lavorare in un museo a Londra

Molti vorrebbero lavorare in un museo a Londra, inutile dire che si tratta di un lavoro con molta competizione, soprattutto tra chi ha fatto studi classici.

Da tenere anche presente che con i tagli del governo molti musei hanno licenziato personale o diminuito il numero di ore di lavoro e non si tratta del periodo migliore per iniziare una carriera di questo tipo.

lavorare in un museo a LondraAltri privatizzano certi reparti e quindi i contratti di lavoro cambiano, diventando spesso meno sicuri.

Altri ancora hanno declassato certi ruoli che da lavoro pagato sono diventati lavoro non pagato. E ci sono sempre persone che vogliono lavorarci.

Come fare per lavorare in un museo a Londra?

Le cose possono essere diverse invece se avete esperienza.  Un altro grosso problema per entrare in questo settore è che la storia è una passione di molti e molti frequentano corsi universitari di storia, storia dell’arte e cose simili, quindi la competizione è molta. Anche le internship non sono facili da trovare e ci sono musei che hanno una fila di persone che vorrebbero lavorare gratis.

Per entrare a lavorare in un museo senza avere esperienza diretta, se non si riesce ad avere un internship (che spesso in questo campo non è pagata), è quasi sempre necessario fare del volontariato.

Il discorso cambia ovviamente se uno arriva dall’Italia dopo avere lavorato diversi anni in qualche museo o galleria d’arte, meglio se prestigiosi.

Tutti i grossi musei hanno frequentemente posti di lavoro di alto livello che richiedono esperienza.  Quando richiedono una figura con una esperienza specifica il campo diventa decisamente meno competitivo.

Non occorre assolutamente essere laureati per lavorare in un museo a Londra, ovviamente per certi ruoli più accademici, la laurea è quasi sempre richiesta. Non occorre generalmente una laurea particolare, una nel campo può favorire, ma avere una laurea in un’altra materia con le doti, esperienze e caratteristiche richieste può essere ugualmente efficace.

Leggete qui come lavorare per il British Museum o la National Gallery.

Che lavori si possono fare in un museo?

Ci sono diversi ruoli all’interno di un museo da chi si occupa di allestire mostre e fare ricerca (laurea solitamente indispensabile) a chi si occupa solamente dei visitatori e del pubblico. In quest’ultimo caso le qualifiche non sono richieste, mentre esperienza precedente di customer service generalmente lo é.

Cercano anche  chi lavora nei coffee shops e ristoranti all’interno del museo o fa le pulizie. Questi ultimi  sono quasi tutti lavori in sub-appalto e dovete fare domanda direttamente all’azienda che  offre il servizio al museo e non al museo, che non vi assumerebbe.

Devo fare riconoscere la laurea per lavorare a Londra?

Lavorare in un museo è spesso un lavoro che uno svolge con una certa passione, perché le paghe sono relativamente basse, anche per i posti di lavoro che richiedono una laurea.

Sui siti dei musei ci sono sempre i posti di lavoro disponibili e se offrono internship al momento.  Questo sito  elenca posti di lavoro pagati e non,  che si trovano nel Regno Unito.

Come rispondere agli annunci di lavoro

Potete anche leggere l’esperienza di una persona che sta facendo volontariato in due musei. Qui abbiamo consigli dettagliati su come lavorare al British Museum o la National Gallery.

Altri indirizzi utili sono:
Museums Association
Creative and Cultural Skills
National Association of Decorative and Fine Arts Societies

La nostra banca dati di offerte di lavoro include lavoro pagato e non in musei del Regno Unito.

Qui sotto potete vedere le ultime offerte di lavoro nell’arte o nel settore creativo, incluso lavoro in musei a Londra e nel Regno Unito.