferiti a Swindon perché avevano parenti in zona. Quindi per il mercato lavorativo cosidetto umile, bisogna spesso competere con i nuovi arrivi dalla Polonia.

Foto:  License All rights reserved by ©BazzaDaRambler

lavoro a SwindonIl costo degli affitti è comunque molto inferiore a quello londinese . Qui puoi vedere stanze da affittare a Swindon.

Nella nostra banca dati delle offerte di lavoro abbiamo spesso lavoro in questa zona, potete anche seguirci su Twitter e Facebook per vedere le ultime offerte di lavoro.

Fate un giro nel sito per vedere come dovete fare domanda di lavoro nel Regno Unito.

Fare un CV per lavorare nei customer services

Sapete come fare una cover letter? Sapete anche che non si usa il CV Europass o non si mette la foto nel CV? Se non lo sapete, leggete bene questo sito e troverete un lavoro in tempi brevi.

Qui sotto puoi vedere altre offerte di lavoro in tempo reale per la zona di Swindon.

Ultime offerte di lavoro a Swindon

Questa non ve l’aspettate: apre un ristorante di cucina italo-giapponese

Arriva a Dalston Angelina, un ristorante di cucina italo-giapponese. Siete spaventati? Pensate già con orrore a spaghetti con sopra il sushi?

Non temete, questo ristorante ha delle buone idee. In cucina infatti trovate Daniele Ceforo che era lo chef da Bocca di Lupo e Cafè Murano quindi non uno senza esperienza di ristoranti londinesi.

Avrete una scelta di menù alla carta e piatti del giorno e non mancano le proposte vegetariane e anche vegane. I piatti sono piccoli ma belli da guardare e da fotografare per Instagram. Quest’ultimo sembra essere diventato un fattore importante quando si sceglie un ristorante.

Sul sito il ristorante si presenta come:

Angelina è un ristorante a conduzione familiare a Dalston, che serve un misto surreale di cucina, culture e influenze giapponesi e italiane. È come se Nonna e Baba passassero una giornata insieme in cucina a condividere ricette e poi decidessero di aprire un ristorante.

Mentre le cucine italiane e giapponese possono sembrare mondi a parte, al loro centro condividono valori molto simili; il cibo è regionale, stagionale e creato con la minima spesa e il rispetto più profondo. Siamo appassionati di queste somiglianze e non vediamo l’ora di darti il benvenuto con un sorriso!

Nel menù si intravede risotto con ingredienti giapponesi, pannacotta con il sesamo e una scelta di vini. Ovviamente non un ristorante economico. Si trova al 56 Dalston Lane, E8 3AH appunto a Dalston nell’est di Londra.

Se volete andarci dovrete prenotare prima, ma potete farlo tranquillamente sul loro sito.

Che ne pensate? Ci andrete?

Ride London: Festival del ciclismo a Londra

Sabato 3 agosto  si terrà una passeggiata su due ruote gratuita e aperta a tutti. Durante la passeggiata a cui parteciperanno circa 50.000 persone le strade del percorso saranno chiuse al traffico.

Per parteciparvi dovete ovviamente avere una bicicletta, registrarvi qui gratis  o semplicemente andare il giorno della gara.  Poi seguite il percorso che vedete qui, potete cominciare da qualsiasi punto dalle 9 fino alle 16 quando tutte queste strade saranno chiuse al pubblico.

Se invece dovete andare in giro per Londra per altri motivi, ricordatevi che parte del centro sarà chiuso al traffico.

Oltre a questo evento ormai alla quarta edizione, il festival continua quest’anno per 3 giorni con altri eventi di ciclismo. Per la prima volta si tiene anche questa maratona di 46 miglia  potete parteciparvi se sponsorizzate qualche fondazione di beneficenza. Se 46 miglia non vi bastano potete farne 100!

Per i professionisti invece si tiene la gara Classique che si aggiunge alle altre gare per professionisti che si terranno a Londra dal 3 al 4.

 

 

Foto: LicenseAttributionShare Alike Some rights reserved by hAdamsky

Teatro e musical a Londra gratuiti per i bambini in agosto!

Quest’anno in agosto si tiene un’iniziativa per incoraggiare le famiglie e bambini ad andare a teatro. Infatti tanti musical e spettacoli teatrali londinesi offrono biglietti gratuiti per bambini.

Per tutto il mese di agosto, un bambino di meno di 16 anni può recarsi gratuitamente a uno spettacolo teatrale (se partecipa al programma) se accompagnato da un adulto pagante. L’adulto può acquistare fino a due biglietti per altri bambini a metà prezzo, se lo desidera,  e non ci sono costi di prenotazione.

 

I biglietti sono già in vendita affrettatevi i posti sono ovviamente limitati.

Vendita biglietti

Gli spettacoli teatrali che partecipano all’iniziativa sono:

Disney’s Aladdin

Aliens Love Underpants

Brainiac Live

Come From Away

The Comedy About A Bank Robbery

Dinosaur World Live

Everybody’s Talking About Jamie

The Falcon’s Malteser

Fiddler On The Roof

The Girl On The Train

The Gruffalo

Horrible Histories: Barmy Britain – Part Four

The Illusionists

Joseph And The Amazing Technicolor Dreamcoat

Legend Trippers

Disney’s The Lion King

Little Baby Bum Live

Mamma Mia!

Matilda The Musical

Monstersaurus

The Mousetrap

On Your Feet!

Peter Pan

The Phantom Of The Opera

The Play That Goes Wrong

School Of Rock – The Musical

The Secret Diary Of Adrian Mole Aged 13¾ The Musical

Six

Thriller Live

Twirlywoos Live!

The Very Hungry Caterpillar Show

Waitress

Where Is Peter Rabbit?

Wicked

Witness For The Prosecution

The Woman In Black

The Worst Witch

Zog

Cose gratuite da fare a Londra a luglio 2019

Non possiamo trascurare di segnalare i tanti eventi gratuiti che si possono fare a Londra a maggio.

Ci sono diverse mostre gratuite alcune anche piuttosto belle ed interessanti. Essendo luglio avremo ovviamente tanti eventi all’aperto e festival, alcuni di questi gratuiti. Segnaliamo ovviamente il London Pride che si tiene all’inizio di luglio e poi spiagge gratuiti, schermi giganti per vedere il torneo di Wimbledon e tanto altro.

Aggiungiamo ed aggiorniamo nuovi eventi in continuazione quindi ritornate a controllare questa lista.

Data / Ora Evento
30/07/2018 - 14/07/2019
10:00 18:00
Magic Realism: Art in Weimar Germany: 1919 - 1933
Tate Modern, Londra
Magic Realism: Art in Weimar Germany: 1919 - 1933
28/03/2019 - 04/08/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita sulle cartoline d'autore
British Museum, Londra
Mostra gratuita sulle cartoline d'autore
11/04/2019 - 20/09/2019
10:00 17:00
Nuova mostra gratuita sulla respirazione
Royal College of Physicians, Londra
Nuova mostra gratuita sulla respirazione
11/04/2019 - 15/09/2019
10:00 18:00
Smoke and Mirrors: The Psychology of Magic
Wellcome Collection, Londra
Smoke and Mirrors: The Psychology of Magic
20/04/2019 - 31/08/2019
09:00 16:00
Kingsland Market (solo al sabato)
Kingsland Market, Londra
Kingsland Market (solo al sabato)
24/04/2019 - 11/08/2019
10:00 18:00
Mostra di Sean Scully alla National Gallery
National Gallery, Londra
Mostra di Sean Scully alla National Gallery
05/05/2019 - 16/08/2019
11:00 18:00
Mostra gratuita su The Beatles a Twickenham
The Exchange, Twickenham
Mostra gratuita su The Beatles a Twickenham
16/05/2019 - 25/08/2019
11:00 18:00
Queer Spaces: London, 1980s - Today alla Whitechapel Gallery
Whitechapel Gallery, Londra
Queer Spaces: London, 1980s - Today alla Whitechapel Gallery
17/05/2019 - 08/09/2019
10:00 18:00
Il Museo della Luna gratis a Londra
Natural History Museum, Londra
Il Museo della Luna gratis a Londra
06/06/2019 - 26/08/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita sulla Dark Matter
Science Gallery, Londra
Mostra gratuita sulla Dark Matter
10/06/2019 - 01/09/2019
10:00 17:00
Mostra gratuita su Manolo Blahník
Wallace Collection, Londra
Mostra gratuita su Manolo Blahník
12/06/2019 - 01/10/2020
10:00 17:30
Mostra Driverless: Who is in control?
Science Museum, Londra
Mostra Driverless: Who is in control?
12/06/2019 - 08/09/2019
10:00 17:30
Mostra fotografica gratuita su cosa significa essere un immigrato
Somerset House, Londra
Mostra fotografica gratuita su cosa significa essere un immigrato
12/06/2019 - 29/09/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita di Bartolomé Bermejo Mostra gratuita di Bartolomé Bermejo
13/06/2019 - 31/08/2019
12:00 23:30
Boisdale Canary Wharf Flower Show
Cabot Square, Londra
Boisdale Canary Wharf Flower Show
21/06/2019 - 06/07/2019
00:00 23:59
DA NON PERDERE: Greenwich+Docklands International Festival DA NON PERDERE: Greenwich+Docklands International Festival
21/06/2019 - 01/09/2019
11:00 18:00
Mostra gratuita di Susan Cianciolo
South London Gallery, Londra
Mostra gratuita di Susan Cianciolo
02/07/2019
18:30 18:30
La Carmen gratis a Trafalgar Square
Trafalgar Square, Londra
La Carmen gratis a Trafalgar Square
04/07/2019 - 05/07/2019
17:30 02:00
Party gratuito per l'indipendenza americana
Roadhouse, Londra
Party gratuito per l'indipendenza americana
06/07/2019 - 07/07/2019
10:00 18:00
Urban Art 2019
Urban Art, Londra
Urban Art 2019
06/07/2019 - 07/07/2019
12:00 18:00
Comida Festival
Cutty Sark, Londra
Comida Festival
06/07/2019
12:00 20:00
London Pride 2019 a Trafalgar Square
Trafalgar Square, Londra
London Pride 2019 a Trafalgar Square
07/07/2019
12:00 18:00
Carnevale di Greenford
RAVENOR PARK, Londra
Carnevale di Greenford
09/07/2019
18:30 22:30
Il Matrimonio di Figaro gratis a Trafalgar Square
Trafalgar Square, Londra
Il Matrimonio di Figaro gratis a Trafalgar Square
09/07/2019
19:00 22:00
GRATIS Sigur Rós (Liminal) ad Hyde Park
Hyde Park, Londra
GRATIS Sigur Rós (Liminal) ad Hyde Park
10/07/2019
19:00 21:00
Yoga gratuito ad Hyde Park
Hyde Park, Londra
Yoga gratuito ad Hyde Park
13/07/2019 - 14/07/2019
12:00 20:30
Walthamstow Garden Party
Lloyd Park, Londra
Walthamstow Garden Party
18/07/2019
18:00 22:00
Mercato serale a Brixton
Crafty Fox Market, Londra
Mercato serale a Brixton
20/07/2019 - 21/07/2019
12:00 20:00
DA NON PERDERE: Lambeth County Fair
Brockwell Park, Londra
DA NON PERDERE: Lambeth County Fair

Grenfell Tower: a due anni dal tragico incendio ancora nessuna giustizia

Sono già due anni dalla tragedia della Grenfell Tower, un triste fatto che ha sconvolto Londra e soprattutto la parte ovest London, dove vivo da oltre 25 anni.

La tragedia non è per noi che viviamo nel West London, un distante fatto di cronaca, la torre faceva parte dello skyline a noi familiare. La gente che ci viveva poteva essere i nostri amici o i nostri colleghi. Molti di noi conoscono sopravvissuti e gente che vive nel quartiere Lancaster West dove si trovava la torre.

A due anni di distanza bisogna ricordare la perdita di 72 vite e per questo questa settimana del 14 giugno non mancano le occasioni per pregare e meditare.

Non possiamo nemmeno dimenticare i due giovani italiani Gloria Trevisan e Marco Gottardi che, come tanti altri che abitavano nella torre e la maggioranza di noi italiani a Londra, erano venuti a Londra per trovare un futuro e realizzare i propri sogni.

Non possiamo nemmeno dimenticare che a distanza di due anni non ci sono ancora state risposte e tanto meno è stata fatta giustizia. E bisogna sottolineare che molti edifici simili sono ancora abitati e quindi il rischio di una seconda Grenfell esiste tutt’ora.

Perché si, Grenfell Tower non è stato un incidente e tanto meno un caso.

Tutte le foto nell’articolo: Steve Eason Some rights reserved

Per ricordare i fatti, la Grenfell Tower era un edificio di 24 piani,  parte di un quartiere di case popolari, costruito nel 1973. Aveva 120 appartamenti, una cinquantina circa con una stanza da letto e il resto con due stanze da letto.

La maggioranza degli appartamenti era ancora ‘social housing’ ovvero case popolari anche se parecchi erano stati comprati dagli occupanti grazie alle leggi lanciate da Margaret Thatcher che permettevano agli inquilini di case popolari di comprare l’appartamento. Di conseguenza molti di questi appartamenti comprati erano stati rivenduti o affittati.

La struttura era solida, infatti dopo il disastroso incendio era ancora in piedi, ma aveva il neo di avere solo un’uscita. Edifici alti costruiti più recentemente devono avere due uscite, una dedicata alle emergenze.

In ogni caso tutti questi edifici alti erano stati costruiti con le misure anti incendio del tempo. L’idea era di avere ogni appartamento isolato con barriere anti incendio nei muri, in modo che un incendio in un appartamento non potesse facilmente diffondersi in un appartamento vicino. Sulla carta i vigili del fuoco avevano almeno 40 minuti di tempo per spegnere un incendio prima che diventasse un rischio agli altri appartamenti.

Foto di Steve Eason

Questa situazione era normale e incendi in un appartamento solo erano una cosa relativamente normale, per quello esisteva la procedura di istruire gli inquilini di chiudere le porte e rimanere in casa, in caso di incendio in un altro piano o appartamento.

Uno degli errori nella terribile notte fu quello di non cambiare l’ordine di rimanere in casa e cercare di evacuare gli inquilini. Ma nessuno aveva visto un edificio residenziale andare a fuoco in questo modo.

Ma il problema di fondo sono stati i lavori di rinnovo quando fu deciso di rivestire la torre con un materiale che si è rivelato molto infiammabile e che è per questo motivo era già vietato in molti paesi europei per edifici alti. Ma a quanto pare costava meno di altri materiali in commercio. Qualcuno nel comune di Kensington & Chelsea decise che valeva la pena risparmiare e non investire in un rivestimento meno infiammabile.

Inoltre sembra che durante i lavori siano state tolte porte e barriere anti incendio e mai rimesse. Gli inquilini si erano lamentati di questo diverse volte con il comune prima della tragedia. Il loro blog scritto prima della tragedia denuncia la mancanza di attenzione durante i lavori e il fatto che gli inquilini non venivano ascoltati. Ma non fu mai fatto niente. E il blog rimane a testimoniare che certe tragedie sono decisamente  prevedibili.

In effetti l’incendio delle prime ore della notte del 14 giugno 2017 era cominciato come tanti altri. Un problema ad un frigorifero in un appartamento al quarto piano, arrivati i pompieri, spento l’incendio, tutto sembrava normale. Quello che invece non aveva notato nessuno era che le fiamme, tramite una finestra aperta, erano arrivate al rivestimento esterno e all’insaputa di tutti avevano cominciato a diffondersi.

Da allora i gruppi Grenfell Action Group e Justice4Grenfell hanno cercato in tutti i modi di avere delle risposte e trovare i colpevoli.

Sfortunatamente il catalogo di errori non finisce nemmeno qui. Il governo e il primo ministro Theresa May furono lenti a muoversi. Theresa May si presentò a parlare con i capi di vigili del fuoco e del comune ma non con i sopravvissuti. Dopo la reazione infuriata dell’opinione pubblica, la May dovette incontrare alcune vittime.

Foto di Steve Eason

Qui fece la promessa che tutti coloro rimasti senza casa avrebbero avuto una nuova abitazione nella stessa zona e nel giro di tre settimane. Ora, a distanza di due anni ci sono ancora 17  famiglie che abitano in sistemazioni temporanee.

Un’altra promessa era stata che se lo stesso rivestimento fosse trovato in altri edifici sarebbe stato immediatamente cambiato. Due anni dopo oltre 330 edifici abitati hanno ancora lo stesso rivestimento.

L’inchiesta pubblica è stata posticipata ad ottobre 2019 e quella criminale condotta dalla polizia arriverà alla conclusione nel 2021. La polizia ha recentemente comunicato che probabilmente al termine dell’inchiesta non ci saranno comunque arresti.

Chiaramente tutto questo non è abbastanza e  Grenfell Action Group ha detto a The Guardian che “Ci incontrano in modo che possano dire di aver ascoltato ma poi non prendono le misure necessarie per realizzare il cambiamento. Non siamo ingenui e siamo disposti ad essere pazienti. Ma sta diventando sempre più evidente  che il sistema non sta cambiando abbastanza velocemente e che non sta nemmeno andando nella direzione giusta.

Bisogna ricordarsi che Grenfell Tower si trovava nel borough di Kensington & Chelsea il più ricco del paese e tra i comuni più ricchi d’Europa e con un numero impressionante di edifici vuoti. Quindi possiamo solo arrivare alla conclusione che non si tratta di mancanza di risorse, ma di mancanza di volontà.

Per chi si trova a Londra e desidera ricordare le vittime, la sera di venerdì 14 giugno la comunità deporrà corone e fiori intorno alla torre dalle 18.15 per rendere omaggio alle vittime. Seguirà una veglia alle 19. Gli eventi si concluderanno con una passeggiata silenziosa per il quartiere dalle 19.45

 

Offerte di lavoro da kitchen porter a Londra

In cosa consiste il lavoro da kitchen porter?

Il lavoro che spesso in italiano chiamiamo lavapiatti, ma raramente si tratta di lavare solo piatti, ma anche stoviglie, pavimenti, tavoli e frigoriferi in cucina  e spostare pesi, molti pentoloni da lavare sono pesantissimi.

In molti ristoranti anche se potrebbe sembrare discriminatorio, vengono assunti solo uomini a fare questo lavoro perché ritenuto troppo pesante per le ragazze, altri assumono anche ragazze, mentre le mense scolastiche tendono ad assumere quasi sempre donne.

Offerte di lavoro in ristoranti italiani a Londra

La paga è quasi sempre oraria con gli straordinari pagati, i primi tre giorni di malattia non sono generalmente pagati con questi tipi di contratti. I giorni di vacanza devono essere 20 all’anno (4 settimane) con 8 bank holiday

Per avere le condizioni migliori le mense aziendali e scolastiche sono spesso i posti migliori per lavorare sia perché non richiedono di lavorare il weekend o la sera ma anche perché la paga è spesso 1 o anche 2 sterline in più all’ora. Per chi vuole lavorare nelle mense scolastiche sarà necessario fare un DSB che è un controllo con la polizia per individuare persone che non dovrebbero lavorare con bambini.

Per un lavoro da kitchen porter non occorrono titoli di studio ma mettiamo ben in chiaro che essendo la cucina di un ristorante un luogo ritenuto pericoloso tutto il personale dovrebbe capire abbastanza inglese da essere formato e istruito sulle norme di sicurezza. Troverete sempre ristoranti e pubs che prenderanno personale che non parla inglese per risparmiare (anche spesso per non pagare tasse),  ma se volete un lavoro in un posto serio con una paga migliore e  con la prospettiva di venire promossi, sapere l’inglese è quasi sempre necessario.

Non date soldi a nessuno per lavorare e fate attenzione a chi vi chiede di fare una prova di diversi giorni, persino una settimana, ci sono ristoranti che prendono i kitchen porters in prova non pagata per qualche giorno ma non assumono mai nessuno. Una prova non pagata dovrebbe essere solo di qualche ora.

Evitate anche pseudo agenzie che vi promettono lavoro se solo fare un addestramento (a pagamento) o pagate soldi per divise e spese varie. Non dovrebbero mai chiedervi soldi e nella maggioranza dei casi non avrete mai un lavoro.

10 idee gratuite o quasi per migliorare l’inglese ora!

Se volete fare il un lavoro da kitchen porter eccovi un esempio di un curriculum per kitchen porter. Detto questo molte catene non accettano un curriculum vitae ma vogliono che compilate un application form. Qui abbiamo una guida che vi spiega come fare domanda alle catene più note. Seguite le istruzioni, fare di testa volta viene interpretato da tanti manager come non saper seguire delle semplici istruzioni, che per un posto in cucina è una cosa molto negativa.

I posti migliori per cercare lavoro da kitchen porter sono Gumtree (attenzione però alle numerose truffe), the Caterer e qui che include anche offerte di lavoro dal Jobcentre. Nella nostra banca di offerte di lavoro abbiamo anche tanti posti per kitchen porter, fateci un salto non vi costa niente e se la usate bene troverete un lavoro. 

Qui potete vedere annunci per lavoro da kitchen porter a Londra e Gran Bretagna aggiornati in tempo reale

 

I prossimi festival a Londra da non perdere

Vi proponiamo una serie di festival a Londra che si tengono ora in un futuro prossimo.

Per festival non intendiamo solo i festival musicali estivi ma tutti i tipi di festival inclusi quelle cinematografici, fiere, festival culturali e tanto altro.

Facciamo particolare attenzione a segnalare anche tanti festival a Londra gratuiti che sono abbastanza frequenti, soprattutto d’estate.

Se invece sono a pagamento vi indichiamo dove potete trovare i biglietti. Molto spesso o biglietti comprati online costano meno di quelli presi alla porta.

I prossimi festival a Londra

DA NON PERDERE: Lambeth County Fair

20/07/2019 – 21/07/2019 @ 12:00 – 20:00 – Ritorna questo grande evento gratuito anche quest’anno. Potete vedere spettacoli, musica, danze irlandesi, falchi, workshops, attività per famiglie, pecore, street food e tanto altro. Ingresso gratuito.  

Ealing Blues Festival

21/07/2019 – 22/07/2019 @ 14:00 – 22:00 – Programma: Sabato: Kyla Brox, Son of Dave, Mack Ft Tommy Hare, Tommy Allen’s Trafficker, Johnny G, Winne & The Rockettes, Big Mama’s Door, Geoff Garbow Band, Lewis Cohen, Near Death Experience, Neil Stout’s Old, Nicole Skeltys & the Disenchanted, Stiff Joints Duo, The Frisco’s Domenica: Nick Lowe, Who’s Next, Bad Influence, Robert Hokum Revue, The […]

Boisdale Canary Wharf Flower Show

13/06/2019 – 31/08/2019 @ 12:00 – 23:30 – Festival estivo che include la ricostruzione di una foresta tropicale giamaicana. Inoltre potrete mangiare cibo giamaicano, bere rum giamaicano e ascoltare musica dell’isola. Non vi sorprendete a sapere che questo evento è sponsorizzato  dal Jamaica Tourist Board. In ogni caso passate a darci un’occhiata è gratis

Marylebone Music Festival

16/06/2019 – 23/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Festival di musica che ha eventi gratuiti e a pagamento. Punta molto sulla musica classica ma include anche altri generi, tra le cose di rilievo dell’edizione di quest’anno abbiamo una performance con Rick Wakeman

London Seafood Festival 2019

12/06/2019 – 16/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Se ti piacciono pesce, frutti di mare e altro cibo che proviene dal mare non puoi certo perderti questo festival! Oltre al cibo da assaggiare, ci saranno workshop e masterclasses e altri eventi.  Il festival si tiene intorno alla Battersea Power Station lungo il Tamigi.

Comida Festival

06/07/2019 – 07/07/2019 @ 12:00 – 18:00 – Un festival che celebra il cibo, specialmente street food  e cultura del Sud America. Non mancherà la musica e la possibilità di ballare. Ingresso gratuito

Ealing Jazz Festival 2019

27/07/2019 – 28/07/2019 @ 12:00 – 22:30 – Ritorna per l’ennesima volta questo importante festival per gli amanti del jazz.  La qualità degli artisti presenti è piuttosto alta ma il prezzo d’ingresso al festival molto contenuto.

London Festival of Architecture 2019

05/06/2019 – 30/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Per tutto il mese di giugno circa 400 eventi gratuiti o a pagamento. Una scelta enorme di cose da fare da mostre a passeggiate. Date un’occhiata al programma troverete qualcosa per tutti i gusti.

Festival gratuito: Soho Music Month

03/06/2019 – 30/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Dal 1 ° al 30 giugno, il Soho Music Month è un festival musicale e culturale gratuito che celebra l’abbondanza del ricco patrimonio musicale e dell’influenza a Soho, che continua ad essere importante oggi. Che tu sia un appassionato di musica, fashionista o buongustaio, avrai solo l’imbarazzo della scelta per questo Soho Music Month con […]

Passeggiata lungo i Royal Docks

02/06/2019 – 30/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Non è una passeggiata organizzata, dovrete andare a prendere una guida gratuita e seguire le istruzioni per scoprire i Royal Docks come non li avete mai visti. Parte del Festival dell’architettura

Summer at Battersea Park

29/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Una serie di eventi gratuiti o a pagamento che si tengono a Battersea Park tutti i weekend di giugno. Ci sono concerti, proiezioni film, attività per bambini e anche per cani, yoga e cricket.

Summer at Battersea Park

30/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Una serie di eventi gratuiti o a pagamento che si tengono a Battersea Park tutti i weekend di giugno. Ci sono concerti, proiezioni film, attività per bambini e anche per cani, yoga e cricket.

Summer at Battersea Park

23/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Una serie di eventi gratuiti o a pagamento che si tengono a Battersea Park tutti i weekend di giugno. Ci sono concerti, proiezioni film, attività per bambini e anche per cani, yoga e cricket.

Summer at Battersea Park

22/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Una serie di eventi gratuiti o a pagamento che si tengono a Battersea Park tutti i weekend di giugno. Ci sono concerti, proiezioni film, attività per bambini e anche per cani, yoga e cricket.

Summer at Battersea Park

16/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Una serie di eventi gratuiti o a pagamento che si tengono a Battersea Park tutti i weekend di giugno. Ci sono concerti, proiezioni film, attività per bambini e anche per cani, yoga e cricket.

Summer at Battersea Park

15/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Una serie di eventi gratuiti o a pagamento che si tengono a Battersea Park tutti i weekend di giugno. Ci sono concerti, proiezioni film, attività per bambini e anche per cani, yoga e cricket.

London Pride 2019 a Trafalgar Square

06/07/2019 @ 12:00 – 20:00 – Sempre più e grande e alcuni diranno un po’ troppo commerciale e senza la grinta sovversiva di un tempo. È praticamente entrato a fare parte del calendario degli eventi per famiglie e turisti. In un certo senso è una buona cosa ma non tutti sono d’accordo. La giornata include una sfilata che comincia alle 12 […]

Welcome Italia 2019

19/10/2019 – 20/10/2019 @ 10:30 – 17:30 – Ritorna anche quest’anno la fiera dedicata al cibo italiano. Organizzata dalla Camera di Commercio italiana per promuovere i prodotti italiani soprattutto cibo e vini. Potrete incontrare produttori italiani mai venuti prima a Londra e la cosa sarà particolarmente interessante se avete un’attività nella ristorazione o import o volete aprirne una. Oppure se siete semplicemente curiosi […]

Festival di Waterloo 2019

06/06/2019 – 23/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Un’altro di quei festival che hanno un misto di eventi gratuiti e alcuni a pagamento e iniziative di diverso tipo. Ci saranno concerti, un party all’aperto, lezioni e discussioni, spettacoli, passeggiate e workshops.

West End Live 2019

22/06/2019 – 23/06/2019 @ 11:00 – 17:00 – Acnhe quest’anno abbiamo il West End Live il giorno (ora diventati due giorni) quando i musical di Londra ci danno assaggini gratis a Trafalgar Square. Quest’anno abbiamo assaggi da Jesus Christ Superstar, & Juliet,  Disney’s Aladdin,  Avenue Q,    Everybody’s Talking About Jamie,  Fiddler On The Roof, Disney’s The Lion King ,  Magic Mike Live,  Mamma […]

West Norwood festival

01/12/2019 @ 10:00 – 16:00 – Festival gratuito che si tiene la prima domenica di ogni mese. Il festival include un mercatino, street food, prodotti artigianali, musica dal vivo, spettacoli e attività per i bambini. Un evento gratuito veramente carino adatto a tutte le età

West Norwood festival

01/09/2019 @ 10:00 – 16:00 – Festival gratuito che si tiene la prima domenica di ogni mese. Il festival include un mercatino, street food, prodotti artigianali, musica dal vivo, spettacoli e attività per i bambini. Un evento gratuito veramente carino adatto a tutte le età

London Brunch Festival 2019

31/08/2019 – 01/09/2019 @ Non ci sono ore precise – Dopo il successo della prima edizione tenutasi lo scorso anno, ritorna anche quest’anno questo festival. Visto il tema è scontato che deve essere a Shoreditch. Il programma sarà molto fitto visto che il festival dura solo 2 giorni e aspettatevi di vedere brunches innovative. Ci saranno anche discussione, workshops. musica dal vivo e altri eventi.

Festival delle bocce 2019

02/07/2019 – 14/07/2019 @ Non ci sono ore precise – Si hai letto bene, quest’anno si tiene la prima edizione del Festibowl a London Bridge. Troverete un posto pop up dove giocare, il solito street food e da bere.

Elrow festival

17/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Il festival si sposta a Trent Park quest’anno e avrà più spazio. Festival di un giorno solo di house e altra musica da ballare, non si tratta di un vero e proprio festival ma di un grande party organizzato dalla spagnola Elrow.  

Catfest 2019

29/06/2019 @ 10:00 – 22:30 – Catfest ritorna a Londra, mostrando accessori per gatti , libri, film, mostre d’arte, musica dal vivo, cocktail a tema e vegan street food, incontri con il gatto di strada Bob e altre superstar feline e discorsi ispiratori di famosi scrittori e animali esperti, tra cui Gwen Cooper (Homer’s Odysessy), Tom Cox (Il buono, il cattivo […]

National Geographic Traveller Food Festival 2019

20/07/2019 – 21/07/2019 @ Non ci sono ore precise – Nuovo evento a Londra, si tratta di un festival dedicato al cibo del mondo. Non solo potrete vedere ed assaggiare cibo da tutto il mondo ma potrete anche partecipare a lezioni, masterclasses, dimostrazioni di grandi chef e discussioni. Perfetto sia per gli amanti dei viaggi che della cucina.

House & Garden Festival a Londra

19/06/2019 – 23/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Se siete amanti della casa, interior designer, giardinaggio o semplicemente curiosi non perdete questo festival che si tiene come ogni anno a Londra. Ci sono diversi tipi di biglietti inclusi quelli illimitati che vi permettono di entrare ed uscire come vi pare.

Jean Paul Gaultier: Fashion Freak Show

23/07/2019 – 02/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Questa estate a Londra un festival creato interamente dal noto stilista francese. Per la prima volta nel Regno Unito, l’autore, regista e scenografo Jean Paul Gaultier guarda nel suo solito modo eccentrico, ma tenero, ai nostri tempi, invitandoci in un mondo pieno di eccessi, poesia e magia. I nuovi modelli debuttano insieme alle creazioni più […]

51st state festival

03/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Per il quinto anno a Londra questo è un festival estivo completamente dedicato alla musica house. Esplora diversi suoni dalla  House classica, Tech House, Afro House, Garage, Disco, Soul, Dub, Dancehall e altro ancora. Il programma del 51 ° Festival di Stato è veramente transatlantico, unendo i punti tra Stati Uniti, Regno Unito, Europa e […]

Cornbury Festival 2019

05/07/2019 – 07/07/2019 @ Non ci sono ore precise – Un festival ideale anche per le famiglie e aree dedicate ai bambini ma anche tanta musica. Tra i migliori artisti che saranno al Cornbury Festival nel 2019 ci sono Echo & The Bunnymen, KT Tunstall, Beverley Knight, The Shires, Paul Carrack, The Hothouse Flowers e la Trevor Horn Band. Altri atti appena annunciati sono i […]

Ritorna Friendsfest per gli amanti della serie Friends

20/09/2019 – 29/09/2019 @ Non ci sono ore precise – L’anno scorso ebbe un successo enorme, un festival dedicato a Friends la leggendaria serie TV degli anni ’90. Quest’anno sarà a Londra, Manchester, Milton Keynes e Bristol e tra le tante cose festeggia il 25 compleanno della serie. Potrete fare tante cose in questo festival e soprattutto avrete l’opportunità di vivere alcune delle esperienze dei […]

Festival dell’isola di Wight 2019

13/06/2019 – 16/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Anche quest’anno il Festival dell’Isola di Wight tornerà nel 2019 tra il 13 e il 16 giugno. Tutti conosceranno l’edizione famosa del 1970 che aveva una lista di artisti incredibile. Ma questo festival fu fermato dall’amministrazione dell’isola di Wight che vietò tutti gli spettacoli sull’isola con più di 5000 spettatori. Fu ricreato nel 2002 e […]

Festival di Reading e Leeds 2019

23/08/2019 – 25/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Come probabilmente sapete ormai da diversi anni il festival di Reading viene proposto anche a Leeds con le stesse band che suonano in giorni diversi. Quest’anno abbiamo Post Malone, the 1975 e the Foo Fighters in cima alla scaletta con decine e decine di altri gruppi confermati Come sempre una serie di biglietti per un giorno […]

Community festival 2019 a Londra

30/06/2019 @ Non ci sono ore precise – Importante festival per la musica indie rock quest’anno si tiene il 30 giugno. Per l’edizione di quest’anno suoneranno The Kooks, Blossoms, Don Broco, The Hunna, Kate Nash, Gerry Cinnamon, Sea Girls, SWMRS, The Amazons, Blaenavon, The Academic, The Night Café, Bloxx Ci sono ancora biglietti per questo festival ma vanno a ruba.

Fare la segretaria a Londra con l’italiano (o il segretario)

Un altro lavoro che molti italiani vorrebbero fare  è la segretaria a Londra con le lingue (o segretario) in particolare l’italiano. Diciamo segretaria perché nella grande maggioranza dei casi il lavoro è svolto da donne, ma non ci sono motivi per cui un uomo non può farlo.

 Dato che il lavoro consiste nel scrivere lettere, emails, rispondere al telefono  e organizzare eventi e meeting solitamente in lingua inglese con l’uso più o meno frequente delle lingue straniere, un inglese ottimo sia scritto che parlato è quasi sempre necessario.

 Per altre lingue, dato l’alto numero di poliglotti che lavorano a Londra è inutile nella maggioranza dei casi pensare di poter lavorare con un francese o tedesco a livello scolastico, se vogliono  un segretario che parla italiano e francese benissimo, a Londra non faticheranno a trovarlo.

Job Hunting?: Plan for Success: Link Amazon

Come posso diventare segretaria a Londra (o segretario)?

Caratteristiche spesso richieste sono la capacità di organizzarsi, lavorare da soli ma anche in un gruppo, gentilezza e saperci fare con la gente.  Richiedono anche un ottima conoscenza di solito almeno del pacchetto Windows Office, ma possono anche richiedere altri software. Solitamente la competenza informatica viene messa alla prova in un test prima o dopo il colloquio.

Volete partire per Londra o la Gran Bretagna? Siete veramente pronti?

Generalmente gli orari di lavoro saranno di ufficio, in certi ambienti competitivi gli orari di lavoro possono essere lunghi, almeno in certi periodi, lavorare fino alle 21 o 22 in certi uffici non è una cosa molto rara.  Le lingue più richieste sono  francese, tedesco e spagnolo seguite da cinese e arabo.

L’italiano non è la lingua più richiesta anche se ci sono diversi annunci tutte le settimane, tenete presente che con il numero di italiani che vive a Londra non significa che avrete subito un lavoro. Raramente escono annunci che cercano una segretaria senza esperienza in media richiedono almeno 3 anni in un ruolo simile.

Molti annunci cercano anche segretari per un campo specifico come per esempio quello legale, marketing, finanza ecc. Se avete molta esperienza potrete anche trovare lavoro dall’Italia per ruoli molto specializzati.

Notare bene che negli annunci raramente useranno il termine secretary ma preferiscono usare il titolo Personal Assistant o PA.

Non occorre una laurea per fare questo lavoro, sono benvenuti diplomi per segretarie e di uso di pacchetti di software. Daranno sempre precedenza all’esperienza, anche se all’estero, specie se in un azienda dello stesso settore e una multinazionale.

Molti italiani si lamentano che le loro esperienze di lavoro in posti piccoli e non conosciuti non vengono considerate, purtroppo le esperienze da una IBM o Price Waterhouse  conteranno sempre di più dell’esperienza fatta in un azienda di 5 dipendenti. Oltre all’esperienza, la personalità  è vista come un fattore di selezione molto importante.

Le ultime offerte di lavoro a Londra per italiani 2018

Ci sono alcune  agenzie specializzate in questo campo che potete contattare direttamente, generalmente tenete presente che se non avete esperienza di lavoro che ritengono interessante spesso nemmeno rispondono.

Boyce Recruitment

Appointments Bilanguage

Euro London

Language Matters

Bilingual Recruitment

Segnaliamo anche offerte di lavoro per segretaria a Londra che parlano italiano qui e qua sotto potete vedere altri annunci di lavoro per segretari/ie che parlano italiano, questi vengono aggiornati in tempo reale. Nella nostra banca dati delle offerte di lavoro che puoi consultare gratuitamente abbiamo tante offerte di lavoro, puoi anche seguirci su Twitter e Facebook per essere aggiornato sulle ultime offerte di lavoro.

 Offerte di lavoro per segretaria a Londra e nel Regno Unito

Prospettive per laureati italiani a Londra nel Regno Unito nel 2019

Continuamente arrivano laureati italiani a Londra o nel Regno Unito convinti di poter trovare lavoro nel loro campo immediatamente o di cominciare con un lavoretto qualsiasi e poi trovare qualcosa nel loro campo dopo qualche mese.

Purtroppo non è sempre un piano fattibile, prima di tutto molti laureati italiani, anche se convinti di avere un buon inglese, non sono abbastanza fluent da poter lavorare in un posto di lavoro dove la comunicazione scritta e verbale  è fondamentale.  In secondo luogo, senza esperienza, raramente riusciranno a trovare lavoro nel loro campo.

Il problema è che hanno molti soprattutto se vogliono lavorare in settori competitivi è che se non fanno subito un lavoro o stage nel proprio settore, la loro laurea in un certo senso “scade”. Ovvero i recruiter quando guardano il CV se non vedono esperienze recenti di valore, scartano il CV. Quindi perdere un paio di anni a fare il barista significa perdere il treno se si vuole lavorare in campi competitivi come per esempio la finanza.

Inoltre abbiamo anche l’incertezza causata dalla Brexit con molte aziende che anche se non si spostano stanno tagliando gli investimenti nel Regno Unito. Non sappiamo ancora come sarà la Brexit e se ci sarà un periodo di transizione o meno. Se non ci fosse è possibile che dal 1 ottobre 2019 chi desidera lavorare qui dovrà avere un permesso di lavoro.

Anche su questo non ci sono conferme ma quasi sicuramente ci saranno due tipi di permessi di lavoro. Uno per lavoro altamente qualificato e per persone con competenze che mancano nel Regno Unito. L’altro sarebbe un permesso di lavoro a tempo determinato per lavoro umile come nella ristorazione o nell’agricultura. Questo visto non sarebbe rinnovabile e sarebbe per un tipo di lavoro soltanto, quindi non si potrebbe rimanere poi a studiare o essere promossi sul lavoro.

Entrambi i permessi di lavoro non andrebbero bene per molti laureati italiani a Londra che arrivano a Londra sperando di fare i camerieri o i lavapiatti e poi migliorarsi.

Tecnicamente poi una volta fuori dall’Unione Europea che vuole che tutti i cittadini europei vengano trattati allo stesso modo, è possibile che molti datori di lavoro preferiranno dare la precedenza a cittadini britannici o anche a quelli del Commonwealth come Australiani o Sudafricani.

Il laureato italiano arriva di solito senza conoscenze ed appoggi, che è un grosso svantaggio. Inoltre certe lauree sono difficili da piazzare anche per un laureato britannico, semplicemente perchè ci sono tanti con la stessa laurea che non è molto richiesta dai datori di lavoro.

Per esempio, molti graduate programmes cercano laureati in qualsiasi cosa per coprire qualsiasi ruolo, i laureati in materie considerate difficili come matematica e fisica sono spesso favoriti, non per avere la conoscenza della fisica ma per avere avuto il coraggio di scegliere una laurea difficile e di aver imparato a ragionare.

Nessuno si aspetta un laureato pozzo di sapienza, molti vogliono uno che non ha paura delle sfide e non si fa spaventare facilmente.

Non di rado quindi si trovano laureati in matematica o farmacologia che lavorano all’ufficio personale.  Certe lauree hanno invece la fama di essere facili e quindi sono considerate meno valide all’interno di un graduate programme.

La realtà dei laureati italiani a Londra varia molto da caso a caso

Ricordate che certi graduate programmes hanno migliaia e migliaia di cv da selezionare, quindi non è difficile scartare subito per tipo di laurea.

laureati italiani a LondraÈ  importante notare che al momento un ragazzo di 16 anni che esce dalla scuola dell’obbligo ha le stesse possibilità di trovare lavoro di un laureato. Quindi avere una laurea non è un vantaggio  e almeno un terzo di laureati britannici avora ha un lavoro cosidetto umile spesso anche con contratto a zero ore o a termine per il quale la laurea non serve.

Ricordatevi che sono tutti madrelingua, non lo fanno per problemi linguistici. Molti sono anche sottoccupati, ovvero hanno un lavoro part-time e non riescono a trovare un lavoro full time.  In questo modo non compaiono nelle cifre ufficiali dei disoccupati, ma non sono nemmeno veramente occupati e certamente non nel campo che hanno studiato.

Questi sono dati da prendere seriamente, un paese dove i laureati del posto faticano a trovare lavoro può non essere il posto migliore per cominciare la propria carriera lavorativa, indipendentemente dalle storie che si sentono spesso di neo-laureati senza esperienza che approdati a Londra hanno trovato subito un lavoro da £40.000.

Purtroppo nella maggioranza dei casi queste storie non sono vere o queste persone avevano comunque dell’esperienza in campi dove c’è poca competizione. Oppure lavorano nella televendita e sono bravissimi venditori, ma per fare quel tipo di lavoro non occorre avere una laurea e non tutti sono in grado di farlo.

Ci sono laureati italiani a Londra che riescono a trovare un lavoro quasi subito, generalmente però hanno molta iniziativa e sono sopra la media.

Nella City ci sono graduate programmes che offrono contratti iniziali da £40-45 mila a un neo-laureato, ci sono anche italiani che ci entrano.

Ma di solito non si tratta di laureati che non trovavano lavoro in Italia e che sono stati un anno o due disoccupati prima di decidere di partire, sono tutte persone che anche in Italia lavoravano o comunque non hanno perso tempo. La City paga bene ma cerca gli high flyers da tutta Europa.

In tutti i campi i neo-laureati italiani che hanno successo arrivano già con un buon inglese, hanno finito la laurea velocemente, hanno cercato di raccogliere esperienza e si sono dati molto da fare con social media come LinkedIn.

Lavoro a Londra per italiani

La triste realtà è che per un recruiter un laureato che ci ha messo 7 anni per finire una laurea triennale, non ha mai veramente lavorato e  ha passato 2 anni a fare il barista a Londra per imparare l’inglese non è un profilo molto interessante. I recruiters vogliono giovani motivati, con tanta iniziativa e che non hanno perso un minuto di tempo. Vogliono i giovani che vanno a ruba, non coloro che nessun’altro ha voluto prendere.

Non diciamo tutto questo per convincere nessuno a non partire per Londra o il Regno Unito, ma solo di partire un po’ informati della situazione reale e con i piedi ben per terra.

Ci sono tanti italiani laureati a Londra che faticano anche a  trovare lavoro da cameriere, è quindi fondamentale partire informati.

Per alcuni venire nel Regno Unito  e spendere 3000 o 4000 euro e poi tornare in Italia non è un grosso problema, per altri sono tutti i risparmi che avevano.

Altri diranno che va benissimo trovare un lavoro qualsiasi e che poi tramite la meritocrazia si può trovare un lavoro nel proprio campo.

Offerte di lavoro a Leicester per italiani

Questo ragionamente funzionava nei periodi di boom (e non sempre comunque), ma ora quando l’economia sta cominciando a perdere colpi per via della Brexit, diventa più difficile fare un progetto di questo tipo.

Inoltre come abbiamo già accennato più passa tempo dalla laurea e più diventa difficile trovare un lavoro in quel campo. Indubbiamente alcuni  riusciranno a fare carriera nel settore per il quale lavorano nel Regno Unito, molto spesso la ristorazione, ma anche customer service o vendita al dettaglio, nella maggioranza dei casi la potevano anche fare senza una laurea.

E non tutti i laureati italiani vengono a Londra per diventare manager di una filiale di McDonalds, non che ci sia niente di male, ma ci scrivono sempre tanti italiani arrabbiati e delusi convinti che sia una questione di discriminazione che anche con lauree e master non riescono a trovare lovoro se non in ristoranti.

Rispettiamo il fatto che non tutti vogliono fare carriera nei fast food, ma crediamo che se si vuole una cosa bisogna anche prepararsi bene e non partire allo sbaraglio, pensando che la laurea e poco altro aprirà tutte le porte.

Quindi alcuni laureati italiani che arrivano senza esperienza riescono a lungo termine a sistemarsi,  ma bisogna essere consapevoli che c’è un grosso elemento di rischio, e sopratutto se si parla di lavoro che paga abbastanza per vivere e non contratti a zero ore e part time che sono  invece in aumento.

Nelle nostre offerte di lavoro, che puoi consultare gratuitamente, abbiamo tanti annunci e contatti di lavoro puoi anche seguirci su Twitter e Facebook per essere aggiornato sugli ultimi sviluppi.

Altri articoli sul lavoro

corsi per contabili a Londra

Quartieri e zone dove cercare lavoro a Londra

Dove cercare lavoro a Londra è una di quelle domande alla quale è molto difficile rispondere.  Innanzitutto dipende dal lavoro, chi cerca ancora lavoro usando il sistema porta porta, ovvero entrando di ristorante in ristorante e chiedendo se hanno lavoro. può cominciare tranquillamente dal centro. Ma spesso le zone periferiche offrono buone possibilità,  soprattutto d’estate, essendo […]

0 comments

Come fare un functional o skill based CV

Il functional o skill based CV è diventato abbastanza di moda negli ultimi anni. Dobbiamo però mettere in chiaro una cosa, non è per tutti e molti recruiters lo detestano, alcuni addirittura lo cestinano subito. Il functional CV ha la fama di essere usato da candidati che vogliono nascondere qualcosa (in parte è vero) e quindi certi […]

0 comments

Modello CV per camerieri, baristi e kitchen porter

Non siamo grandi fans dei modelli di CV perchè crediamo che il CV dovrebbe essere un documento personale e non copiato da altri,ma a grande richiesta mostriamo i modelli di cv per diverse professioni, cominciando dai camerieri o qualsiasi altro lavoro non particolarmente qualificato nella ristorazione (quindi non manager o cuoco). Guardate anche le nostre […]

0 comments

“Almeno il 75% della fortuna che avrete a Londra la decidete voi stessi”

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

sono oramai 4 anni

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Con gli annunci, no mai avuto problemi

Come hai cercato lavoro?
internet

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

bisogna distinguere tra lavoro e carriera. Per il lavoro letteralmente due minuti, per la carriera ci ho messo un pochino di più

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Sono partito due giorni dopo essermi laureato in architettura

Foto: © Copyright Ben Gamble and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Upper intermediate quasi advanced

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Lavoravo al mercato di Camden, ora lavoro per uno studio di architettura

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Buona, ci sono molte opportunità anche per chi arriva senza esperienza se si vuole fare un po’ di gavetta. Ho trovato uno stage di tre mesi non pagato e li facevo i salti mortali dovendo lavorare quasi 24 ore su 24, non potevo chiedere soldi alla famiglia, me li avrebbero anche dati ma sarebbero rimasti senza loro.  Dopo ho trovato lavoro pagato in uno studio d’architetti, ancora gavetta ma con uno stipendio più alto che a fare commesso o cameriere. Ho avuto altre due promozioni da allora e ho imparato tantissimo essendo stato coinvolto in un progetto importante.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Si e no. Basta dare un’occhiata attorno per vedere italiani che stanno bene e hanno fatto enormi progressi ma anche italiani che si piangono addosso in continuazione. Temo che sia una questione di atteggiamento e carattere. Fatevi un esame di coscienza prima di venire, siete veramente in grado di affrontare un’esperienza del genere? È importante capire che perché altri hanno ottenuto qualcosa o hanno fatto cilecca non significa che succederà anche voi. Almeno il 75% della fortuna che avrete a Londra la decidete voi stessi.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Trovare un equilibrio sano, se non si sta attenti a Londra si vive per lavorare, ma non si deve per forza farlo, al contrario penso che spesso si ottengono migliori risultati a lungo termine se ci si danno dei limiti. Consiglio anche di partire con un piano e ben informati per evitare gli errori che fanno proprio tanti.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

 

10 articoli da leggere prima di fare il CV in inglese

 

La performance multisensoriale di due artiste italiane

Angela Tursi è una musicista Italiana che dopo aver conseguito la laurea in conservatorio  in Italia un anno fa, si è trasferita a Londra grazie ad una borsa Erasmus. Ciò le ha permesso di fare molte esperienze musicali e di esibirsi in diversi festival e produzioni presso il British Museum, Teatro Barbican, Shouthbank centre e molti altri.
Nello stesso momento del trasferimento ha pubblicato il suo primo album “Blue Paintings” ispirato al libro “Lo spirituale nell’arte” del pittore Russo W.Kandinsky.
La sua attenzione era focalizzata sulla connessione tra musica e colore nello specifico il colore blu.
Ha anche avuto occasione di presentare il suo album presso la Royal Academy of Arts, durante la manifestazione “Play piano for the planet” e durante la  giornata mondiale del pianoforte presso “Shoreditch treehouse”.
Ha cominciato poi a collaborare con la fotografa italiana  MARINA CHICHI e il progetto si è trasformato in una vera e propria performance multisensoriale.
Le due artiste italiane presenteranno il loro progetto  “Blue – A sensorial performance” il giorno 24 Giugno presso la Swiss Church  nei pressi di Covent Garden.

Perché è importante seguire le istruzioni quando si fa domanda di lavoro

Dovrebbe essere scontato, eppure per molti non lo è. Se vedo un’offerta di lavoro e decido di fare domanda, la cosa che devo assolutamente fare è leggere bene chi cercano e come vogliono che venga fatta la domanda.

Per fare bene la cover letter devo per forza sapere esattamente chi stanno cercando e quali keywords usano nella job description. Come mi presento nella cover letter e nel CV deve combaciare alla job description e avere le stesse keywords.

Abbiamo spiegato diverse volte quanto è importante fare tutto ciò. Si tratta di uno dei motivi principali per cui molti italiani non riescono ad avere colloqui. Se non nella ristorazione o in altri settori ‘meno esigenti’.

Ma non si può trascurare l’importanza di seguire le istruzioni alla lettera. Se un recruiter chiede di spedire CV in formato .pdf e cover letter e decidete di spedire solo CV in formato Word cosa succede?

Succede che il recruiter potrebbe non aprire neanche il vostro CV. Dopotutto potrebbe avere i suoi buoni motivi per non volere il CV in Word.

Soprattutto però è molto probabile che verrete subito scartati per non avere seguito le istruzioni. Ebbene sì anche le istruzioni per fare domanda di lavoro fanno parte del processo di selezione.

Che impressione date se non le seguite?

  • Che non fate attenzione quando leggete, è possibile infatti che fate la cosa sbagliata perché non avete letto bene l’annuncio
  • Che fate come vi pare e piace e non prendete ordini facilmente da nessuno
  • Fate 2000 domande al giorno e non perdete tempo con nessuna in particolare
  • Non avete capito che dovevate fare

È chiaro che in nessuno di questi casi non farete una buona impressione. Nessun datore di lavoro vuole assumere una persona che non capisce istruzioni semplici, non legge e non da attenzione ai dettagli o vuol fare di testa propria.

Per questo semplice motivo è molto importante leggere con attenzione le istruzioni e seguirle alla lettera.

Arrivano le Vans di Harry Potter!

Se siete fan del maghetto Harry Potter o conoscete qualcuno che lo è questo fa per voi.

Il marchio di scarpe Van ha collaborato con Warner Bros. Consumer Products per creare una magica collezione di trainer e altri oggetti ispirata a Harry Potter.

Da Corvonero, Grifondoro, Tassorosso e Serpeverde, puoi ora indossare la tua casa preferita in piedi. I colori della firma sono stati reinventati in quattro delle classiche silhouette di Vans.

Ci sono anche zainetti, ciabatte, calze e berretti. Ok bisogna essere indubbiamente molto appassionati per comprare oggetti di questo tipo e soprattutto per indossarli!

Non tutti i prodotti sono per bambini, quindi ci si aspetta che anche adulti indossino questi prodotti, ma se dobbiamo essere sinceri non mancano i fan di Harry Potter un po’ attempati. Se poi ci tengono a dirlo al mondo, quello è un altro discorso 😀

In ogni caso se siete interessati trovate la collezione qui

Mostre a Londra ora e prossimamente

In questo articolo troverete le  mostre a Londra correnti e future, aggiornate in continuazione. Sono inclusi anche eventi che hanno avuto meno pubblicità ma non sempre meno importanti. A Londra trovate mostre anche in luoghi meno consueti e dovete sapere dove trovarle.

Non mancano mai le mostre a Londra in qualsiasi mese dell’anno. Possono essere nei musei famosi di Londra ma anche in quelli meno conosciuti e in tante piccole gallerie d’arte e a volte anche in pub e altri locali.

British Museum: Secret Treasures of Ancient Egypt: Discover the Sunken Cities: Link Amazon

Spesso, se non sapete dove cercare vi potete perdere anche delle vere e proprie gemme.

Come sempre segnaliamo anche mostre a Londra gratuite, anche queste non mancano mai.

Prossime mostre a Londra da vedere ora e prossimamente

Data / Ora Evento
30/07/2018 - 14/07/2019
10:00 18:00
Magic Realism: Art in Weimar Germany: 1919 - 1933
Tate Modern, Londra
Magic Realism: Art in Weimar Germany: 1919 - 1933
01/08/2018 - 31/08/2019
10:00 18:00
Mostra Bond in Motion
London Film Museum, Londra
Mostra Bond in Motion
01/11/2018 - 19/07/2019
12:00 18:00
Mostra gratuita sull'immigrazione
Migration Museum, Londra
Mostra gratuita sull'immigrazione
01/12/2018 - 31/12/2019
00:00 00:00
Madame Tussauds di Londra
Madame Tussauds, Londra
Madame Tussauds di Londra
01/12/2018 - 30/12/2019
10:00 18:00
Mostra Body Worlds
London Pavilion, Londra
Mostra Body Worlds
01/12/2018 - 04/08/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita: Reimagining Captain Cook
British Museum, Londra
Mostra gratuita: Reimagining Captain Cook
01/12/2018 - 30/06/2019
10:00 18:00
Wildlife Photographer of the Year
Natural History Museum, Londra
Wildlife Photographer of the Year
02/02/2019 - 01/09/2019
10:00 18:00
Christian Dior: Designer of Dreams
Victoria & Albert Museum, Londra
Christian Dior: Designer of Dreams
08/02/2019 - 20/07/2019
10:00 18:00
The Poster Prize for Illustration 2019
London Transport Museum, Londra
The Poster Prize for Illustration 2019
16/02/2019 - 27/10/2019
10:00 18:00
Le meraviglie del mondo fatte in Lego
Horniman Museum, Londra
Le meraviglie del mondo fatte in Lego
18/02/2019 - 17/11/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita di disegni di Beatrix Potter
Victoria & Albert Museum, Londra
Mostra gratuita di disegni di Beatrix Potter
01/03/2019 - 31/12/2019
10:00 17:00
Mostra di vestiti della principessa Diana
Kensington Palace, Londra
Mostra di vestiti della principessa Diana
06/03/2019 - 23/06/2019
10:00 17:00
Mostra di sculture di Henry Moore
Wallace Collection, Londra
Mostra di sculture di Henry Moore
16/03/2019 - 18/08/2019
10:00 16:30
Mostra di Anish Kapoor a Londra
Pitzhanger Manor & Gallery, Londra
Mostra di Anish Kapoor a Londra
18/03/2019 - 07/07/2019
10:00 18:00
Mostra: Sorolla: Spanish Master of Light
National Gallery, Londra
Mostra: Sorolla: Spanish Master of Light
22/03/2019 - 07/07/2019
09:30 17:00
Mostra gratuita di fotografie di nuovi londinesi
British Library, Londra
Mostra gratuita di fotografie di nuovi londinesi
27/03/2019 - 11/08/2019
10:00 18:00
Mostra di Van Gogh alla Tate Britain
Tate Britain, Londra
Mostra di Van Gogh alla Tate Britain
28/03/2019 - 04/08/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita sulle cartoline d'autore
British Museum, Londra
Mostra gratuita sulle cartoline d'autore
05/04/2019 - 05/01/2020
10:00 18:00
Mostra sugli animali che hanno creato Londra
Museum of London, Londra
Mostra sugli animali che hanno creato Londra
06/04/2019 - 19/02/2020
10:00 18:00
Mostra su Mary Quant al V&A
Victoria & Albert Museum, Londra
Mostra su Mary Quant al V&A
11/04/2019 - 21/07/2019
10:00 18:00
Mostra di Edvard Munch
British Museum, Londra
Mostra di Edvard Munch
11/04/2019 - 20/09/2019
10:00 17:00
Nuova mostra gratuita sulla respirazione
Royal College of Physicians, Londra
Nuova mostra gratuita sulla respirazione
11/04/2019 - 15/09/2019
10:00 18:00
Smoke and Mirrors: The Psychology of Magic
Wellcome Collection, Londra
Smoke and Mirrors: The Psychology of Magic
13/04/2019 - 27/10/2019
09:00 18:30
Dale Chihuly ai Kew Gardens
Kew Gardens, Londra
Dale Chihuly ai Kew Gardens
14/04/2019 - 30/06/2019
10:00 17:00
Le lettere che vengono dal fondo del mare
The Postal Museum, Londra
Le lettere che vengono dal fondo del mare
17/04/2019 - 23/06/2019
11:00 18:00
Who’s Afraid of Drawing? Works on Paper from the Ramo Collection
Estorick Collection of Modern Italian Art, Londra
Who’s Afraid of Drawing? Works on Paper from the Ramo Collection
24/04/2019 - 11/08/2019
10:00 18:00
Mostra di Sean Scully alla National Gallery
National Gallery, Londra
Mostra di Sean Scully alla National Gallery
26/04/2019 - 15/09/2019
10:00 18:00
Mostra di Stanley Kubrick a Londra
Design Museum, Londra
Mostra di Stanley Kubrick a Londra
28/04/2019 - 30/06/2019
10:00 18:00
Sarah Morris Machines do not make us into Machines
White Cube Bermondsey, Londra
Sarah Morris Machines do not make us into Machines
03/05/2019 - 30/06/2019
10:00 18:00
Chris Steele-Perkins: Some Kind of Truth
The Photographers Gallery, Londra
Chris Steele-Perkins: Some Kind of Truth
05/05/2019 - 27/08/2019
10:00 18:00
Importante mostra sulla storia della scrittura
British Library, Londra
Importante mostra sulla storia della scrittura
05/05/2019 - 16/08/2019
11:00 18:00
Mostra gratuita su The Beatles a Twickenham
The Exchange, Twickenham
Mostra gratuita su The Beatles a Twickenham
14/05/2019 - 03/11/2019
10:00 17:00
Mostra su Charles Dickens
Dickens Museum, Londra
Mostra su Charles Dickens
15/05/2019 - 23/06/2019
10:00 17:00
L'Ultima Cena di Leonardo che brilla
NOW Gallery, Londra
L'Ultima Cena di Leonardo che brilla
16/05/2019 - 25/08/2019
11:00 18:00
Queer Spaces: London, 1980s - Today alla Whitechapel Gallery
Whitechapel Gallery, Londra
Queer Spaces: London, 1980s - Today alla Whitechapel Gallery
17/05/2019 - 08/09/2019
10:00 18:00
Il Museo della Luna gratis a Londra
Natural History Museum, Londra
Il Museo della Luna gratis a Londra
18/05/2019 - 20/10/2019
10:00 18:00
Apre una mostra sul cibo al V&A di Londra
Victoria & Albert Museum, Londra
Apre una mostra sul cibo al V&A di Londra
23/05/2019 - 26/08/2019
10:00 18:00
Importante mostra sui manga giapponesi
British Museum, Londra
Importante mostra sui manga giapponesi
24/05/2019 - 27/10/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita sui fiumi segreti di Londra
Museum of London Docklands, London
Mostra gratuita sui fiumi segreti di Londra
24/05/2019 - 01/05/2020
10:00 17:30
Mostra sulla regina Vittoria a Kensington Palace
Kensington Palace, Londra
Mostra sulla regina Vittoria a Kensington Palace
01/06/2019 - 01/09/2019
10:00 17:45
Mostra Lee Krasner: Living Colour al Barbican
Barbican Gallery, Londra
Mostra Lee Krasner: Living Colour al Barbican
06/06/2019 - 26/08/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita sulla Dark Matter
Science Gallery, Londra
Mostra gratuita sulla Dark Matter
08/06/2019 - 01/09/2019
10:00 17:00
Mostra su William Hogarth al Foundling Museum
The Foundling Museum, Londra
Mostra su William Hogarth al Foundling Museum
10/06/2019 - 01/09/2019
10:00 17:00
Mostra gratuita su Manolo Blahník
Wallace Collection, Londra
Mostra gratuita su Manolo Blahník
10/06/2019 - 12/08/2019
10:00 17:45
Summer Exhibition alla Royal Academy
Royal Academy, Londra
Summer Exhibition alla Royal Academy
12/06/2019 - 01/10/2020
10:00 17:30
Mostra Driverless: Who is in control?
Science Museum, Londra
Mostra Driverless: Who is in control?
12/06/2019 - 08/09/2019
10:00 17:30
Mostra fotografica gratuita su cosa significa essere un immigrato
Somerset House, Londra
Mostra fotografica gratuita su cosa significa essere un immigrato
12/06/2019 - 29/09/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita di Bartolomé Bermejo Mostra gratuita di Bartolomé Bermejo
13/06/2019 - 15/09/2019
10:00 18:00
Get up Stand up a Somerset House
Somerset House, Londra
Get up Stand up a Somerset House
17/06/2019 - 29/06/2019
10:30 18:00
Mostra gratuita di Hannah Shergold
La Galleria Pall Mall, Londra
Mostra gratuita di Hannah Shergold
21/06/2019 - 23/06/2019
10:00 18:00
Mostra gratuita per ricordare le vittime di Grenfell Tower
Shop Eight, Dray Walk, Truman Brewery, Londra
Mostra gratuita per ricordare le vittime di Grenfell Tower
21/06/2019 - 01/09/2019
11:00 18:00
Mostra gratuita di Susan Cianciolo
South London Gallery, Londra
Mostra gratuita di Susan Cianciolo
27/06/2019 - 15/09/2019
10:00 17:45
Mostra di Cindy Sherman
National Portrait Gallery, Londra
Mostra di Cindy Sherman
29/06/2019 - 30/06/2019
10:00 17:30
Compleanno del Tower Bridge
Tower Bridge, Londra
Compleanno del Tower Bridge
02/11/2019 - 03/05/2020
10:00 18:00
Grande mostra di Tutankhamun alla Saatchi Gallery
Saatchi Gallery, Londra
Grande mostra di Tutankhamun alla Saatchi Gallery



Booking.com

 

Aeroporto di Stansted; cose che forse non sapete

stanstedL’aeroporto di Stansted è il terzo aeroporto londinese in ordine di numero di passeggeri dopo Heathrow e Gatwick.

È stato aperto nel 1991, costruito  su un progetto dello studio di Norman Foster, lo stesso studio di architetti responsabile del famoso grattacielo Gherkin.

L’aeroporto, oltre alla forma particolare, ha il terminal diviso in tre punti satelliti, dove si trovano i gates degli aerei, due di questi richiedono l’uso di un trenino abbastanza futuristico. Un quarto punto satellite é ora in costruzione.

La Ryanair usa solo il satellite 3 perchè l’unico a non avere i tunnel per far entrare i passeggeri negli aerei, la Ryanair preferisce sempre che i propri passeggeri usino le scalette.

L’aeroporto di Stansted ha anche una torre di controllo abbastanza alta per essere in grado di vedere tutti i gates che si trovano nei vari punti satellite.

L’aeroporto dei voli a basso costo

Stansted è l’aeroporto principale del Regno Unito per le compagnie aeree a basso costo, è anche l’hub britannico della Ryanair e ha numerosi voli charter per diverse località turistiche del Mediterraneo e oltre.

In totale Stansted ha voli per 114 destinazioni in 30 paesi diversi. Il numero di voli e passeggeri di questo aeroporto è calato degli ultimi anni, infatti la costruzione di una seconda pista e terminal è stata abbandonata. La Spagna è la maggiore destinazione da questo aeroporto.

By Oxfordian Kissuth (Own work) [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons

L’aeroporto di Stansted non si trova a Londra ma vicino al villaggio di Stansted Mountfitchet nella contea dell’Essex. È stato costruito dove si trovava un aeroporto militare dal 1943 e in seguito un piccolo aeroporto civile.

Negli anni ’60 l’aeroporto cominciò a avere i primi voli charter ma un piano di ricostruzione del terminal fu approvato solo nel 1984.

I lavori cominciarono nel 1988 e quando riaprì nel 1991 era l’aeroporto più moderno del mondo.

Stansted è l’aeroporto ufficiale dove far atterrare un aereo dirottato in zona, come tale ha del personale addestrato ad affrontare questa eventualità.

Come arrivare all’aeroporto di Stansted?

Per arrivare a Londra da Stansted si trovano diversi servizi di autobus che portano in parti diverse di Londra (Liverpool Street, Stratford, Victoria Coach Station), c’è anche un servizio ferroviario che parte ogni 15 minuti e che arriva in 45 minuti a Liverpool Street Station. Gli autobus costano circa la metà del prezzo del biglietto del treno ma ci mettono il doppio del tempo.

Oltre 10 mila persone lavorano all’aeroporto di Stansted, solo poco più di mille lavorano per l’aeroporto di Stansted direttamente, gli altri  lavorano per negozi, ristoranti e aziende in subappalto. Il 70% dei lavoratori prende poco più della minimum wage.

Agenzia di pulizie per naturisti a Londra

Non siamo ancora al primo di aprile e si tratta di una notizia apparentemente vera. A Londra esiste un’agenzia di pulizie per naturisti e se volete potete anche lavorarci. Si chiama Naturist Cleaners e ha persone che fanno pulizie completamente nudi. Non si tratta a quanto pare di un’agenzia che offre servizi di tipo sessuale, solo pulizie fatte […]

0 comments
mercatini di Natale a Londra

Mercatini di Natale a Londra; dove e quando si trovano

Ogni anno ci sono molti mercatini di Natale a Londra. Un’altra moda importata negli ultimi 15/20 anni e che ha preso piede a Londra e in tutto la Gran Bretagna è quella dei mercatini di Natale. Spesso sono ispirati dai mercatini di Natale tedeschi e quindi hanno le bancarelle con il tetto a punta e un […]

0 comments

 

Ristoranti di Londra: Fish Central (per provare il vero fish ‘n chips)

Non potete venire a Londra e non provare il tipico fish ‘n chips all’inglese.  Non è certamente un’impresa facile per un turista, non ci sono molti posti nel centro di Londra che fanno fish ‘n chips decenti con le patate belle cicciotte come dovrebbero essere, molti non usano nemmeno le patate vere, ma quel misto di patate, mais e altre sostanze che usa anche McDonalds.

Se volete dei fish ‘n chips decenti dovete andare in periferia e anche in periferia è spesso una lotteria. Avrete maggiore fortuna nelle zone cipriote, infatti gli immigrati di Cipro hanno imparato a fare il vero fish’ andchips. Provate quindi Harringay, Wood Green o Enfield.

Ci sono eccezioni però. Una di queste è Fish Central che si trova in zona Angel/Old Street e che continua la tradizione cipriota.  Potete sedervi e mangiare con calma e le porzioni sono immense.

Il menu include il solito pesce impanato e fritto, incluso il classico merluzzo, ma potete anche scegliere di avere il pesce alla griglia o cotto in una specie di polenta.

Se non volete il pesce potete anche avere una bistecca di manzo o agnello, ma in questo ristorante dovreste provare il pesce.

Viene spesso definito il ristorante di fish and chips migliore di tutta Londra, non ci sono dubbi che  troverete il pesce fresco e molto buono e il servizio è piacevole.

Il ristorante si trova al 149-151 di Central St, un posto abbastanza nascosto, dovete conoscerlo per andarci, ma se pensate di passare una sera in zona Angel o City Road, potete provarlo almeno una volta.

Cercare lavoro dall’Italia: quando conviene farlo?

Spesso si consiglia di non cercare lavoro dall’Italia e venire sul posto. Questo è vero se cercate un lavoro generico che tutti possono fare, raramente vi prenderanno dall’Italia a fare i baristi o impiegati amministrativi.

Ci sono però delle eccezioni quando è possibile o addirittura meglio cercare lavoro dall’Italia.

 

Quando bisogna cercare lavoro dall’Italia?

Se cercate lavoro alla pari è generalmente meglio farlo dall’estero con calma. E abbiamo avuto voci di persone che si trovavano a Londra scartate da agenzie, perché possono solo trovare una famiglia a una persona che si trova all’estero. Non essendo un lavoro vero e proprio ma uno scambio culturale, le agenzie legali possono solo trovare lavoro a chi si trova all’estero.

Se cercate lavoro di customer service in posti sperduti. Ci sono call centre in Inghilterra o Scozia che si trovano in posti piccoli dove non hanno una grande scelta di persone che parlano italiano. Questi posti sono disposti a prendere dall’estero.

Idem per gli hotel che si trovano in posti sperduti,  prendono spesso personale direttamente dalla Spagna o Polonia e offrono anche alloggio.

Lavoro in informatica. Se avete veramente esperienza vi prenderanno direttamente dall’estero. Anzi con circa il 50% di aziende che scarta subito i CV di qualcuno che è attualmente disoccupato, lasciare il lavoro e venire qui a cercare spesso non è nemmeno una buona idea.

Lavoro in multinazionali di tutti i tipi. Spesso soprattutto per lavoro specializzato cercano personale dall’estero.

Lavoro per medici e infermieri. Molte agenzie cercano direttamente all’estero, non avrete problemi a trovare lavoro dall’Italia se parlate inglese. Anche qui alcune agenzie vogliono solo persone che stanno lavorando ora, quindi mollare il lavoro in Italia e venire qui a cercarlo può effettivamente essere controproducente. Ricordatevi che per lavorare nella sanità pubblica occorre un inglese a livello IELTS

In campi specializzati potete cercare lavoro dall’Italia

Lavoro di ricerca, ingegneri, geologi e qualsiasi ruolo tecnico scientifico specializzato. Potete trovare tranquillamente dall’Italia e sempre meglio se state lavorando. In questi campi le opportunità esistono davvero per chi ha esperienza. Molto meno per chi ha una laurea ma non ha mai lavorato nel campo. Riceviamo sempre email da laureati in ingegneria, biologia, geologia ecc. che sono in UK anche da 2 o 3 anni e ancora non sono riusciti a lavorare nel loro campo. Come diciamo sempre la laurea da sola non vi garantisce automaticamente un lavoro in quel campo.

Come potete vedere ci sono casi quando è meglio o addirittura necessario cercare lavoro dall’Italia. Chiaramente dovrete inviare il CV e cover letter in un formato accettabile per il mercato britannico, non inviate il CV Europass con foto.

Dopo la Brexit, i permessi di lavoro verranno solo dati a chi ha un offerta di impiego PRIMA di venire nel Regno Unito, quindi sarà comunque necessario fare ricerca dall’estero.

16

ristorazione a Londra

Pensieri di italiani che lavorano nella ristorazione a Londra

Sono anni che raccogliamo esperienze ed opinioni di italiani, se dobbiamo essere sinceri un’impresa strana perché le opinioni ed esperienze sono enormemente diverse da loro. Però in generale rappresentano le tendenze tipiche di qualsiasi immigrazione: chi vede solo cose positive, chi fa paragone con il posto d’origine che è sempre meglio o peggio, chi parla male […]

0 comments

Percentuale di povertà per borough di Londra

Londra è una metropoli complessa e come altre città di grandi dimensioni sfoggia grande ricchezze e opportunità ma nasconde enorme disparità e povertà. Il turista spesso non se ne accorge e si lascia ingannare dai negozi di lusso e le macchine di grossa cilindrata che girano per il centro. Ma Londra non è solo quello. Ci sono […]

0 comments
colloquio di lavoro su Skype

Come fare un colloquio di lavoro con Skype

Se state cercando lavoro quasi sicuramente vi capiterà di fare un primo colloquio di lavoro su Skype, sta diventando praticamente la norma ovunque voi siate. Se state cercando lavoro dall’Italia, è possibile che tutti i colloqui che farete saranno su Skype, non sempre le aziende fanno fare un colloquio in persona se siete all’estero, soprattutto […]

0 comments

 

Offerte di lavoro ad Oxford per italiani

In questo articolo troverete vantaggi e svantaggi di Oxford e in fondo  le ultime offerte di lavoro ad Oxford.

 Un’altra potenziale meta per chi vuole evitare Londra e la sua competizione è indubbiamente Oxford.

Oxford ha un’ economia ancora forte molto basata sui servizi, non venite qua a cercare lavoro in fabbrica. In linea generale non lo troverete. Oxford non è per niente economica, con affitti che sono quasi a livello londinese, se volete viverci dovrete trovare un impiego che paga discretamente bene.

Le ultime offerte di lavoro a Londra per italiani

Un tempo Oxford aveva tante fabbriche ed era una specie di Torino d’Inghilterra, per il numero di automobili prodotte. Rimane ancora qualcosa e la Mini della BMW viene prodotta qui, ma non abbastanza per garantire lavoro in fabbrica a tutti e con la Brexit non sappiamo fin quando la produzione di auto potrà continuare.

Si trova lavoro ad Oxford?

Quando usare una foto per la ricerca del lavoro

Circa il 20% del lavoro si trova in ristoranti e hotel, infatti questa città ha un’ industria turistica piuttosto sviluppata, con quasi 10  milioni di visitatori ogni anno. La disoccupazione in questa zona nel 2016 si trova tra il 3 e il 4%.

Prezzo: EUR 38,07
Da: EUR 69,55
Le celebri università offrono naturalmente possibilità di impiego e si parla di oltre il 20% di posti di lavoro ad Oxford collegati agli atenei. La  loro presenza ha anche  incoraggiato lo sviluppo di molte società private dedite alla ricerca scientifica e le scienze biologiche  in particolare.

Ci sono anche diverse case editrici specializzate in testi scientifici e accademici.  Si trovano anche numerosi posti per informatici e ingegneri. Si sta sviluppando anche l’industria creativa. In seguito alla Brexit, questa zona è uno dei posti che ne soffrirà di più.

Offerte di lavoro a Canterbury per italiani

Esiste comunque la possibilità di trovare un impiego nei servizi più ordinari.  Come in altre parti del paese come vendita al dettaglio, supermercati e case di riposo per anziani.

Ci sono diversi call centre nella zona di Londra, alcuni di questi sono internazionali e possono cercare anche persone che parlano italiano.  Da  notare però che gli affitti a Oxford sono quasi cari come quelli di Londra.

Offerte di lavoro ad Oxford per italiani

Qui pubblichiamo le ultime offerte di lavoro per persone che parlano italiano in questa zona, sono tutte aggiornate continuamente.

16 libri gratuiti di grammatica inglese da scaricare

Tutta per voi una lista di libri gratuiti di grammatica inglese che potete scaricare per migliorare l’inglese, i libri sono per livelli diversi e troverete senza dubbio quello che serve a voi.

libri gratuiti di grammatica ingleseMolti di questi libri sono nel dominio pubblico o hanno una licenza Creative Commons o Open Source. Altri sono versioni condensate ma comunque utili e soprattutto gratuiti.

Sono certamente gratuiti, sono offerti tutti da siti affidabili come Google Books or Internet Archive.

Alcuni di questi libri sono assolutamente da provare e vi saranno molto utili.

Li troverete in formati come .mobi per Kindle, .pdf o .epub.

 

Lista di libri gratuiti di grammatica inglese

 Libri utili per fare colloqui di lavoro in inglese

  1. Un libro di grammatica adatto ai principianti, potete scaricarlo o leggerlo online come preferite.
  2. Free English Grammar, molto conciso e gratuito
  3. Complete English Grammar un libro vecchiotto ma ancora molto chiaro
  4. Free Grammar Book per smartphones Android
  5. Semplice libro di grammatica da scaricare
  6. Basic English Grammar per principianti
  7. Un altro libretto semplice e conciso per persone a livello intermediate
  8. Un altro libro di grammatica con tanti esercizi
  9. Un altro libro completo di grammatica si trova qui
  10. Grammatica per il First Certificate, uno dei libri classici per prepararsi al First Certificate
  11. An Old English Grammar un vecchio libro tradizionale di grammatica inglese
  12. The Grammar of English Grammars un altro vecchio libro, completamente gratuito
  13. Per curiosità potete anche scaricare questo libro di grammatica della fine del 1800
  14. The Elements of Style un libro importante che ha influenzato molto, si tratta di inglese americano però. A volte gratuito, a volte a pagamento ma costa comunque pochissimo
  15. Free English Grammar per i principianti, uno dei tanti libri gratuiti di grammatica inglese
  16. Un libro di grammatica da scaricare, ideale per i livelli più avanzati

Breve lezione di inglese: la parola ‘mate’

imparare l'inglese

I miei 5 comandamenti per imparare l’Inglese

Per quattro anni sono stata school administrator in una scuola di Inglese in cui ero l’unica italiana dello staff. Avevo studiato Inglese nei classici corsi estivi e preso una certificazione, ma non bastava assolutamente. Non c’era scampo, dovevo migliorare in fretta per sopravvivere. Dopo aver raggiunto il mio obiettivo con successo posso darvi i miei […]

0 comments

Frasi idiomatiche inglesi che si usano veramente

Ci sono tante frasi idiomatiche inglesi ma non tutte vengono usate comunemente. Mi ricordo quando studiavo inglese in Italia di avere imparato delle frasi idiomatiche come ‘it’s raining cats and dogs’ o ‘it’s not my cup of tea’  che in realtà non vengono usate molto frequentamente da persone di madre lingua inglese sotto i 70 anni. […]

0 comments

Come si impara inglese bene e rapidamente?

Ho scaricato il libro gratuito con 69 dritte per come si impara inglese bene e stranamente una delle prime dritte dice che l’inglese non si impara in una classe con tanti studenti. NIENTE DI PIÙ VERO!!!!!!! I corsi di inglese e le vacanze studio sono una perdita di tempo e soldi, siete in troppi e […]

0 comments

 

 

Cosa vedere a teatro a Londra – luglio 2019

Come tutti i mesi abbiamo una lunga serie di proposte teatrali che vanno dai musical ormai famosi come The Phantom of the Opera o The Lion King a quelli nuovi. Non possiamo trascurare il grande musical Hamilton che ha rivoluzionato il genere e si trova ora a Londra.

Abbiamo anche commedie tradizionali a cominciare da Shakespeare ma anche cose più recenti e con grandi nomi dello schermo e teatro. In questo mese abbiamo anche la stazione estiva al Globe Theatre con biglietti che partono da £5 e quella a Regent’s Park.

Se volete biglietti per il teatro a Londra, fate attenzione ai bagarini sia quelli online che non. Nelle zone turistiche di Londra vendono spesso biglietti a prezzi esagerati.

Data / Ora Evento
24/10/2017 - 30/09/2019
19:00 22:00
Il musical Aladdin a teatro
Prince Edward Theatre, Londra
Il musical Aladdin a teatro
24/10/2017 - 05/01/2020
19:00 22:45
School of Rock a teatro
New London Theatre, Londra
School of Rock a teatro
01/04/2018 - 30/09/2019
19:00 22:30
Il musical Thriller
Lyric Theatre, Londra
Il musical Thriller
01/04/2018 - 25/05/2020
19:00 22:30
Il musical Wicked
Apollo Victoria Theatre, Londra
Il musical Wicked
01/05/2018 - 31/03/2020
19:00 22:30
Il musical Les Miserables
Queen’s Theatre, Londra
Il musical Les Miserables
01/07/2018 - 31/03/2020
19:00 22:30
Mamma Mia! il musical sempre a teatro a Londra
Novello Theatre, Londra
Mamma Mia! il musical sempre a teatro a Londra
01/07/2018 - 30/11/2019
19:00 22:30
Motown the Musical
Shaftesbury Theatre, Londra
Motown the Musical
01/08/2018 - 29/09/2019
00:00 23:59
Harry Potter and the Cursed Child a teatro
Palace Theatre, Londra
Harry Potter and the Cursed Child a teatro
01/10/2018 - 01/10/2019
19:00 22:30
The Lion King a teatro
Lyceum Theatre, Londra
The Lion King a teatro
01/10/2018 - 31/10/2019
19:00 22:30
The Mousetrap di Agatha Christie
St Martins Theatre, Londra
The Mousetrap di Agatha Christie
01/11/2018 - 31/12/2019
00:00 23:59
Matilda a teatro
Cambridge Theatre, Londra
Matilda a teatro
01/12/2018 - 31/07/2019
19:30 23:00
The Great Gatsby (una produzione teatrale immersiva)
Gatsby’s Drugstore, Londra
The Great Gatsby (una produzione teatrale immersiva)
08/12/2018 - 13/12/2019
00:00 23:59
Snow White at the London Palladium
London Palladium, Londra
28/01/2019 - 31/08/2019
19:00 22:30
9 to 5 the Musical
Savoy Theatre, Londra
9 to 5 the Musical
01/03/2019 - 28/02/2020
19:00 22:45
The Phantom of the Opera a Londra
Her Majestys Theatre, Londra
The Phantom of the Opera a Londra
13/03/2019 - 13/07/2019
19:30 23:00
Les Miserables a teatro
Queen’s Theatre, Londra
Les Miserables a teatro
14/03/2019 - 19/10/2019
19:15 22:30
Waitress a teatro
Adelphi Theatre, Londra
Waitress a teatro
15/03/2019 - 31/03/2020
19:00 22:30
The Woman in Black a teatro
Fortune Theatre, Londra
The Woman in Black a teatro
21/03/2019 - 20/01/2020
19:30 23:00
SIX a teatro
Arts Theater, Londra
SIX a teatro
05/04/2019 - 29/09/2019
00:00 23:59
Underbelly Festival 2019
Southbank Centre, Londra
Underbelly Festival 2019
16/04/2019 - 28/09/2019
19:30 23:00
Everybody's Talking About Jamie a teatro
Apollo Theatre, Londra
Everybody's Talking About Jamie a teatro
26/04/2019 - 20/07/2019
19:30 22:30
Rosmersholm a teatro
Duke Of York’s Theatre, Londra
Rosmersholm a teatro
02/05/2019 - 20/07/2019
19:30 23:00
Amour il musical a Londra da maggio
Charing Cross Theatre, Londra
Amour il musical a Londra da maggio
04/05/2019 - 21/08/2019
00:00 23:59
Twelfth Night a teatro a partire da £5
Globe Theatre, Londra
Twelfth Night a teatro a partire da £5
06/05/2019 - 11/10/2019
00:00 23:59
Henry IV Part 1, or Hotspur a teatro da £3
Globe Theatre, Londra
Henry IV Part 1, or Hotspur a teatro da £3
06/05/2019 - 23/08/2019
00:00 23:59
The Comedy of Errors a teatro da £5
Globe Theatre, Londra
The Comedy of Errors a teatro da £5
08/05/2019 - 11/10/2019
00:00 23:59
Henry IV Part 2, or Falstaff a teatro da £3
Globe Theatre, Londra
Henry IV Part 2, or Falstaff a teatro da £3
09/05/2019 - 06/07/2019
19:30 22:30
Orpheus Descending a teatro
Menier Chocolate Factory, Londra
Orpheus Descending a teatro
10/05/2019 - 11/09/2019
00:00 23:59
Henry V, or Harry England a teatro da £3
Globe Theatre, Londra
Henry V, or Harry England a teatro da £3
11/05/2019 - 03/08/2019
19:30 22:30
The Lehman Trilogy a teatro a Londra
Piccadilly Theatre, Londra
The Lehman Trilogy a teatro a Londra
16/05/2019 - 10/08/2019
19:00 22:30
The Starry Messenger
Wyndhams Theatre, Londra
The Starry Messenger
17/05/2019 - 12/10/2019
00:00 23:59
The Merry Wives of Windsor biglietti da £5
Globe Theatre, Londra
The Merry Wives of Windsor biglietti da £5
28/05/2019 - 10/08/2019
19:30 22:30
The Starry Messenger a teatro
Wyndhams Theatre, Londra
The Starry Messenger a teatro
07/06/2019 - 14/09/2019
19:30 22:30
Bitter Wheat con John Malkovich
Garrick Theatre, Londra
Bitter Wheat con John Malkovich
12/06/2019 - 29/07/2019
19:30 23:00
Education, Education, Education a teatro
Trafalgar Studios 1, Londra
Education, Education, Education a teatro
14/06/2019 - 31/08/2019
19:30 23:00
On your Feet a teatro a Londra
London Coliseum, Londra
On your Feet a teatro a Londra
15/06/2019 - 12/10/2019
19:30 23:00
The Secret Diary of Adrian Mole Aged 13 3/4 a teatro
Ambassadors Theatre, Londra
The Secret Diary of Adrian Mole Aged 13 3/4 a teatro
21/06/2019 - 06/07/2019
00:00 23:59
DA NON PERDERE: Greenwich+Docklands International Festival DA NON PERDERE: Greenwich+Docklands International Festival
27/06/2019 - 08/09/2019
19:30 22:30
Joseph and the Amazing Technicolor Dreamcoat
London Palladium, Londra
Joseph and the Amazing Technicolor Dreamcoat
28/06/2019 - 13/10/2019
00:00 23:59
A Midsummer Night's Dream a teatro da £5
Globe Theatre, Londra
A Midsummer Night's Dream  a teatro da £5
28/06/2019 - 27/07/2019
19:45 23:00
A Midsummer Night's Dream all'aperto
Regent’s Park, Londra
A Midsummer Night's Dream all'aperto
04/07/2019
18:00 23:00
West End Proms
Old Royal Naval College, Londra
West End Proms
04/07/2019 - 24/08/2019
19:45 22:45
Ritorna Jesus Christ Superstar a Londra
Barbican Theatre, Londra
Ritorna Jesus Christ Superstar a Londra
06/07/2019 - 28/09/2019
19:30 22:30
The Night of the Iguana a teatro
Noel Coward Theatre, Londra
The Night of the Iguana a teatro
09/07/2019
18:30 22:30
Il Matrimonio di Figaro gratis a Trafalgar Square
Trafalgar Square, Londra
Il Matrimonio di Figaro gratis a Trafalgar Square
13/07/2019 - 14/07/2019
12:00 20:30
Walthamstow Garden Party
Lloyd Park, Londra
Walthamstow Garden Party
23/07/2019 - 02/08/2019
00:00 23:59
Jean Paul Gaultier: Fashion Freak Show
Queen Elizabeth Hall, Londra
Jean Paul Gaultier: Fashion Freak Show
23/07/2019 - 17/08/2019
19:30 22:30
The Girl on the Train a teatro
Duke of York’s Theatre, Londra
The Girl on the Train a teatro

Quanto guadagna un cameriere a Londra e in Gran Bretagna?

Una domanda non facile da rispondere per diversi motivi. Prima di tutto non tutti i camerieri sono uguali, i ristoranti di lusso richiedono spesso camerieri che hanno fatto scuole o corsi specifici e con esperienza, mentre ristoranti meno prestigiosi spesso prendono personale volante con nessuna esperienza.

Ovviamente ci sarà un enorme differenza di paga tra ristoranti ma quello che cambia notevolmente le cose saranno le mance. Un cameriere di un ristorante di lusso può raddoppiare o anche triplicare il proprio stipendio con le mance. Un cameriere di un ristorante economico può essere fortunato se riesce a raccimolare un paio di sterline a turno.

Quindi le variabili sono tante e non esiste una regola che vale per tutti. Quando sentite esperienze di camerieri di professione diranno spesso che le paghe sono alte ma non lavoreranno da Bella Italia ma in qualche ristorante prestigioso e che attira solo una clientela piuttosto danarosa.

Chi arriva a Londra senza esperienza e con inglese scarso invece spesso si lamenta di prendere troppo poco per vivere a Londra (meno in altre parti del paese dove gli affitti e il costo della vita sono inferiori a Londra). Quindi prendete qualsiasi esperienza e dato con le pinze ma cercate di capire il vostro valore personale sul mercato. Sapete la lingua? Avete esperienza? Avete esperienza in ristoranti prestigiosi?  Avete qualifiche che possono essere utili (scuola alberghiera, corsi di enologia ecc. ecc). Avete altri skills che potete usare in questo campo? Più avete risposte affermative e più potete guadagnare.

Come al solito però molto dipende da come sapete vendervi. Da come presentate quello che potete offrire ad un datore di lavoro. Sappiamo di persone che con la passione della ristorazione hanno trovato un buon impiego ottimizzando la propria pagina su LinkedIn. Questo vale anche per i camerieri, ricordatevi che i ristoranti prestigiosi non vogliono il primo che passa, vogliono il meglio che trovano. Sta a voi convincere di esserlo.

In ogni caso lo stipendio medio di un cameriere a Londra è quasi £20.000 all’anno e nel resto del paese un po’ meno. Ovviamente Londra ha più ristoranti prestigiosi e di fama internazioni che posti come Plymouth o Reading, quindi la media sarà sempre più alta.

 

Andare all’università in Gran Bretagna, fate attenzione quando scegliete un corso

Non tutte le università britanniche sono uguali, un concetto che abbiamo ripetuto molte volte. Questo vale anche in Italia ma in UK che è una società più classista questo è ancora più vero.

Ci sono infatti ottime università, tra le migliori al mondo, che hanno una tradizione che continua da secoli e sono anche note per la loro ricerca di fama mondiale.

Abbiamo però altri instituti nuovi o che prima degli anni ’90 erano considerati solo di preparazione professionale a mestieri ma che ora possono chiamarsi università. Ovviamente questi ultimi non hanno bisogno di fare ricerca e non sempre attirano i professori migliori che preferiscono sempre lavorare in università con una tradizione.

Queste nuove università però attirano molto gli studenti stranieri, italiani inclusi, perché non sono selettive come le università tradizionali. Non che tutti i corsi di queste università sono scadenti, possono avere buoni corsi per quando riguarda le materie non accademiche. Ma se volete studiare una materia universitaria tradizionale vi conviene sempre puntare su le università tradizionali.

Il problema è che non solo che molti di questi corsi non sono particolarmente buoni ma se poi cercate lavoro nel Regno Unito correte il rischio che i recruiter vi scartano a priori per aver frequentato una delle cosidette ‘Mickey Mouse universities’.

Infatti il pezzo di carta in sè vale relativamente poco, quello che conta è che siete un individuo che ha passato le selezioni di un’università buona e non ha laurea da università che hanno spesso la fama (giustificata o non) di dare le lauree a praticamente tutti. Non farete certo un figurone.

Infatti conosco persone che hanno preferito togliere la laurea dell’università Mickey Mouse dal CV o metterla tanto in fondo che non si nota. Questo tanto per dire quanto sono viste negativamente da certi recruiter.

Diversi studi sono arrivati alla conclusione che molte lauree prese da università di seconda o terza categoria non danno nessun vantaggio sul lavoro. Anzi i diplomati che hanno preferito lavorare e fare esperienza sono in una posizione nettamente migliore e non hanno i debiti di chi ha deciso di studiare.

È appena uscita l’ultima classifica delle università britanniche. Se potete entrare nelle prime dieci bene per voi, altrimenti cercate di rimanere nelle prime 40 o 50. Potete scegliere un’università meno prestigiosa solo se offre un corso più tecnico che vi interessa particolarmente e che sapete ha una buona reputazione. Ricordatevi che le tasse universitarie qui sono alte, i costi di vita sono alti e con la Brexit non sappiamo nemmeno se dopo gli studi potrete rimanere a lavorare (gli studenti extracomunitari non possono rimanere ora). Quindi ponderate bene prima di prendere una decisione.

 

Offerte di lavoro a Canterbury per italiani

Canterbury è una grossa attrazione turistica e per questo è sempre possibile trovare lavoro nelle varie strutture turistiche della città.

Questa città ha poco più di 40 mila abitanti, ma riceve 2 milioni e mezzo di turisti ogni anno, non sorprendente visto che parti della cittadina inclusa la famosa cattedrale sono patrimoni dell’umanità UNESCO.

Si trova lavoro a Canterbury?

Oltre al lavoro nel settore turistico ci sono anche possibilità nel settore finanziario e in piccole aziende di manifattura leggera che si trovano attorno a Canterbury.  Tenete però presente che si parla di un posto piccolo e non ha la varietà di offerte che potete invece trovare a Londra.

Molti preferiscono vivere in un posto meno caotico di Londra e possono essere attratti dal fascino storico di questa località.

Indubbiamente però se volete trovare lavoro a Canterbury, qualcosa troverete, soprattutto se siete specializzati e avete esperienza o siete disposti ad accettare tutto. Un po’ più difficile trovare un impiego generico, di quello che molti vogliono fare.

10 errori comuni che vengono fatti quando si cerca lavoro

Gli affitti, come potete vedere qui, sono nettamente inferiori alla media londinese. Essendo un posto turistico i prezzi di molti prodotti tendono ad essere alti. Se cercate un posto economico dove vivere, forse questa città non è il posto giusto. Ma se non avete grosse ambizioni, dovreste riuscire a trovare un lavoro a Canterbury, anche se non sempre nei tempi veloci di Londra.

Come trovare lavoro da Costa Coffee

La parola ora a chi a Canterbury ci vive:

In che parte di Londra/Regno Unito vivi e da quanto tempo?

Canterbury, da 2 anni clavoro a canterburyirca

Come ti trovi?

Meravigliosamente

Quali sono i lati positivi di dove vivi?

È una città di media grandezza, c’è tutto ciò che serve senza il caos della big city. Inoltre Canterbury è meno cara di Londra

Quali sono i lati negativi di dove vivi?

È una città piuttosto posh quindi comunque non è estremamente economica, ci sono città più economiche.

Consiglieresti la zona dove vivi ad altre persone?

Assolutamente si, si trova lavoro con discreta facilità nonostante la crisi

Aggiungiamo anche offerte di lavoro a Canterbury e dintorni in tempo reale per italiani, altri posti da contattare si trovano nella nostra banca dati del lavoro alla quale potete accedere gratuitamente

Lavoro in Scozia, dove e come cercarlo?

Perché cercare un lavoro in Scozia?

La Scozia è la nazione del Regno Unito con la più alta occupazione e ha alcune delle zone con la disoccupazione più bassa di tutto il paese. La Scozia ha anche un atteggiamento migliore nei confronti degli immigrati e i cittadini comunitari. A differenza dell’Inghilterra non ha votato per uscire dalla UE ‘per non avere più immigrati’.  Ci sono quindi ottimi motivi per evitare Londra o l’Inghilterra e puntare subito verso la Scozia.

In che settori si trova lavoro in Scozia?

La Scozia ha un settore finanziario molto sviluppato, uno dei maggiori d’Europa, che direttamente o indirettamente offre lavoro a quasi 200 mila persone.

La Scozia ha anche tanti laboratori di ricerca di biologia, genetica e scienze naturali. Qui fu creata la famosa pecora Dolly per esempio. Questo settore offre lavoro a quasi 40 mila persone.

Il settore dell’energia è enorme e offre lavoro in Scozia a circa 300 mila persone. Include l’industria petrolifera e del gas che si trova soprattutto ad Aberdeen e nel mare del nord ma anche quella dell’energia sostenibile e dei tanti parchi eolici. Se siete ingegneri o geologi, troverete facilmente lavoro.

Libri utili per fare colloqui di lavoro in inglese

Non manca comunque il turismo che offre lavoro a tante persone da Edimburgo alle Highlands scozzesi. In certe parti del paese si tratta di lavoro stagionale, mentre nelle città il lavoro in hotel, ristoranti e musei si trova in qualsiasi periodo dell’anno.

Quasi 60mila persone lavorano nel campo creativo o digitale. Vanno forte i settori del 3D e dei videogiochi e troverete sempre richiesta per persone in questo campo.  Ci sono sempre richieste di personale anche nel settore IT.

Offerte di lavoro con l’italiano a Londra

Altri settori che cercano sempre personale sono le università, il settore tessile, alimentare e ovviamente la sanità e trasporti. La Scozia ha una popolazione piuttosto anziana e servono sempre persone che si dedicano alla cura degli anziani.

Avete una laurea e non trovate il lavoro che volete?

Gli stipendi in genere tendono ad essere simili a quelli che si trovano in Inghilterra ma i costi della vita sono un po’ più bassi, soprattutto per quando riguarda la casa. Cose che in Inghilterra si pagano come l’università in Scozia sono ancora gratuite.

I lati negativi di un lavoro in Scozia?

Tra i lati negativi abbiamo invece il tempo. Se siete infelici a Londra perché secondo voi non si vede mai il sole e piove sempre, allora forse Edimburgo o ancora peggio Aberdeen, non faranno per voi.

Scozia: Link Amazon

Un altro problema è che l’inglese che si parla in Scozia non è proprio quello che vi hanno insegnato a scuola. Dovete quindi cercare di abituarvi ad una pronuncia e spesso vocaboli piuttosto nuovi.

Abbiamo purtroppo l’incertezza causata dalla Brexit, sia per quanto riguarda l’economia e la possibilità di poter rimanere liberamente in futuro.  La Scozia ha sempre ammesso di aver bisogno di immigrati e il governo scozzese, a differenza di quello britannico, ha sempre avuto un atteggiamento accogliente nei confronti degli immigrati. Il problema è che le decisioni sull’immigrazione vengono prese a Londra e non a Edimburgo.

lavoro in scoziaIn poche parole se volete partire ora per la Scozia, dovete tenere presente la Brexit e le conseguenze che avrà non solo sulla vostra libertà di movimento (visti e permessi di lavoro sono costosi e poco simpatici), ma anche sull’economia e quindi sulla necessità di lavoratori nei prossimi anni.

Abbiamo alcune schede per le maggiori città con offerte di lavoro aggiornate. Guardate Edimburgo, Glasgow o Aberdeen. Prima di fare domanda di lavoro, leggete bene come dovete fare il CV e la cover letter nel Regno Unito.

Abbiamo tanta informazione utile su questo sito che vi farà risparmiare tanto tempo e forse anche denaro se cercate un lavoro in Scozia. Date anche un’occhiata alla nostra banca dati di offerte di lavoro, troverete sicuramente qualcosa che vi interessa.

 

Fare il parrucchiere a Londra o nel Regno Unito

Come per tante altre professioni ci sono molti italiani che vorrebbero fare il parrucchiere a Londra o nel Regno Unito e qui vediamo come possono iniziare.

Il lavoro del parrucchiere è piuttosto vasto, infatti possono lavorare per negozi piccoli e a conduzione familiare o lavorare per un salone alla moda e prendere uno stipendio decente.

Possono essere specializzati in styling tra cui taglio, stile, permanente o stiratura, possono essere specializzati in coloratura o a mettere estensioni.  Generalmente esiste una divisione tra parrucchieri maschili e femminili anche se esistono parrucchieri che si definisono unisex. Nelle grandi città del Regno Unito si trovano negozi specializzati in capelli africani o asiatici o in acconciature che si possono definire etniche.

parrucchiere a LondraOvviamente all’inizio della carriera il parrucchiere nel Regno Unito si trova a fare lavoro meno interessante, come pulizia del negozio, lavaggio di capelli, rispondere al telefono ecc.

Ci sono anche parrucchieri che lavorano in proprio e lavorano anche a domicilio, dopo essersi fatti esperienza. Altri lavorano in posti meno consueti come case di riposo o ospedali.

Quanto guadagna un parrucchiere a Londra o nel Regno Unito?

Dalla paga di apprendistato o paga minima fino a oltre £30 o 40 mila per gli stilisti alla moda. Non è facile riuscire a mantenersi a Londra  da soli con uno stipendio da parrucchiere alle prime  armi e questa è una cosa da tenere assolutamente presente.

Come si diventa parrucchiere a Londra o nel Regno Unito?

Non è assolutamente necessario avere delle qualifiche. Molti arrivano a questa professione tramite apprendistato che solitamente offre la possibilità di studiare per qualche NVQ.  Esiste sempre richiesta per parrucchieri con esperienza.

Per diventare stilista ci sono corsi professionali fatti da stilisti famosi, possono essere costose. Solitamente garantiscono un lavoro al termine e spesso, se la scuola è prestigiosa portano a guadagnare anche bene.  L’organizzazione Habia offre informazione su corsi sia lunghi che brevi.

Offerte di lavoro per parrucchiere a Londra e nel Regno Unito

Guarda anche le nostre offerte di lavoro

Londra ad agosto: cose da fare, concerti, mostre e altro

Londra ad agosto è diversa da altri mesi, anche se Londra non si ferma come succede e succedeva in molti città italiane, non è un mese molto attivo per certi aspetti. Si nota soprattutto sulla metropolitana nelle ore di punta, i treni non sono affollati come al solito

Le scuole sono chiuse a Londra ad agosto e ci sono molti eventi rivolti alle famiglie intere e i bambini ma generalmente pochi concerti dal vivo in locali indoor. Le mostre ci sono sempre, molte continuano probabilmente da giugno e finiscono a settembre ma ci sono poche mostre che cominciano proprio in agosto.

Londra. Con mappa estraibile: Link Amazon

Ci sono comunque iniziative indirizzate ai turisti e altri festival, gratuiti e non, indirizzate ai tanti londinesi che sono a casa in agosto. Anche se la città rallenta un po’ questo mese non ci si annoia mai a Londra.

Meteo a Londra

Qui sotto potete vedere le ultime idee e iniziative di cose da fare a Londra ad agosto. Gli eventi vengono aggiornati continuamente quindi continuate a controllare e fate un bel segnalibro o condividete questo link.

Cose da fare a Londra ad agosto

Boisdale Canary Wharf Flower Show

13/06/2019 – 31/08/2019 @ 12:00 – 23:30 – Festival estivo che include la ricostruzione di una foresta tropicale giamaicana. Inoltre potrete mangiare cibo giamaicano, bere rum giamaicano e ascoltare musica dell’isola. Non vi sorprendete a sapere che questo evento è sponsorizzato  dal Jamaica Tourist Board. In ogni caso passate a darci un’occhiata è gratis

Mostra Driverless: Who is in control?

12/06/2019 – 01/10/2020 @ 10:00 – 17:30 – Una mostra gratuita sui veicoli senza autista del futuro che include progetti interattivi, oggetti stimolanti e persino un’auto robotica retrò. Driverless ti darà uno sguardo unico sulla tecnologia guidata dall’IA che potrebbe modellare le abitudini, i comportamenti e la società di domani. I punti salienti includono auto a guida autonoma, droni volanti autonomi e veicoli […]

Mostra fotografica gratuita su cosa significa essere un immigrato

12/06/2019 – 08/09/2019 @ 10:00 – 17:30 – Usando sia fotografie che video, la mostra Kaleidoscope mette in evidenza le opere di dieci fotografi nati o residenti in Gran Bretagna, molti con origini familiari all’estero tra cui Hong Kong, India, Giamaica e Russia, ed esplora nella Gran Bretagna di oggi Non occorre prenotare, basta andare alle Terrace Rooms della South Wing

Mostra su William Hogarth al Foundling Museum

08/06/2019 – 01/09/2019 @ 10:00 – 17:00 – Hogarth & the Art of Noise rivela l’uso innovativo del suono di Hogarth, introducendo i visitatori a un aspetto precedentemente inesplorato ma importante della sua arte e consolidando ulteriormente la sua reputazione di un artista tra i  più originali del 1700. Famoso per la sua critica sociale, nessun pittore prima o dopo Hogarth ha fatto […]

Summer Exhibition alla Royal Academy

10/06/2019 – 12/08/2019 @ 10:00 – 17:45 – Sembra impossibile ma questa mostra estiva esiste senza interruzioni dal 1749! La più grande mostra al mondo che permette agli autori di proporre le proprie opere, invece di essere curata come la maggioranza delle mostre. Per questo motivo, qui troverete un po’ di tutto. Certo viene fatta una selezione, non tutte le opere proposte sono […]

Mostra gratuita sulla Dark Matter

06/06/2019 – 26/08/2019 @ 10:00 – 18:00 – Uno dei più grandi misteri della fisica di oggi è di cosa è il nostro Universo, e perché – secondo gli scienziati più importanti del mondo – il 95% di esso non può essere osservato. Immaginando l’invisibile e mettendo in discussione l’invisibile, DARK MATTER esplora la materia e la materialità, il concetto di invisibilità e […]

Mostra Lee Krasner: Living Colour al Barbican

01/06/2019 – 01/09/2019 @ 10:00 – 17:45 – Prima mostra retrospettiva in Europa da 50 anni di questa pionera dell’espressionismo astratto. Il momento giusto per riscoprire questa artista, che si merita di essere famosa non solo per essere stata la moglie di Jackson Pollock. Scopri lo spirito di Krasner per l’invenzione: dai primi autoritratti agli autorevoli dipinti della “Little Image” degli anni ’40, […]

Mostra Body Worlds

01/12/2018 – 30/12/2019 @ 10:00 – 18:00 – La ormai famosa mostra di Dr. Gunther von Hagens sul corpo umano che ha girato il mondo Aspettatevi un viaggio unico, emozionante e interattivo nel corpo umano, descritto da molti come “emotivo”, “straordinario” e persino “in grado di cambiarti la vita”. Con oltre 200 esemplari anatomici presenti nella mostra, esplora le meraviglie che si celano sotto […]

Mostra di Cindy Sherman

27/06/2019 – 15/09/2019 @ 10:00 – 17:45 – Un’importante nuova retrospettiva di opere della famosa artista contemporanea Cindy Sherman. Compresa la serie senza precedenti, Untitled Film Stills, 1977-80, questa importante nuova mostra esplorerà lo sviluppo del lavoro di Sherman dalla metà degli anni ’70 ai giorni nostri, con circa 150 opere provenienti da collezioni pubbliche e private internazionali, oltre a nuove opere mai […]

The Starry Messenger a teatro

28/05/2019 – 10/08/2019 @ 19:30 – 22:30 – Mark Williams (Matthew Broderick) è un uomo d’affari piuttosto ordinario, persino noioso.. Ha sempre voluto essere un astronomo ma si è rassegnato a lavorare  all’Hayden Planetarium di New York City. Suo figlio non gli parla e il suo matrimonio è molto simile alla sua carriera, normale e un po ‘noioso. Mark è così vicino all’infinito […]

Il musical Wicked

01/04/2018 – 25/05/2020 @ 19:00 – 22:30 – Se potete andare a teatro a Londra solo una volta, considerate questo musical. Uno dei maggiori musical che potete vedere a Londra ora, nel West End da 12 anni Non ci sono spettacoli alla domenica Vendita biglietti

Los Angeles arriva a Camden!

18/07/2019 – 11/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Un mese caldo a Camden, arriva infatti un mese di cinema spettacolare. Un programma interessante con alcuni film nuovi insieme a diversi classici. Alcune delle proiezioni sono sing-along che significa sarete incoraggiati a cantare insieme al film, questo ovviamente si tratta nei casi musical. Se non volete cantare, non preoccupatevi scegliete la serata senza sing-along. Alcuni […]

Mostra gratuita sui fiumi segreti di Londra

24/05/2019 – 27/10/2019 @ 10:00 – 18:00 – La mostra include artefatti archeologici, arte, fotografie e film per rivelare le storie ddei fiumi, torrenti e ruscelli di Londra, esplorando il motivo per cui molti di loro sono stati persi nel tempo. Opere storiche e contemporanee di artisti, poeti e autori mostreranno anche come i fiumi di Londra abbiano avuto un ruolo importante nell’immaginazione […]

The Girl on the Train a teatro

23/07/2019 – 17/08/2019 @ 19:30 – 22:30 – Dopo il libro e il film ora arriva anche la versione teatrale e potete vederla presto a Londra, solo per un periodo limitato. Rachel Watson vuole una vita diversa. La sua unica via di fuga è la coppia perfetta che guarda attraverso il finestrino del treno ogni giorno. O almeno sembra una coppia perfetta e […]

Mostra gratuita di Susan Cianciolo

21/06/2019 – 01/09/2019 @ 11:00 – 18:00 – Mostra su due piani delle opere di queste artista statunitense. Disegnando elementi ispirati all’artigianato, alla moda e alla vita domestica quotidiana, Cianciolo combina intuitivamente tutti i tipi di materiali, dai ritagli di tessuto, bottoni e colla, fino alle scatole di cartone, alle pagine del diario e ai disegni della figlia, in opere in cui apparentemente […]

Queer Spaces: London, 1980s – Today alla Whitechapel Gallery

16/05/2019 – 25/08/2019 @ 11:00 – 18:00 – Una breve storia dei locali e punti LGBT a Londra. Popolari negli anni ’80 ora sono quasi in via di estinzione. Si ne esistono ancora ma sono sempre più commercializzati e non nascono dalla LGBT community come un tempo. Una mostra interessante per capire l’evoluzione della scena LGBT a Londra che corrisponde all’evoluzione generale della […]

Mostra su Charles Dickens

14/05/2019 – 03/11/2019 @ 10:00 – 17:00 – Questa mostra si chiama Global Dickens e vuole presentare un altro lato di Charles Dickens. Infatti di solito si pensa allo scrittore come essenzialmente britannico o addirittura proprio inglese. Ma in effetti Dickens viaggiò e scrisse anche di posti fuori dalla Gran Bretagna. L’ingresso della mostra è incluso nel biglietto di ingresso al Dickens Museum. […]

Get up Stand up a Somerset House

13/06/2019 – 15/09/2019 @ 10:00 – 18:00 – Una mostra a Somerset House sulla creatività nera in UK negli ultimi 50 anni. A partire dal cineasta nero radicale Horace Ové e dal suo dinamico circolo di coetanei creativi della generazione Windrush fino al  talento dei giovani neri di oggi conosciuto a livello mondiale. La mostra include un gruppo di circa 100 artisti interdisciplinari […]

Ritorna il musical Evita a Londra

02/08/2019 – 21/09/2019 @ 19:45 – 23:00 – Ritorna si, ma per un periodo limitato e all’aperto. Infatti farà parte della stagione estiva di spettacoli al Regent’s Park. Ci saranno anche spettacoli pomeridiani. Per evitare delusioni prenotate i biglietti in anticipo.  

Henry IV Part 2, or Falstaff a teatro da £3

08/05/2019 – 11/10/2019 @ Non ci sono ore precise – Seconda parte del Henry IV di Shakespeare che potrete vedere nella stagione estiva del Globe Theatre. I biglietti partono da £3. Mentre il re Enrico IV giace moribondo e i ribelli continuano a protestare, Falstaff, tornato come eroe di guerra e il più vicino confidente del principe Hal, è impegnato a reclutare per l’armata del […]

The Night of the Iguana a teatro

06/07/2019 – 28/09/2019 @ 19:30 – 22:30 – Un’altra commedia di Tennessee Williams Ambientato nel 1940, in un caldo e umido Messico, un gruppo di viaggiatori si incontra nel fatiscente Hotel Costa Verde, dove il dramma di Tennessee Williams li riunisce in un’epica battaglia tra carne e spirito, prigionia e libertà, arte e fede, intensificati da una tempesta tropicale.

Mostra gratuita su The Beatles a Twickenham

05/05/2019 – 16/08/2019 @ 11:00 – 18:00 – Una mostra gratuita che commemora i 50 anni del film Let it Be che fu appunto filmato agli studi di Twickenham. Il gruppo aveva in precedenza filmato anche una scena del film a Hard Day’s Night e una del film Help! a Twickenham. Alcune delle fotografie e oggetti sono inediti o raramente visti e in […]

Importante mostra sulla storia della scrittura

05/05/2019 – 27/08/2019 @ 10:00 – 18:00 – Mostra in parte interattiva su come l’uomo ha cominciato a scrivere e come ha sviluppato questa capacità. “Scopri l’ evoluzione della scrittura dagli antichi geroglifici egiziani scolpiti nella pietra e dai primi testi stampati come l’edizione di William Cantonbury di The Canterbury Tales, fino all’arte di prendere appunti da alcune delle più grandi menti della […]

Guardate tornei medievali estivi

05/05/2019 – 15/09/2019 @ Non ci sono ore precise – Si tengono in diversi castelli in Inghilterra, sono veri e propri tornei medievali ricreati e sono ultimamente di moda. Se volete andare a vederne uno potete acquistare i biglietti online. Se abitate a Londra ci sono diversi castelli facilmente raggiungibili da Londra. Sono spettacoli organizzati da English Heritage.  

The Lehman Trilogy a teatro a Londra

11/05/2019 – 03/08/2019 @ 19:30 – 22:30 – Non capita tutti i giorni che abbiamo una commedia teatrale a Londra scritta da un italiano. In maggio apre The Lehman Trilogy scritta dal fiorentino Stefano Massini. La commedia fu prima al National Theatre di Londra dove ebbe enorme successo, poi andò a Broadway a New York e ora ritorna al West End londinese. Solo […]

Apre una mostra sul cibo al V&A di Londra

18/05/2019 – 20/10/2019 @ 10:00 – 18:00 – La mostra intitolata FOOD: Bigger than the Plate che illustra le scelte che facciamo in materia di cibo dalle fattorie urbane alla moda vegana e di come queste possono influenzare il futuro del cibo. Una mostra che unisce la gastronomia alla scienza e alla politica. Ci saranno anche eventi come discussioni durante il periodo della mostra.

London Brunch Festival 2019

31/08/2019 – 01/09/2019 @ Non ci sono ore precise – Dopo il successo della prima edizione tenutasi lo scorso anno, ritorna anche quest’anno questo festival. Visto il tema è scontato che deve essere a Shoreditch. Il programma sarà molto fitto visto che il festival dura solo 2 giorni e aspettatevi di vedere brunches innovative. Ci saranno anche discussione, workshops. musica dal vivo e altri eventi.

Ritorna Jesus Christ Superstar a Londra

04/07/2019 – 24/08/2019 @ 19:45 – 22:45 – Ancora una volta a Londra e questa volta al Barbican ma solo per 60 spettacoli. Il nuovo cast di JESUS CHRIST SUPERSTAR include: Robert Tripolino e Ricardo Afonso nei ruoli  di Jesus e Judas, con Sallay Garnett nei panni di Mary. Matt Cardle interpreta il ruolo di Pilato, con Cavin Cornwall e Nathan Amzi come […]

Spiaggia estiva a Fulham

02/05/2019 – 29/09/2019 @ 18:00 – 23:00 – Riapre la prima delle tante ‘spiagge’ londinesi estive. Si chiama Fulham Beach Club e potete andarci e anche affittare  una sdraio, tavolo e una cabina. Troverete da bere ovviamente e anche street food e giochi da spiaggia. Chiuso il lunedi e martedi e alla domenica la spiaggia è solo aperta dalle 12 alle 18:30  

Mostra di Sean Scully alla National Gallery

24/04/2019 – 11/08/2019 @ 10:00 – 18:00 – Mostra gratuita dedicata a questo pittore irlandese che vive negli Stati Uniti. Una mostra che si concentra su il pittore è stato inspirato dal dipinto ‘The Evening Star’ di Turner. Un breve viaggio su come l’arte astratta si rifà spesso all’arte considerata più tradizionale.  

Elrow festival

17/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Il festival si sposta a Trent Park quest’anno e avrà più spazio. Festival di un giorno solo di house e altra musica da ballare, non si tratta di un vero e proprio festival ma di un grande party organizzato dalla spagnola Elrow.  

On your Feet a teatro a Londra

14/06/2019 – 31/08/2019 @ 19:30 – 23:00 – Il musical di Gloria e Emilio Estefan sarà a Londra solo per un periodo limitato. Si tratta di un musical autobiografico che parla di come sono partiti dalla Cuba alla Florida e al successo internazionale. Vincitrice di 26 premi Grammy, Gloria Estefan ha venduto oltre 100 milioni di dischi in tutto il mondo. Emilio Estefan […]

Everybody’s Talking About Jamie a teatro

16/04/2019 – 28/09/2019 @ 19:30 – 23:00 – Basato su una storia vera. Jamie New ha sedici anni e vive in una tenuta comunale a Sheffield. Jamie fatica ad adattarsi e ha paura per il suo futuro. Sostenuto dalla sua geniale mamma e circondato dai suoi amici, Jamie supera i pregiudizi, batte i bulli e esce dall’oscurità, sotto i riflettori.

Kingsland Market (solo al sabato)

20/04/2019 – 31/08/2019 @ 9:00 – 16:00 – Riapre quest’anno dopo aver chiuso nel 2015 questo mercato iniziato nel 1880. Il mercato era originariamente di merce invenduta in altri mercati e quindi era molto economico. Per rimanere fedeli alla tradizione questo mercato ancora oggi vende merce di seconda mano, vestiti d’epoca e altre cose usate. Visitatelo per trovare offerte e cose dimenticate o […]

Dale Chihuly ai Kew Gardens

13/04/2019 – 27/10/2019 @ 9:00 – 18:30 – Nel luogo più biodiverso del mondo, vedrai il perfetto incontro tra arte, scienza e natura cn le sculture abbaglianti di Chihuly nei giardini e serre che diventano anche una galleria d’arte.  Diverse installazioni artistiche saranno collocate in tutto il parco. La Temperate House ospiterà una scultura nuova di zecca, appositamente progettata, ispirata allo spazio della […]

Nuova mostra gratuita sulla respirazione

11/04/2019 – 20/09/2019 @ 10:00 – 17:00 – Nuova mostra gratuita sulla respirazione e le malattie respiratorie. Ovviamente tratta molto dell’aspetto medico ma copre anche altri aspetti e come tutte le mostre del Royal College of Physicians si prospetta stimolante. Non occorre prenotare

Smoke and Mirrors: The Psychology of Magic

11/04/2019 – 15/09/2019 @ 10:00 – 18:00 – Mostra gratuita alla Wellcome Collection che esplora la psicologia della percezione. Per farlo guarda a noti “maghi” e prestigiatori, alle illusioni ottiche e altri modi che sono stati usati nel mondo dello spettacolo e non per alterare la nostra percezione della realtà

Il musical Les Miserables

01/05/2018 – 31/03/2020 @ 19:00 – 22:30 – Un altro musical che non ha bisogno di presentazioni, da anni al West End è basato sull’omonimo libro di Victor Hugo. Continua almeno fino ad aprile 2020 questo musical di successo. Ci sarà un interruzione di qualche mese fino a dicembre 2019 per lavori al teatro. Vendita biglietti

Mamma Mia! il musical sempre a teatro a Londra

01/07/2018 – 31/03/2020 @ 19:00 – 22:30 – Ormai storico musical, ci sono spettacoli per tutto il resto del 2018 e almeno inizio 2020. Ambientato in un’isola greca, una storia di amore, amicizia e identità viene raccontata in modo intelligente attraverso le canzoni senza tempo degli ABBA, tra cui “Dancing Queen”, “Take A Chance On Me” e “Super Trouper”. La ricerca di Sophie […]

Bitter Wheat con John Malkovich

07/06/2019 – 14/09/2019 @ 19:30 – 22:30 – Prima mondiale della commedia teatrale di David Mamet sulla storia di Harvey Weinstein. Non solo si tratta di una commedia molto attesa e che inizia a Londra e non a Broadway come capita spesso ma include anche il famoso attore John Malkovich, ritenuto uno dei maggiori attori americani di teatro (e non solo) viventi. Lo […]

Il Museo della Luna gratis a Londra

17/05/2019 – 08/09/2019 @ 10:00 – 18:00 – Da tre anni il modello della luna creato dall’artista britannico Luke Jerram sta facendo il giro del mondo. Si tratta di una riproduzione accurata che usa immagini NASA alta sei mesi. Potete vederla ora a Londra insieme ad altri eventi dedicati allo spazio in occasione dell’anniversario dello sbarco della Apollo 11. Ingresso gratuito  

51st state festival

03/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Per il quinto anno a Londra questo è un festival estivo completamente dedicato alla musica house. Esplora diversi suoni dalla  House classica, Tech House, Afro House, Garage, Disco, Soul, Dub, Dancehall e altro ancora. Il programma del 51 ° Festival di Stato è veramente transatlantico, unendo i punti tra Stati Uniti, Regno Unito, Europa e […]

Joseph and the Amazing Technicolor Dreamcoat

27/06/2019 – 08/09/2019 @ 19:30 – 22:30 – Ritorna con una nuova produzione il famoso musical, JOSEPH AND THE AMAZING TECHNICOLOR DREAMCOAT, per un periodo limitato. Uscito come concept album nel 1969 che si ispirava a una storia della Bibbia, JOSEPH AND THE AMAZING TECHNICOLOR DREAMCOAT è diventato uno dei musical più famosi del mondo, con canzoni ormai famose. L’originale collaborazione tra Andrew […]

Mostra gratuita sulle cartoline d’autore

28/03/2019 – 04/08/2019 @ 10:00 – 18:00 – La prima grande mostra in un museo di cartoline d’autore, una collazione unica di 300 cartoline che vanno dal politico al giocoso , troverete di tutto;  da artisti femministi come Lynda Benglis e Hannah Wilke, alla cartolina di Yoko Ono e John Lennon per War is Over Ingresso gratuito e non occorre prenotare, mostra nella […]

Space Descent VR

27/03/2019 – 31/12/2019 @ 10:00 – 17:30 – Usando la più recente tecnologia VR, potrai avere una veduta a 360 ° dall’interno di una capsula Soyuz e proverai il brivido di essere un astronauta mentre ripercorri il viaggio di Tim per 400 km dalla ISS. L’esperienza VR è narrata dall’astronauta Tim Peake.

SIX a teatro

21/03/2019 – 20/01/2020 @ 19:30 – 23:00 – Dopo un enorme successo l’anno scorso le sei mogli di Enrico VIII continuano a cantare… Dalle regine dei Tudor alle principesse del pop, le sei mogli di Enrico VIII alla fine prendono il microfono per raccontare le loro storie, remixando cinquecento anni di storia. Quando il pop incontra la storia…

Mostra sugli animali che hanno creato Londra

05/04/2019 – 05/01/2020 @ 10:00 – 18:00 – La mostra Beasts of Londra esplora l’affascinante ruolo che gli animali hanno avuto nel creare e cambiare la capitale. Farai un viaggio nel  tempo, dall’epoca romana alla Londra medievale e fino ai giorni nostri, narrati dalle bestie stesse. Scopri come gli animali – da leoni ed elefanti, a cavalli, topi e piccioni – hanno cambiato […]

The Woman in Black a teatro

15/03/2019 – 31/03/2020 @ 19:00 – 22:30 – Oggi andiamo a teatro a vedere The Woman in Black tratto dal noto romanzo di Susan Hill. Lo spettacolo si tiene al Fortune Theatre che è un teatro piccolo e molto intimo ideale per uno spettacolo che dovrebbe anche fare un po’ di paura. È la storia di un avvocato convinto di essere stato vittima di una […]

Mostra di Anish Kapoor a Londra

16/03/2019 – 18/08/2019 @ 10:00 – 16:30 – Conoscete tutti Anish Kapoor lo scultore responsabile per quella specie di mezza sfera di Chicago e la strana torre/scivolo di Stratford. Ora potete vedere una mostra dedicata a questo scultore con molte opere mai viste prima in Gran Bretagna. Si tiene alla Pitzhanger Gallery di Ealing finalmente riaperta dopo anni di restauro. Mostra chiusa al […]

The Merry Wives of Windsor biglietti da £5

17/05/2019 – 12/10/2019 @ Non ci sono ore precise – Un’altra commedia di Shakespeare per la stagione estiva al Globe. I biglietti partono da £5. Sir John Falstaff decide di migliorare la sua situazione finanziaria con diversi doppi giochi. Ma le “Merry Wives” capiscono subito i suoi trucchi e decidono di divertirsi un po ‘ alle spese di Falstaff … Si dice che Elizabeth I […]

Waitress a teatro

14/03/2019 – 19/10/2019 @ 19:15 – 22:30 – Un altro musical che arriva da Broadway e che ora potete vedere a Londra fino ad ottobre. Waitress è un nuovo irresistibile successo con musiche e testi originali della candidata ai sei Grammy® Sara Bareilles (Brave, Love Song), dal libro dell’acclamata sceneggiatrice Jessie Nelson (I Am Sam) e la regia del vincitore del Tony Award […]

School of Rock a teatro

24/10/2017 – 05/01/2020 @ 19:00 – 22:45 – Doveva terminare entro il febbraio 2018 e poi a gennaio 2019, visto il successo, prosegue fino ad almeno ottobre. Si tratta di School of Rock con musiche di Andrew Lloyd Webber e libretto di Julian Fellowes (famoso per Downton Abbey)  basato sull’omonimo film. Il musical fu prima presentato a Broadway a New York e ora […]

Les Miserables a teatro

13/03/2019 – 13/07/2019 @ 19:30 – 23:00 – Non occorre presentare questo musical tutti dovrebbero conoscerlo. Visto da oltre 70 milioni di persone in 44 paesi e in 22 lingue in tutto il mondo, LES MISÉRABLES continua a battere record di botteghini dopo oltre 33 anni Ambientato nella Francia del 1700, LES MISÉRABLES racconta una storia avvincente di sogni infranti e amore non […]

Mostra di Van Gogh alla Tate Britain

27/03/2019 – 11/08/2019 @ 10:00 – 18:00 – La mostra si chiama “Van Gogh and Britain”. Apre un’ importante mostra di Vincent Van Gogh a Londra. La mostra non solo vi farà vedere ben 45 quadri del noto pittore olandese ma vi illustra come sia stato influenzato dall’arte, cultura e letteratura britannica e come a sua volta ha influenzato pittori britannici. Van Gogh […]

Visitate il parlamento britannico

06/03/2019 – 31/08/2019 @ 9:15 – 16:45 – Sapete che i giorni quando il parlamento è chiuso spesso potete visitarlo? Questo succede tutti i sabati e nei periodi di vacanza che sono tanti, infatti il Parlamento chiude per almeno una settimana in media una volta ogni due mesi. Le vacanze di Natale e quelle estive sono anche più lunghe. In ogni caso potete […]

Mostra di vestiti della principessa Diana

01/03/2019 – 31/12/2019 @ 10:00 – 17:00 – Un’altra mostra dedicata ai vestiti della principessa Diana, questa volta la mostra si concentra su come sono stati creati e quindi oltre ai vestiti vedrete le bozze e i disegni. Su alcuni di questi disegni potrete anche leggere i commenti di Diana stessa scritti a mano. Ovviamente aveva un interesse attivo al suo guardaroba. La […]

The Phantom of the Opera a Londra

01/03/2019 – 28/02/2020 @ 19:00 – 22:45 – Non potete andare a teatro a Londra e non vedere questo musical almeno una volta. Un musical che ha battuto tanti record da 32 anni a Londra e visto da oltre 140 milioni di persone in tutto il mondo Non ci sono spettacoli alla domenica Ora festeggia 32 anni a Londra e batte molti record, […]

Le meraviglie del mondo fatte in Lego

16/02/2019 – 27/10/2019 @ 10:00 – 18:00 – I bambini di tutte le età andranno matti per questa mostra al Horniman Museum di Londra. Per fare le oltre 50 meraviglie del mondo hanno utilizzato mezzo milione di mattoncini Lego. Tra le meraviglie che potete ammirare avrete cose del passato come il Partenone o il vecchio London Bridge, a cose moderne come la stazione spaziale internazionale. Oltre […]

Twelfth Night a teatro a partire da £5

04/05/2019 – 21/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Un’altra commedia di Shakespeare che potete vedere quest’estate al Globe Theatre di Londra. Gli spettacoli al Globe tendono ad essere più vicini possibili a come potevano essere ai tempi di William Shakespeare. Ci sono diversi spettacoli e i biglietti in piedi sono solo £5, ma vanno a ruba, affrettatevi.

The Comedy of Errors a teatro da £5

06/05/2019 – 23/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Ritorna anche quest’anno la stagione estiva al Globe Theatre di Londra. I biglietti partono da £5 e potete comprarli da ora. La prima commedia di Shakespeare per quest’anno comincia agli inizi di maggio e si tratta di “The Comedy of Errors”. Avete tempo fino a fine agosto per vederla. Abbiamo una coppia di fratelli gemelli […]

Passeggiata alla ricerca di Doctor Who a Londra

01/02/2019 – 31/08/2019 @ Non ci sono ore precise – Se ti piace Doctor Who puoi partecipare a questa passeggiata che si tiene regolarmente a Londra, puoi scegliere il giorno che preferisci. I biglietti sono per due persone e visiterai 15 posti dove hanno girato episodi di Doctor Who e imparerai tanti aneddoti da dietro le scene

Penshurst Place & Gardens nel Kent

Non lontano da  Tunbridge Wells in Kent, trovate questa villa che risale al  1340.

Era la casa del Viscount de L’Isle, e per due secoli la casa della famiglia Sidney, importante ai tempi Tudor, in particolare Sir Philip Sidney era un avventuriero, soldato e poeta ai tempi di Elisabetta I.

foto: © Copyright Pete Chapman and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

La villa di Penshurst Place ha uno dei rari interni del 1300 e ci sono diverse stanze aperte al pubblico che non dovete mettere. Oltre ai mobili del tempo potete vedere decine e decine di ritratti di famiglia.

Come tante case del tempo anche Penshurst Place ha una Long Gallery che era la stanza usata per passeggiare avanti e indietro quando il tempo fuori non permetteva passeggiate all’aperto. La Long Gallery era solitamente ornata con arte e dipinti.

Scopri l’Inghilterra: il Kent

Il Kent si trova alle porte di Londra ma ha tante cose da vedere e offre una vasta scelta di gite di un giorno. Ora con la bella stazione non dovete passare tutte le giornate a Londra. Mentre ci sono parti del Kent che sono difficili da raggiungere senza un mezzo proprio, altre sono facili da raggiungere in treno o autobus.

Anche se meno importante a livello storico di altre ville, la famiglia Sidney era solo relativamente importante, ci sono pochi altri posti che mostrano come viveva una famiglia ricca nel 1300 e 1400.Oltre alla villa potrete esplorare il giardino e il parco.

Come arrivare a Penshurst Place?

È una gita di un giorno da Londra, potete prendere un treno da Charing Cross o Waterloo East per Tunbridge Wells che è un ora e qualche minuto di viaggio. Da Tunbridge Wells potete prendere l’autobus 233.

 

Per orari di apertura e altra informazione potete andare al Sito ufficiale

 

La piscina in cima al grattacielo a Londra

Il secondo progetto di piscina a Londra che esce in poche settimane e che fa notizia, la prima era quella tra i palazzi. E sembrava un’idea fantascientifica imbattibile.  Questa invece la batte perché dovrebbe trovarsi in cima ad un grattacielo.

Secondo il comunicato stampa di Compass Pools responsabili del progetto, la piscina avrebbe “600.000 litri e verrebbe costruita in cima ad un edificio di 55 piani.

La piscina è realizzata in acrilico colato anziché in vetro, poiché questo materiale trasmette la luce a una lunghezza d’onda simile all’acqua, così che la piscina apparirà perfettamente limpida.

Il pavimento della piscina è anche trasparente, consentendo ai visitatori di vedere i nuotatori e il cielo sopra.

I nuotatori accederanno alla piscina attraverso una scala a chiocciola rotante basata sulla porta di un sottomarino, che sale dal fondo della piscina quando qualcuno vuole entrare o uscire.

Altre caratteristiche tecniche avanzate includono un anemometro integrato per monitorare la velocità del vento.

Questo è collegato a un sistema di gestione degli edifici controllato da computer per garantire che la piscina rimanga alla giusta temperatura e l’acqua non venga scaricata nelle strade sottostanti.

Il sistema di riscaldamento della piscina utilizzerà l’energia residua proveniente dal sistema di climatizzazione dell’edificio.

Ovviamente non mancano le domande, prima di tutto ci si chiede perchè fare una piscina del genere e la risposta può solo essere ‘perché possiamo’. Non ci sono altre risposte possibili, nessuno di noi ha bisogno di andare a nuotare sopra Londra.  Poi ci si chiede se mai si vorrebbe provare. Ma voi ci andreste mai? No ma veramente!

E che succede in caso di temporale? Chi vuole finire fritto da un lampo di passaggio? Indubbiamente un’esperienza indimenticabile ma non tutti sono sicuri che la vorrebbero fare.

Rimangono dubbi sulla sicurezza di un progetto che a prima vista sembra un pesce d’aprile.

Lavoro a Brighton, come cercarlo e in quali settori?

Non a tutti gli italiani piace Londra, troppo grande e caotica e trovare un lavoro a Brighton può essere un’alternativa. Indubbiamente Brighton offre parecchio, specialmente in certi settori.  Per Brighton solitamente si intende anche la cittadina di Hove che appartiene alla stessa area municipale.

Guardiamo prima alle cifre. Brighton ha quasi 300 mila abitanti di questi oltre 200 mila sono tra i 16 e 64 anni ovvero in età lavorativa. Ci sono tra questi 12 mila studenti. Un terzo degli abitanti ha almeno una laurea. Lo stipendi medio annuale lordo è £29 mila che è sopra la media nazionale ma sotto quella di Londra.

Brighton ha una disoccupazione circa del 2% che è comunque bassa, ma tenete presente che in questi dati vengono inclusi solo i disoccupati ufficiali e non gli studenti, i lavoratori stagionali o chi passa a cercare lavoro e non tutti riescono a trovare un lavoro a Brighton.

I settori più importanti a Brighton, ovvero quelli che hanno il maggior numero di dipendenti sono i seguenti:

  1. sanità e assistenza alla persona – 23 mila dipendenti
  2. vendita al dettaglio – 18 mila dipendenti
  3. istruzione -17 mila dipendenti
  4. ristorazione e ospitalità 14 mila dipendenti
  5. lavoro amministrativo 10 mila dipendenti

Questi dati non sono sorprendenti, Brighton ha tanti negozi, locali, hotel e anche l’università. Se cercate un lavoro in fabbrica forse questa città non è il posto giusto, ci sono infatti meno di 2000 posti di lavoro in fabbrica a Brighton.

Brighton però ha diversi callcentre internazionali che cercano (quasi) sempre personale che parla italiano. Sono grossi nomi come Visa e American Express e ottimi posti dove cominciare a lavorare in Gran Bretagna per poi magari spostarsi verso Londra per continuare la carriera.

Quali sono i pro e contro di un lavoro a Brighton?

I pro e contro dipendono spesso dai gusti personali, per certe persone, questa città è troppo piccola e non offre le opportunità di Londra. Questo è vero anche oggettivamente, soprattutto in certi settori non ci saranno mai le opportunità di fare carriera che si trovano a Londra. Inoltre, gli affitti costano meno ma non costano così tanto meno come una volta.

I trasporti alavoro a brighton Brighton costano molto meno di quelli di Londra, la città ha una buona rete di autobus e una carta automatica come la Oyster londinese.

Tanto per intenderci un abbonamento cittadino per tutta la rete cittadina costa solo £19 e £67 per un mese.

Quanti soldi bisogna portare per cercare lavoro in UK?

Altri vantaggi di Brighton sono l’atmosfera multiculturale e le tante attività culturali, inoltre non possiamo mai negare il fascino del mare! Brighton si trova anche vicino all’aeroporto di Gatwick che significa potete tornare facilmente in Italia (la Easyjet per esempio ha tanti voli da Gatwick per diverse città italiane).

Qui potete trovare una stanza a Brighton senza dover passare necessariamente da agenzie.

Si trova sempre lavoro a Brighton?

La risposta è no, ci sono anche italiani che non trovano lavoro a Londra, chiaramente non tutti troveranno lavoro in questa città.

Molto dipende dalle aspettative e da quanto tempo si sono dati, purtroppo molti ancora partono con i soldi per sole 2 o 3 settimane, che spesso non sono sufficienti e sono costretti a tornare a casa.

Come rispondere alle offerte di lavoro su internet

Ovviamente se uno cerca lavoro nella ristorazione o ospitalità le possibilità di impiego variano dal periodo dell’anno. D’estate le offerte aumentano ma da giugno in poi dovrete competere con gli studenti.

Ultime offerte di lavoro a Brighton

Le nostre offerte sono selezionate appositamente per gli italiani, abbiamo quindi sia lavoro che richiede relativamente poca esperienza nel Regno Unito o lavoro che richiede la conoscenza della lingua italiana.

Cercare lavoro a Londra, una breve guida

Questa guida cerca di darvi l’informazione essenziale per cercare un lavoro a Londra. Ancora oggi girano molte voci errate su ciò che occorre fare, è importante invece saper distinguere la realtà dal mito. Soprattutto se intendete fare un trasferimento a lungo termine e non venite solo per un mese o due.

Il modo migliore per cercare lavoro dipende molto dal settore e tipo di lavoro e comunque prima di partire è giusto informarsi sulle usanze del paese dove si intende andare a lavorare.

Usare i Jobcentre per cercare lavoro a Londra

Da diversi anni i jobcentre vi diranno di andare su internet e usare la loro banca dati o potete usare i loro computer per guardare la stessa banca dati. I jobcentres non trovano lavoro, nè esistono liste di collocamento a cui potete iscrivervi. Generalmente i jobcentre hanno la funzione di trovare un impiego ai disoccupati del posto e quasi tutti i loro servizi sono mirati a quello.

È possibile che in un’area benestante dove i disoccupati sono pochi, il jobcentre può aiutarvi, ma spesso allo straniero appena arrivato diranno semplicemente di fare domanda online. Diciamo che in linea di massima i nostri lettori trovano i jobcentre piuttosto inutili. Non hanno una grande fama nemmeno tra i britannici.

Cercare lavoro a Londra su internet

Questo è il metodo che funziona meglio,  se avete un livello di inglese accettabile. Non sempre  avrete risultati cercando dall’Italia se cercate lavoro generico, fate attenzione a chi vi promette lavoro che spesso poi non esiste.

Potete comunque prima di partire cominciare a fare il vostro CV in formato britannico che è una cosa molto importante e iscrivetevi a diversi siti. In molti siti potete registrarvi caricare il vostro CV (che potrete comunque modificare quando volete) e poi fare domanda velocemente a tutte le offerte di lavoro che volete. Conviene sempre però fare una buona cover letter personalizzata a quel posto di lavoro piuttosto che mandare tante domande a tappeto. Si ottengono più risposte facendo bene relativamente poche domande che facendo domanda a tanti ma male. La qualità conta più della quantità per cercare lavoro a Londra. Cercate anche di evitare questi errori che fanno molti italiani.

In questo caso consigliamo vivamente Reed che copre quasi tutti i settori lavorativi e the Caterer per tutti i lavori in alberghi, ristoranti, pubs e anche nel turismo. Entrambi i siti hanno un ottima reputazione, hanno solo lavoro in regola e sono al 100% gratuiti.

Nel Regno Unito non si usa  molto fare annunci per cercare lavoro, potete comunque mettere annunci gratuiti su siti come Gumtree, ma fate attenzione alle truffe, quasi sicuramente verrete contattati da persone che hanno lavoro per voi in cambio di soldi o altre cose poco legali.

Non date mai soldi a nessuno per avere un lavoro, il lavoro spesso nemmeno esiste e le truffe negli ultimi anni sono proprio tante. Per quanto riguarda le offerte, Gumtree è molto gettonato e i datori di lavoro che mettono annunci specialmente per lavoro che richiede poca esperienza, spesso ricevono centinaia di CV. Quindi non scoraggiatevi e continuate a fare domanda cercando di migliorare il CV. Come fate il CV conta moltissimo e buttate via subito l’Europass che non serve per trovare un impiego

Cercare lavoro a Londra tramite agenzia

È un metodo che funziona molto bene se avete esperienza e se vi presentate con un CV fatto bene. I recruiters delle agenzie sono generalmente addestrati a dare molta importanza al CV e abbiamo molti esempi di persone che non ricevevano risposte mandando un cv in formato europeo che hanno poi avuto un esito favorevole appena inviato lo stesso CV in formato britannico.

Le agenzie sono tutte gratuite  perché per la legge britannica è illegale fare pagare chi cerca lavoro. Conviene sempre provare un piccolo numero di agenzie nel settore per il quale volete lavorare e vedere le reazioni.

Se vi richiamano loro significa che hanno una buona possibilità di collocarvi,  se richiamate voi e vi dicono che vi tengono nella loro banca dati significa che purtroppo non hanno molto per voi e quasi sicuramente non l’avranno nemmeno in futuro (altrimenti vi farebbero un colloquio prima di tenervi seriamente in considerazione). Chiedete sempre i motivi della loro decisione, vi saranno utili per programmare la vostra strategia futura.

Non fidatevi di agenzie che vogliono che compriate servizi prima di aiutarvi a cercare lavoro, questo è contro la legge e se non rispettano la legge per una cosa nessuno vi assicura che siano poi seri per altre cose. Correte anche il rischio di pagare per servizi inutili e trovarvi con il leggendario pugno di mosche in mano.

Inviare il vostro CV direttamente

Funziona particolarmente bene se siete in un settore nicchia ma può funzionare in altri casi se sapete fare bene il CV e la cover letter. Fate una lista di aziende per le quali vi piacerebbe lavorare e spedite il vostro CV.

Il CV e la cover letter devono essere fatti bene, non date MAI l’impressione di aver mandato centinaia di cover letters perfettamente uguali, ciascuna deve essere in qualche modo personalizzata all’azienda.

Non inviate mai  il vostro CV al generico Dear Sir/Madam prendete il telefono e fatevi dire a chi dovete mandare un CV. Non solo qualcuno lo leggerà ma date l’impressione di volere veramente lavorare in quel posto se vi siete presi la briga di fare ricerca.  In questi periodi competitivi non basta essere uno dei tanti.

Cercare lavoro direttamente

Significa entrare in un negozio o locale e chiedere se hanno bisogno di personale. Vantaggi: con un po’ di fortuna si puo’ trovare rapidamente e cominciare subito, è l’unico modo per chi non parla inglese.

Non  sempre occorre un CV, in molti casi vi fanno un colloquio informale o dovrete compilare una application form.  Svantaggi: viene usato meno, sempre più negozi e locali vi indirizzano al loro sito web o centro di recruitment. Molte catene infatti nemmeno permettono alle loro filiali di assumere direttamente. Quindi entrare a chiedere non serve a niente.

Distribuire CV raramente funziona,  quando vi dicono di lasciare il CV è spesso un modo per liberarsi di voi.  Cercate sempre di parlare con qualcuno. In ogni caso, troverete in questo modo generalmente solo lavori umili e spesso nemmeno in regola. È un metodo da usare solo per le emergenze e non come strategia fissa.

Non si usa andare a cercare direttamente in uffici e altri posti di lavoro  che è visto in modo molto negativo, se cercate un lavoro da lavapiatti è anche accettabile mostrarsi disperati, cercare direttamente significa essere disperati di lavorare, in altri settori non bisogna assolutamente mostrarsi disperati.

Lo stesso vale per le agenzie, se non sono hanno un negozio ma si trovano in ufficio generalmente non vogliono visite inaspettate, dovrete fissare un appuntamento come gli altri. Hanno anche loro le loro cose da fare ed essere interrotti non sempre fa piacere. Inoltre a volte i recruitment consultant lavorano da casa e vanno in ufficio solo quando hanno appuntamenti con candidati o clienti. Mostrarsi pieni di iniziativa va bene, ma fare i maleducati non funziona quasi mai.

Usare le nostre offerte di lavoro

Abbiamo una banca dati di contatti di lavoro, alcuni sono segnalati da lettori o da noi, altri sono aziende che cercano personale e che ci hanno contattato. Molti di queste offerte sono esclusive e non le troverete da altre parti. Ciò significa che non sono sommersi da domande.

Infatti molti nostri lettori ci hanno detto di aver trovato lavoro facilmente in questo modo e in diversi casi hanno trovato lavoro a cui non avrebbero nemmeno pensato. Molti italiani arrivano pensando di cercare direttamente in ristoranti ma ci sono anche tanti altri settori che cercano personale.

La cosa fondamentale è però avere un CV fatto bene e che mette in risalto ciò che sapete fare e che potete offrire all’azienda. Ricordatevi sempre che un’azienda assume con l’idea di avere dei vantatti. Vi fate quindi un grosso favore se mettete in risalto quali sono i vantaggi che avrebbe l’azienda nell’assumervi.

Informatevi, informatevi!

Anche se molti diranno di partire senza pensarci, la realtà invece dimostra che i più favoriti sono sempre coloro che si sono preparati. Si, di quelli che si buttano molti trovano lavoro, ma diciamo la verità si tratta spesso di lavoro sottopagato e che non permette di migliorarsi facilmente (e di non migliorare nemmeno l’inglese).

Ciò può andare anche bene al giovane di 18 anni che comunque si fa un’esperienza di vita ma quando questo capita (e purtroppo spesso) a persone di 30 o anche 40 anni che avrebbero esperienza rivendibile se solo si fossero preparati bene è un po’ triste.

Abbiamo tanti casi di persone qualificate che ci contattano da Londra chiedendoci come fare per trovare lavoro in un dato settore. A volte si tratta di settori che non esistono quasi per niente a Londra e avrebbero dovuto cercarlo in un’altra parte del paese. Sono errori costosi che si possono facilmente evitare.

 

Se avete ancora domande da fare, potete farle usando il modulo sotto. Non rispondiamo per email ma mettiamo le risposte su questo sito. Non chiedeteci di trovarvi lavoro, non possiamo farlo, possiamo solo segnalarvi dove cercarlo e darvi altri consigli.

Dovrebbe anche essere scontato che non possiamo rispondere a domande generiche come “datemi dei consigli a trovare lavoro”, o “come faccio a trovare lavoro”. Le risposte variano molto da caso a caso e abbiamo abbastanza articoli che vi spiegano come fare. 

Lavoro con alloggio a Londra e nel Regno Unito; le ultime offerte

Molti vorrebbero un lavoro con alloggio a Londra o nel Regno Unito per non dover anche preoccuparsi di trovare un posto da dormire e pagare un affitto, spesso molto caro. Ma il lavoro con l’alloggio  non è sempre facile da trovare, specialmente a Londra.

Si, ci sono sempre posti come au pair, ma dovete considerare che non si tratta di un lavoro vero e proprio, ma uno scambio culturale, quindi non avete effettivamente nessun diritto e comunque vi viene solo data una paghetta e non uno stipendio. Buon per fare un’esperienza da giovane e migliorare la lingua ma non una soluzione adatta a tutti.

Offerte di lavoro ad Edimburgo per italiani

Che tipo di lavoro con alloggio si trova?

Tra le idee di lavoro con alloggio nel Regno Unito dobbiamo includere anche la nanny. Un posto da nanny invece lavoro con alloggio nel Regno Unitodovrebbe essere sempre in regola e ha uno stipendio vero e proprio spesso anche piuttosto alto (£300-500 alla settimana oltre a vitto e alloggio).

Ma non ci si improvvisa nanny,  le famiglie richiedono esperienza e anche qualifiche specifiche.

La nanny è considerata una professione vera e propria, non vi improvvisate insegnanti o infermieri, quindi in teoria non potete nemmeno improvvisarvi nanny. Ci sono famiglie che sono disposte a prendere chiunque ma generalmente pagano anche molto poco e non offrono lavoro in regola.

Gli hotel e i pubs offrono lavoro con alloggio a Londra e  nel Regno Unito, anche se meno facile trovarlo a Londra e nelle grosse città.

Lo troverete spesso nei posti isolati o quasi, in questo caso potrete anche cercarlo dall’Italia. Lo stesso vale per i villaggi turistici, generalmente questo tipo di impiego si trova da Pasqua all’autunno soltanto. Nelle Highlands scozzesi potete anche trovarlo nel periodo invernale, ci sono infatti località sciistiche.

Come alternativa, se volete un lavoro con alloggio a Londra,  ci sono posti di lavoro per l’assistenza agli anziani che offrono alloggio, sia nelle cliniche private che come assistenti domiciliari. Troverete sempre molti annunci di questo tipo, è un settore che cerca sempre personale.

Prima di fare domanda cercate di capire come si deve fare domanda per lavorare  nel Regno Unito, certe cose che sembrano normali in altri paesi non si usano nel Regno Unito e non devono essere fatte.

Per esempio usare il formato Europass, mettere una foto nel CV o la propria data di nascita non si usa proprio. Abbiamo decine e decine di articoli che vi spiegano come fare di domanda  e come fare un CV perfetto, leggeteli prima di buttarvi.

Ultime offerte di lavoro con alloggio a Londra e nel Regno Unito

 

La festa delle mongolfiere di Bristol

Se volete passare da Bristol fatelo quando si tiene il famoso festival delle mongolfiere. Non sarete soli, infatti ogni anno almeno 100 mila persone al giorno vi partecipano. Senza contare tutti coloro che guardano le mongolfiere da lontano.

Si tiene ad Ashton Court ma potrai vedere lo spettacolo delle mongolfiere da quasi tutta Bristol.

Il festival si tiene dal 8 al all’11 agosto. Ogni giorno puoi anche vedere le famose ascensioni di massa, quando tante mongolfiere partono allo stesso tempo conquistando il cielo di Bristol. È difficile sapere quando saranno esattamente perché l’ascesa dipende dalle condizioni atmosferiche e quindi possono accadere o essere posticipate senza tanto preavviso.

Il giovedì 8 agosto e sabato 10 agosto potrete anche vedere i Night Glows che sono le mongolfiere illuminate accompagnate da musica e seguite da fuochi d’artificio. In entrambi i casi lo spettacolo indimenticabile inizia alle 21 e dura circa un’ora. Il festival delle mongolfiere è come sempre gratuito

Una breve storia del London Bridge sul Tamigi

London Bridge, London Bridge is falling down, Falling down, falling down, London Bridge is falling down, My Fair Lady .

Questa si riferisce, ma guarda un po’, al London Bridge, da non confondere con il Tower Bridge, quello levatoio.

Gli americani hanno il brutto vizio di confondere Tower Bridge con London Bridge, cercate London Bridge su Google, guardate le immagini e vedrete quante sono in effetti foto del Tower Bridge. Ma then again un americano mi chiese una volta, proprio vicino al Torre di Londra, dove si trovava la Torre Eiffel, quindi regna la confusione.

Foto: © Copyright Steve Daniels and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Il London Bridge esiste anche ora, ma è un ponte abbastanza insignificante. Una volta invece era un grande ponte. I primi a costruirlo furono, come sempre, i Romani e da allora un ponte è nello stesso punto o li vicino.

Inizialmente il ponte era in legno, ma nel 1176 ne fu costruito uno in pietra.

E  sul Tamigi non vi erano molti ponti a quei tempi,  era quindi sempre pieno di gente che andava a veniva. Comunque il bello del London Bridge di allora, era che sembrava un po’ Ponte Vecchio di Firenze, aveva case e negozi ai lati ed una strada che lo attraversava larga circa 8 metri.

Foto: Claude de Jongh (1605/1606–1663) [Public domain], via Wikimedia Commons

Il vecchio London Bridge

Nel 1200 e 1300 il ponte era un punto di ritrovo, appunto con tanto di negozi ed addirittura venivano appese le teste dei traditori, dopo l’esecuzione.

Il ponte sopravvisse diversi incendi, ma durante il famoso incendio del 1666, il ponte fu seriamente danneggiato (un ponte dovrebbe portarvi da una parte all’altra di un fiume, se non riesce a farlo, a quel punto non serve a molto come ponte) e messo fuori uso.

Scopri il cimitero della City of London

storia del London BridgeInfine venne demolito nel 1823. Un vero peccato,  sarebbe stato molto fotogenico e una grande attrazione turistica.

Comunque a circa trenta metri di distanza costruirono un altro  ponte, aperto   nel 1831.

Già però nel 1890 era chiaro che non avrebbe resistito alle pressione del traffico e fu allargato.

Foto: © Copyright Peter Trimming and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Questi lavori causarono cedimenti in certe parti del ponte. Finalmente nel 1967 decisero di vendere il ponte che fu acquistato da un tale McCulloch, un imprenditore  americano.

Il ponte  fu smontato pezzo per pezzo e rimontato su un canale in un parco divertimenti in Arizona. Forse McCulloch pensava di comprare Tower Bridge, questo non possiamo confermarlo.

Cose che non sapete sulla stazione della metropolitana di Charing Cross

Il ponte odierno fu finalmente aperto nel 1973. Vale la pena andare sul London Bridge odierno, che si trova sotto l’ombra dello Shard, per fare delle magnifiche fotografie panoramiche.

View Larger Map

Booking.com

Lavoro a Manchester e corsi di inglese, le domande dei lettori

Rispondiamo ad altre domande ricevute nei giorni scorsi. Ricordiamo che non possiamo rispondere a domande su alloggio e lavoro per email.

Dopo un decennio di impego in ambito universitario, in qualità di ricercatrice/assistente, ho perso il mio lavoro in seguito alla chiusura del dipartimento. Vorrei intraprendere un percorso lavorativo in Inghilterra, non necessariamente nello stesso settore lavorativo. Il mio punto debole è la fluidità della lingua. Potere suggerirmi dei percorsi da effettuare? Ci sono dei programmi in cui è previsto l’apprendimento della lingua inglese in cambio dell’insegnamento della propria lingua madre; o simili. Grazie per l’aiuto!

Non è facile dare consigli di questo tipo senza sapere il livello esatto ma soprattutto come una persona apprende. Ci sono tante persone che sono arrivate ad un livello avanzato senza mai frequentare un corso o uscire dall’Italia, altri preferiscono avere un insegnante. Se hai un po’ di auto disciplina ci sono ottimi corsi online che non solo portano a migliorare l’inglese ma anche insegnano nuovi skills. Se guardi la nostra sezione sull’inglese troverai degli spunti.

Esperienza in aiuto cuoco e meccanico

Qui non possiamo suggerire molto se non visitare siti come Indeed o the Caterer e leggere l’informazione presente su questo sito su come fare domanda di lavoro.

ho una forte decisione di trasferirmi a londra. Vorrei, maggiori informazioni di che tipo di documenti necessitano e come procedere. Non sono per niente bravo nel parlare inglese e tanto meno scriverlo, vorrei capire se è fattibile.comunque trasferirsi senza avere una base delle lingua o come posso fare per avere un istruzione che mi permetta di poter lavorare e conversare Grazie

Anche qui non possiamo consigliare corsi o altri modi senza sapere come apprendere, guarda la nostra sezione sull’inglese. È certamente possibile venire con poca conoscenza della lingua ma si incontrano problemi che non si incontrerebbero con un pochino di preparazione. Inoltre si rischia di stare tanto con italiani e quindi alla fine imparare poco anche sul posto.

laureata in economia e attualmente sono una Finance and controlling Manager. Sono una C1. Ho un XV in inglese ma formato europeo. Volevo sapere se qcuno o come poterlo impostare per il mercato uk. Per lavori di ufficio su che siti consigliate di andare? Grazie per tt quello che fate!

Abbiamo tanti consigli e links per fare un CV perfetto nella nostra sezione dedicata al CV.

cerco lavoro di qualsiasi tipo a Manchester

Mancano molti dati importanti per poter rispondere, possiamo suggerire di visitare la pagina dedicata al lavoro a Manchester

 

 

Una studentessa fa causa contro università e si prende £60 mila

Si chiamano ‘Mickey Mouse degrees’ e sono lauree piuttosto facili e offerte da ‘università’ di seconda categoria. Sono spesso gli studenti stranieri che fanno questi corsi universatari, spesso credendo che una laurea in una università valga sempre la pena.

Una studentessa ha fatto causa alla propria università, la Anglia Ruskin University, perchè le avevano garantito alte probabilità di trovare un impiego e una ottima qualità di corsi. Quindi non avendo trovato che questo fosse vero ha chiesto di essere risarcita dei danni per pubblicità non veritiera.

Questo può segnare un cambiamento di come le università si propongono agli studenti stranieri. Se dobbiamo essere sinceri la Anglia Ruskin University non è nemmeno delle peggiori, ma non sappiamo che qualità avesse quel corso e se anche università discrete vendono corsi scadenti a studenti stranieri.

Ma sappiamo che ci sono università che vivono solo di studenti stranieri perchè nessun studente britannico (se non molto scadente) ci metterebbe piede. Il problema è che lauree di questo tipo non vengono prese seriamente da datori di lavoro per lavoro prestigioso  perché chi vuole uno studenti di una università di secondo o terzo grado quando può prendere uno che ha studiato alla LSE o Oxford?

Ci sono tre problemi che gli studenti stranieri spesso non conoscono

  1. le università hanno avuto tagli governativi negli ultimi anni e faticano a sopravvivere, devono quindi vendere i corsi e cercare di minimizzare i costi. Spesso significa attirare studenti stranieri che pagano di più e/o tagliare la qualità
  2. dagli anni ’90 non bisogna fare ricerca per chiamarsi università, in seguito alla liberalizzazione degli atenei, anche quelli che erano istituti di preparazione professionale ora si chiamano università. Ma non hanno spesso la tradizione e il prestigio necessari per essere un ottimo ateneo.
  3. le università sono a numero chiuso e selettive e più si hanno voti alti e più si può fare domanda a università prestigiose. Per entrare in molti casi bisogna anche passare un test. Quindi le università meno selettive hanno anche studenti meno competitivi e lo stesso vale per gli insegnanti che preferiranno sempre lavorare in un ottimo ateneo, quando possibile.

Offerte di lavoro a Cambridge per italiani 2019

L’università è il datore di lavoro principale in questa città ma esistono comunque possibilità di lavoro a Cambridge anche per coloro che sono meno portati per la vita accademica. Segue poi il settore pubblico che offre lavoro a una buona fetta di abitanti della zona.

Non mancano le piccole aziende di tecnologia avanzata ed ingegneria. Si trovano molte software houses e molti posti di lavoro a Cambridge e dintorni per chi ha esperienza in informatica.

Il settore manufatturiero è praticamente assente da Cambridge ma anche in passato Cambridge e dintorni non hanno mai avuto molte fabbriche.  Essendo una località turistica ci sono ovviamente posti di lavoro nel settore alberghiero e nella ristorazione.

La presenza di un grosso numero di studenti significa anche che ci sono molti pubs e bars che possono offrire lavoro.  Gli studenti però possono essere una competizione se cercate lavoro a Cambridge nei servizi, specialmente in estate.

Ci sono alcuni callcentre internazionali nella zona che ogni tanto cercano madrelingua italiani.

Fare il cassiere di banca a Londra o nel Regno Unito

Tenete sempre presente che la crisi ha colpito soprattutto chi cerca lavoro in campi che richiedono  poca esperienza o chi sta cercando di farsi esperienza dopo una laurea.

Evitare Londra e la sua estrema competizione può essere un ottima idea ma non sempre chi si sposta in centri piccoli trova facilmente lavoro. Il problema di molti è che una volta trovato lavoro a Cambridge non riescono a trovare di meglio molto facilmente.

Cambridge first certificate in english. For updated exam. Self-study pack. Per le Scuole superiori. Con CD Audio. Con espansione online: First ... Book with Answers and Audio CDs (2)): Link Amazon

 Chi è molto specializzato chiaramente non avrà questi problemi, ci sono aziende specializzate che cercano sempre personale con esperienza in quel campo.

Per la maggioranza che fa un lavoro generico, per esempio nella ristorazione, vendita al dettaglio, amministrazione o customer service, riuscire a fare la carriera che si desidera può essere difficile.

Londra ha tanta competizione ma ha anche tante offerte di lavoro, chi riesce a stare sopra la media non avrà problemi ad emergere.

Offerte di lavoro per receptionist a Londra e Regno Unito

Come potete vedere qui i prezzi degli alloggi sono inferiori a quelli di Londra ma non sono esattamente economici e il costo della vita in generale non è molto basso.

Qui potete vedere le ultimissime offerte di lavoro per italiani nella zona di Cambridge, potete anche guardare la nostra banca dati delle offerte di lavoro che è completamente gratuita.

Offerte di lavoro a Cambridge per persone che parlano italiano

Altri posti dove lavorare in Gran Bretagna

lavoro a cambridge

Offerte di lavoro a Cambridge per italiani 2019

L’università è il datore di lavoro principale in questa città ma esistono comunque possibilità di lavoro a Cambridge anche per coloro che sono meno portati per la vita accademica. Segue poi il settore pubblico che offre lavoro a una buona fetta di abitanti della zona. Non mancano le piccole aziende di tecnologia avanzata ed ingegneria. […]

0 comments
lavoro a Ipswich

Offerte di lavoro a Ipswich per italiani

Si trova un lavoro a Ipswich? Molti italiani ora guardano ad altre mete oltre a Londra e una di queste potrebbe essere Ipswich che è un centro in forte crescita e in una posizione geografica invidiabile. Ora ha poco meno di 150 mila abitanti ed è una delle città più vecchie del Regno Unito. Per il […]

0 comments
lavoro a Birmingham

Offerte di lavoro a Birmingham per italiani

In questo articolo parliamo della situazione lavorativa in questa città, in fondo abbiamo anche le ultime offerte di lavoro a Birmingham per italiani. Birmingham è la seconda città del Regno Unito e come tale dovrebbe avere molte opportunità di impiego. Fate comunque attenzione, Birmingham non piace a tutti, non ha il carisma di altre città […]

0 comments

Riuscite a capire le tre lingue della Scozia? Provate qui…

Non è tutto uguale in tutta la Scozia, infatti ci sono differenze enormi tra l’accento di Edimburgo, Glasgow o Aberdeen (ritenuto quasi incomprensibile dagli scozzesi stessi).

Esame IELTS non è difficile: 10 suggerimenti per affrontarlo bene

Certi scozzesi specie quando provenienti da zone rurali, anche se sulla carta parlano inglese, hanno un accento tanto stretto che se intervistati in televisione occorrono i sottotitoli.  Per conoscere i diversi dialetti potete guardare il video qui sotto. Per l’Unione Europea solo l’inglese è una lingua riconosciuta.

Questo video vi fa capire le differenze tra inglese e scozzese.

Nelle Lowlands della Scozia molti parlano, almeno con parenti e amici, Scots o Lallans. Lo Scots è ritenuto da molti una lingua e non una versione dialettale dell’inglese. Qui sotto potete vedere una lezione in Scots sullo Scots e decidete voi se è una lingua o un dialetto. Lo Scots è parlato da circa il 30% degli scozzesi.

Per ultimo abbiamo il Gaelic, parlato principalmente nelle Highlands ed è parlato da circa 1% degli  scozzese. Il gaelic scozzese è una lingua di origini celtiche e non ha niente a che fare con l’inglese, lo Scots o qualsiasi altra lingua germanica. I commenti sotto il video che dicono che assomiglia all’ebraico o all’olandese sono chiaramente errati.

Quali sono i diversi metodi per insegnare l’inglese ?

Fortunamente se andate in Scozia e incontrate qualcuno che parla Gaelic dovrebbe anche essere in grado di parlare inglese.

È possibile, come succede anche nelle parti più remote del Galles, che si rifiutino di parlare inglese con inglesi, ma solitamente parlano inglese con i turisti stranieri. In molti posti i turisti dall’Europa sono molto più benvenuti dei turisti inglesi!

Quando lavoravo in un callcentre non si metteva mai un inglese a chiamare le Highlands scozzesi, si preferiva un tedesco, francese o italiano.

Scozia – Wikipedia

Le lingue parlate in Scozia sono: l’inglese, chiamato SSE (Scottish Standard English); l’inglese di Scozia, una lingua germanica …

“Se fossi stato in Italia sarei ancora a fare precariato”

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

3 anni fa

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

No per niente, tutto molto semplice

Come hai cercato lavoro?
Solo su internet

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

Il primo dalla mattina al pomeriggio, ma ho sempre continuato a cercare di meglio

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Pochissima, solo laurea in scienze politiche

Foto: © Copyright Ben Gamble and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

BC2

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Svolantinatore ora sono content writer in italiano

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Se fossi stato in Italia sarei ancora a fare precariato, posso dire solo quello per far capire. Per il resto pure tutto bene, tranne forse il tempo meteo ma ci si abitua anche a quello. In fin dei conti qui ci stanno le opportunità vere per una crescita costante.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Lo consiglio a tutti, veramente basta volere a Londra e si ottiene. Non è sempre facile, ci sono i momenti di nostalgia e sconforto ma non bisogna mai arrendersi. Sono arrivato con solo una laurea in tasca e nessuna esperienza di lavoro vera, eppure tre anni dopo ho una carriera e un futuro invidiabile.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Venire sempre con un buon inglese e non andare a perdere tempo in ristoranti e compagnia bella, ci sono tanti settori che cercano disperatamente personale, pagano molto meglio e hanno ottime prospettive di carriera.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

10 articoli da leggere prima di fare il CV in inglese

Lavoro a Londra per italiani giugno 2019, le ultime offerte

Se sei capitato qui stai probabilmente cercando lavoro a Londra per italiani e sei capitato bene. Se infatti leggi questa pagina e segui i consigli sei sulla strada buona per trovare un impiego adatto alla tua capacità.

Il problema per molti italiani non è tanto trovare un lavoro qualsiasi, quello quasi tutti lo trovano. Ma trovare un lavoro che corrisponde a quello che potrebbero e vorrebbero fare. Perché abbiamo persone che hanno titoli di studio ed esperienza in Italia e magari parlano anche un inglese discreto che finiscono in qualche cucina di ristorante? Quasi sempre è perché non conoscono come funziona il mercato del lavoro britannico e non sapevano come vendersi.

Qui non ti diremo mai se partire o no, non cerchiamo di convincerti di niente. Ti diamo solo gli strumenti necessari per farlo nel miglior modo possibile.

Ovviamente prima di prendere tutto e partire, considerate seriamente l’incognita della Brexit. Ancora nessuno sa che succederà nei prossimi mesi e una Brexit non solo potrebbe rendere difficile un trasferimento nel Regno Unito ma potrebbe anche influire negativamente sull’economia.

Precisiamo anche che non siamo un’agenzia di lavoro, non troviamo lavoro a nessuno. Eravamo nati nel lontano 1998 come prima comunity online per italiani a Londra e nel Regno Unito che permetteva ai membri di scambiarsi consigli e suggerimenti.

Cosa abbiamo ora per trovare un lavoro a Londra per italiani?

Abbiamo preparato per te una banca dati di offerte a Londra e nel Regno Unito, particolarmente adatte agli italiani. Sono tutti contatti di agenzie gratuite o aziende che cercano personale.

Abbiamo anche offerte esclusive per i nostri lettori. Molti contatti che trovi non hanno messo un annuncio in altri posti e quindi non saranno innondati di richieste.

Prima di fare spedire il tuo CV a tutti,  leggi l’informazione che offriamo su come fare il CV e la cover letter. Non fare domanda a tutti e a caso, avrai risultati migliori se spedisci un CV fatto bene a un numero ridotto di offerte. 

Guarda in fondo alla pagina per vedere le offerte di lavoro a Londra per italiani più recenti.

Tutti gli italiani che vivono ora a Londra ti diranno in continuazione che il mercato lavorativo  è estremamente competitivo e non basta essere uno dei tanti, devi essere brillante (o particolarmente fortunato).

Noi ti diamo tutti gli strumenti gratuiti per poter competere, il resto dipende poi da te. Si, non lo neghiamo, per avere dei risultati devi metterci dell’impegno, ma se vuoi venire in una ‘meritocrazia’ devi dimostrare di valere, non ti puoi aspettare la cosidetta ‘pappa pronta’. 

Se non sei convinto del tuo CV, puoi usare questo modulo per richiedere di guardatelo e consigliarti come puoi migliorarlo. Tutto questo gratis. 
Come sempre consigliamo di non cercare informazione su come fare il CV su siti italiani, ce ne sono veramente pochi che danno informazione accurata, alcuni addirittura consigliano di usare il CV Europass (che non si usa nel Regno Unito e non si è mai usato).

Perchè i nostri servizi sono gratuiti?

La legge britannica non permette a nessuno di far pagare per cercare o trovare lavoro. Diffidate subito di chiunque vi chieda soldi.

Scarica ebook gratuito di oltre 50 pagine su come fare un CV per cercare lavoro a Londra e UK, fai un like o un tweet per scaricare il libro gratuito

Cosa chiediamo in cambio?

Niente, ma sarebbe bello se tutti condividessero la propria esperienza, segnalassero un posto di lavoro o dessero a loro volta consigli ad altri italiani che vogliono venire, l’unione fa la forza.

Che succede ora con la Brexit?

Ancora non lo sappiamo con certezza, ma per il momento e almeno fino a fine ottobre 2019 un cittadino europeo può venire a cercare un impiego senza bisogno di visti o permessi di lavoro.

Quasi sicuramente ci saranno dei limiti sull’immigrazione dalla UE, parlano di visti di due anni non rinnovabili (e anche validi per un settore solo) per persone non qualificate, che chiamano ‘Barista visas’. Il numero di questi visti sarà limitato ogni anno e solo i cittadini di certi paesi potranno fare domanda. Non sappiamo ancora se l’Italia sarà inclusa.

Per persone qualificate e ricercate parlano invece di visti di 4-5 anni ma per averli bisogna avere prima il lavoro che deve essere nella lista delle occupazioni per le quali faticano a trovare personale e guadagnare almeno £30 mila all’anno. Non sarà più possibile in ogni caso venire come ora a cercare lavoro o cominciare dal basso come hanno fatto in tanti.

Che tipo di offerte di lavoro a Londra per italiani abbiamo?

La nostra banca dati raccoglie:

segnalazioni di offerte a Londra per chi parla italiano e in molti settori come ristorazione, logistica, marketing e tanti altri

contatti diretti di chi assume o che ti portano al modulo da compilare per datori di lavoro che cercano spesso o sempre personale

segnalazioni esclusive  (per esempio cercano personale dove lavora quella persona, sanno di un posto che cerca personale o qualche manager che cerca personale)

Il grosso vantaggio di questa banca dati è che molti di questi datori di lavoro NON hanno messo un annuncio e non sono sommersi di curriculum vitae, contattando i nominativi che trovate nella nostra banca dati avrete infatti un’ ottima possibilità di avere un colloquio (sempre se vi presentate con un curriculum vitae e cover letter decenti e in formato britannico). NON USATE IL FORMATO EUROPASS CHE NON È ACCETTATO DA TANTI DATORI DI LAVORO NEL REGNO UNITO. 

Che tipo di offerte di lavoro a Londra abbiamo?

Abbiamo tanti contatti per tantissimi tipi di offerte di  lavoro inclusi:

 ristoranti italiani in tutto il Regno Unito

offerte in ristoranti e alberghi

lavoro di internship e apprendistato

offerte di lavoro di volantinaggio

diversi tipi di lavoro estivo e stagionale

pubs e a volte anche con vitto e alloggio inclusi

offerte nella vendita al dettaglio

tanto lavoro di digital marketing e social media

lavoro e internship in musei o gallerie d’arte

 neo-laureati anche con poca esperienza

contatti di posti di lavoro che cercano spesso personale in diversi ruoli

offerte  per nanny, au pair e babysitter

proposte in call centre e customer service per chi parla italiano

offerte per insegnanti di italiano

lavoro per traduttori ed interpreti. 

Le nostre offerte di lavoro a Londra sono aggiornate tutti i giorni!

Per rimanere aggiornati sulle offerte e sui tanti consigli, puoi anche ricevere la nostra newsletter.

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.

Devi semplicemente spulciare la banca dati e fare domanda a tutti le offerte che ti interessano.  In molti casi dovrai compilare un application form che si trova online o spedire il CV all’indirizzo email che ti viene dato.

Il servizio è completamente gratuito e chi lo sta usando lo trova utilissimo con iscritti che, non solo hanno trovato lavoro rapidamente, ma anche in posti dove non avrebbero mai pensato di fare domanda.

Quindi non perdete tempo o buttate via soldi, cominciate a cercare lavoro da adesso.

Ricordati  tutte le offerte di lavoro a Londra per italiani che trovate sono inserite o approvate manualmente da noi.

Non si trovano annunci per lavoro fasullo, lavoro che chiede soldi PRIMA di farvi lavorare o lavoro che non paga nemmeno la minimum wage  e tante altre truffe che abbondano sui siti di annunci in questo periodo. Se vediamo qualcosa di poco pulito non lo approviamo.

Hai una laurea e non trovi il lavoro che vuoi?

Segui anche il nostro Twitter in italiano o  Facebook,  troverai tantissimi consigli e tanti articoli dedicati a chi vuole lavorare nel Regno Unito (non solo a Londra!)

Sempre più datori  britannici ci contattano quando hanno bisogno di persone che parlano italiano. Non si tratta solo di lavoro nella ristorazione, ma in tanti altri settori. Ora con la Brexit in arrivo e meno cittadini comunitari che si trasferiscono in Gran Bretagna, ci sono buone possibilità. Ovviamente con l’incertezza della Brexit non sappiamo fin quando la situazione sarà come ora. 

Se tutto questo non ti bastasse, abbiamo tanti consigli per farti assumere, dove fare il National Insurance Number (diffidate da chi vuole soldi per farvelo fare, è come il codice fiscale, devi chiederlo tu ed è gratuito) a come fare un cv in formato britannico, come fare un colloquio, come e dove cercare lavoro e tanto altro.