Ultime Notizie

Banksy conferma la sua opera sul muro di una prigione a Reading

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Boris Johnson vorrebbe stare al governo almeno 10 anni, pensi che ci riuscirà?

La nuova opera raffigura un tizio che sta scappando di prigione con un lenzuolo. È stato fatto nello stile di Banksy e molti hanno creduto dall’inizio fosse opera sua. Il prigioniero scappa con una macchina da scrivere e si pensa che sia Oscar Wilde che rimase in questa prigione per due anni dal 1895, dopo il suo famoso processo per omosessualità.

Esiste un altro motivo per credere che sia opera di Banksy, la prigione in questione deve essere demolita e al suo posto costruito un centro culturale. 

Ma non tutti sono d’accordo, ritengono che l’edificio della prigione che ha circa 200 anni ha un valore storico e non dovrebbe essere demolito. L’attrice Judi Dench per esempio che fa parte di questa campagna vorrebbe che diventasse un museo. Le opere di Banksy non sono mai casuali e il fatto che ci sia una campagna per salvare la prigione fa veramente pensare che sia opera sua. 

Come ormai sappiamo Banksy conferma di essere l’autore di un murale sul suo Instagram, e l’ha fatto ieri con un video su Instagram.

 

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Tè pomeridiano a Londra diverso dal solito: al gusto di Van Gogh!
rain
Londra, altra pioggia in arrivo e possibili allagamenti
26707688_parthenon-on-the-acropolis
Londra, il governo britannico si rifiuta di ridare i marmi del Partenone
35646414_blogger-promoting-product-or-service-in-social-media
Londra, ministro degli interni vuole vietare anonimato sui social
LondraNews
Londra, campagna per avere il congedo lavorativo quando muore un animale domestico
Torna su