Condividere un appartamento: i due tipi di contratti

Ci sono due modi di condividere un appartamento a Londra e Gran Bretagna: quello individuale e quello di gruppo.  Quello individuale è quando a un inquilino viene affittata solo un stanza in una casa o appartamento  e condivide le stanze in comune come il bagno, la cucina e, se esiste, il soggiorno.

I vantaggi di questo tipo di contratto è che ognuno è responsabile solo del proprio affitto e della propria stanza ed è la soluzione migliore per tutti coloro appena arrivati a Londra. Un inquilino non deve preoccuparsi di organizzare gli allacciamenti di luce e gas e altre utenze.

Gli svantaggi sono che si ha poca o nessuna influenza su come viene gestita la casa e se un altro inquilino decide di andarsene il padrone di casa può  decidere a chi affittare, senza consultare gli altri inquilini.

Quando invece un gruppo di persone decide di prendere in affitto una casa o un appartamento avrà un contratto di gruppo o joint tenancy che significa che sono tutti ugualmente responsabili di tutta la casa.

I vantaggi sono che tutti gli inquilini hanno completa libertà di gestione, spesso persino che fornitore di gas o internet usare e se un inquilino se ne va possono sostituirlo con chi vogliono, se ha le referenze necessarie.

Gli svantaggi sono che se un inquilino non paga l’affitto o danneggia la casa, gli altri inquilini sono legalmente responsabili di pagare l’affitto rimanente o rimborsare il padrone di casa per i danni.

Un altro problema con questo tipo di contratto è che se un inquilino da il preavviso al padrone di casa per lasciare la casa, il contratto termina per tutti gli altri inquilini.  Quasi tutti i padroni di casa sono disposti a continuare a affittare allo stesso gruppo di persone con un sostituto inquilino ma questo non è un diritto, ufficialmente il contratto per quella proprietà termina quando un solo inquilino decide di terminarlo.

Un contratto di questo tipo può solo funzionare quando tutti gli inquilini hanno piani simili (per esempio studenti universitari dello stesso corso) e intendono rimanere nella stessa casa per lo stesso periodo e quando hanno tutti un atteggiamento simile su come vogliono gestire e viversi la casa. In caso contrario può diventare facilmente un incubo.

Inoltre può essere difficile organizzarsi all’inizio, ovvero trovare un gruppo di persone per condividere un appartamento che siano affidabili, con i soldi per il deposito e che non cambiano idea prima di firmare il contratto. Siti come questo possono aiutarvi a trovare i flatmates senza fare troppa fatica.

Cercate sempre di avere un contratto, riceviamo sempre email da italiani che hanno perso deposito o sono stati sfrattati in 5 minuti. Cercate anche di conoscere i vostri diritti se non volete farvi fregare, cosa purtroppo comunissima a Londra.

Altri articoli sull’alloggio

Dove potete permettervi di vivere a Londra?

Ecco una delle cose più utili almeno di questa settimana. Una cartina di Londra che vi permette di vedere dove potete vivere con il vostro budget di affitto (escluse utenze) e con quante persone potete condividere l’appartamento o casa. Per esempio con £100 alla settimana potete vivere qui: Nelle zone chiare non potete viverci (a meno che non decidiate di condividere stanza, letto o vivere in un armadio) nelle zone nere dovrete condividere con almeno3 persone e nelle zone rosse almeno con 2.           Con £150 alla settimana la situazione cambia un pochino: Infatti nelle zone […]

0 comments

Per vivere la vera Londra uscite dalle zone 1 e 2

Tutte le volte che incontro un italiano nuovo e dico che vivo in zona 5, mi sento dire le stesse cose. “allora non abiti a Londra” No, abito a Londra a tutti gli effetti, voto per il sindaco, la Oyster mi funziona e da qui passano gli autobus rossi di Londra. Ma a differenza di tutti coloro che vivono solo ed esclusivamente in zona 1 ho diversi vantaggi. Non pago affitti sproporzionati per posti fatiscenti, faccio amicizie durature, parlo con i vicini di casa che sono fissi e non temporanei, mi creo una vita di quartiere, i negozianti mi chiedono […]

6 comments
Pen handles signed documents with model houses.

IMPORTANTE: non si devono pagare agenzie immobiliari per affittare

Recentemente anche in Inghilterra è passata una legge che proibisce agenzie immobiliare di far pagare una cifra di spese amministrative (o come altro vogliono chiamarla) agli inquilini. In Scozia è illegale far pagare spese amministrative dal 2012. In Galles saranno illegali da settembre. Le agenzie immobiliari possono solo far pagare affitto e deposito e nient’altro. Ma come la Scozia dimostra non tutte le agenzie seguiranno subito la legge e purtroppo la responsabilità cade molto sugli inquilini a non pagarle e a segnalare agenzie fuorilegge alle autorità. L’esempio della Scozia però ci insegna che in quasi tutti i casi quando le […]

0 comments

 

admin
Autore per pagine generiche e di informazione

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Alloggio