Cominciano i licenziamenti negli alberghi a Londra e Regno Unito

A differenza di altri settori, gli alberghi non hanno ancora licenziato personale in massa ma il massacro di posti di lavoro sta per cominciare.

Gli esperti parlano di circa il 20% dei posti di lavoro che sono a rischio di licenziamento per esubero nei prossimi mesi.  Solo Marriott International licenzierà quasi sicuramente circa 1000 persone. Hilton ha parlato di 2100 posti di lavoro che se ne andranno e anche InterContinental sta preparandosi.

Con la fine del programma del furlough gli alberghi saranno costretti a licenziare moltissimo personale. In tutto 3 milioni e mezzo di personale della ristorazione e ospitalità. Dopo le riaperture fino ad ora solo un milione di persone sono ritornate a lavorare, due milioni e mezzo sono ancora pagate dallo stato, ma questo programma sta per finire. Difficilmente il settore riuscirà a riassorbire due milioni e mezzo di persone nei prossimi due mesi.

Certamente tutti i locali hanno persone parecchio ma per gli alberghi questo periodo è doppiamente nero. In pochi viaggiano a Londra per esempio i turisti non sono ancora tornati, inoltre i viaggi d’affari sono praticamente a zero ma anche le conferenze, matrimoni ed altri eventi che erano una fonte di guadagno per alberghi di tutti i tipi.

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Kaleidoscope: grande festa estiva ad Alexandra Palace a Londra

Fate questa passeggiata da Sloane Street a Kensington Gardens