Alcune regole su come usare la metropolitana di Londra senza farvi maledire dai londinesi (me inclusa!)

Specialmente durante la rush hour,  si viaggia sulla metropolitana accedendo il pilota automatico, per rendere l’esperienza veloce per se stessi e per gli altri.

Foto: © Copyright Oxyman and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

E’ molto fastidioso essere bloccati in un corridoio da un gruppo di turisti che si fermano di colpo per discutere l’itinerario del giorno, abbiamo sempre i minuti contati per arrivare al lavoro in orario. Ecco qualche consiglio per rendere l’esperienza più piacevole a tutti:

Quando arrivate alle barriere dei biglietti dovete avere il biglietto pronto, usate la fessura per i biglietti di carta e il disco giallo per la Oyster.

Se avete molte valigie non insistete a usare la barriera piccola, ne esiste una larga e in certe stazioni una manuale che viene aperta da una delle guardie che dovrebbero essere in giro.

Non fermatevi di colpo a guardare la cartina o telefonare a casa appena passata la barriera, please non fatelo!

Usate la parte destra delle scale mobili, la parte sinistra deve essere tenuta sgombra per quelli come me che sono sempre in ritardo e vogliono correre.

Non fermatevi di colpo al termine della scala mobile, se avete valigie cercate di alzarle prima di arrivare alla fine, una mia collega ha subito danni fisici inclusa la rottura di un incisivo per colpa di un paio di turisti in trance con valigie. Se non vi spostate velocemente quelli dietro vi cadono addosso: semplice legge fisica.

Sul binario non fermatevi all’inizio bloccando il traffico ma cercate dello spazio

Lasciate scendere le persone dal treno prima di cercare di salirvi

Sul treno toglietevi gli zaini dalle spalle e non mettete valigie e bagagli su sedili vuoti o in mezzo al corridoio. Lo spazio per le valigie si trova tra la fine dei sedili e le porte.

Daniela

Enhanced by Zemanta