Come vedere e provare che hai il diritto di rimanere in UK anche dopo la Brexit

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Un sistema un po’ complicato di cui molti si lamentano. Mentre non è un grosso problema per i grandi datori di lavoro e agenzie immobiliari, diventa complicato per i piccoli che spesso non sanno cosa sia e sono abituati a documenti cartacei.

Inoltre ci sono stati periodi quando il sito non era accessibile e quindi se uno deve far vedere che ha il diritto di lavorare in UK in quel momento si trova un po’ nei guai. Non tutti i padroni di casa o datori di lavoro hanno voglia di aspettare e riprovare.

Molti cittadini comunitari si lamentano di ciò ma per ora dobbiamo tutti accontentarci di questo sistema anche se non molto soddisfacente. Sulla carta non dovrebbero chiedere il settled status per lavorare o affittare fino al 31 dicembre 2020, ma in realtà molti lo fanno ed escludono (illegalmente) potenziali dipendenti o inquilini che non lo hanno.

Puoi controllare il tuo settled o pre-settled status qui. Le istruzioni ufficiali che provengono dal sito del governo sono quelle che seguono.

Bisogna usare questo servizio per: visualizzare il proprio settled status o pre settled status, per farlo vedere ad altri bisogna ottenere un codice di condivisionei, ad esempio i datori di lavoro o padroni di casa ma anche sistema sanitario o DWP per accedere a servizi pubblici. Se sei cittadino della UE, dell’Islanda, del Liechtenstein, della Norvegia o della Svizzera, puoi comunque mostrare i tuoi documenti di identità per dimostrare i tuoi diritti nel Regno Unito fino al 31 dicembre 2020. Non è necessario utilizzare il servizio online.

Per controllare se puoi vivere e lavorare in UK devi avere i dettagli del documento di identità che hai utilizzato al momento della domanda (passaporto o carta d’identità ), la tua data di nascita, accesso al numero di cellulare o all’indirizzo di posta elettronica che hai utilizzato al momento della domanda. A quel punto ti  verrà inviato un codice per l’accesso che puoi usare tu stesso o passare a padrone di casa o datore di lavoro.

È bene ricordare che il settled status o pre-settled status sono legati al tuo passaporto o carta d’identità, quando questi documenti scadono dovrai immediatamente informare il governo britannico qui e inviare il tuo nuovo documento all’Home Office. Hanno promesso che in futuro sarà possibile aggiornare i propri documenti online ma per il momento bisogna purtroppo inviarlo per posta.

 

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
OffertaBestseller No. 2 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
Bestseller No. 3 English Mistakes Italians Make (English Edition)

Ultimo aggiornamento 2021-11-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

- Unknow (6)
Anna scrive di partire per Londra per un futuro migliore
un'italiana a Londra
"Nel retail e nella ristorazione si viene spesso sfruttati"
Il Regno Unito non prende misure per ora contro il coronavirus
My Post (9)
" Mi ha aperto un mondo nuovo"
Valeria racconta come ha fatto la vaccinazione AstraZeneca a Londra
"A Londra i soldi entrano ed escono come fossero acqua"
"La società di Londra è molto più sana di quella italiana"
- Unknow (29)
Nadia sconsiglia a tutti di venire a Londra
Permessi di lavoro per lavorare a Londra, truffe in arrivo?
Testimonianza di Valeria che lavora nelle risorse umane a Londra
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: