Benchè a livello burocratico dovrete fare poco una volta arrivati nel Regno Unito, e     NON OCCORRONO VISTI PER LAVORARE o tantomeno registrarsi dalla polizia, ci sono alcune pratiche che dovete fare per il governo italiano.

Se decidete di rimanere all’estero almeno 12 mesi,  dovete comunicare il vostro nuovo indirizzo al consolato italiano e iscriversi all’Associazione Residenti Esteri o A.I.R.E. Provvederanno a trasferire i vostri documenti dall’ufficio anagrafe del vostro ultimo comune di residenza al consolato stesso. Il tempo che occorre per questo trasferimento può variare dai pochi mesi ai 7 anni (forse un caso limite ma un caso reale).

I vantaggi pratici di questo trasferimento sono innanzitutto che non dovete andare in Italia per fare o rinnovare i documenti, non dovete continuare a pagare tasse in Italia  e che potete votare per posta. Tecnicamente se non siete iscritti all’AIRE dovreste anche dichiarare il vostro reddito in Italia e versare le dovute tasse e quindi pagare sia tasse in UK che tasse in Italia su quello che guadagnate in UK.

Il consolato italiano si trova al 83/86 Farringdon Street EC4A 4BL  , è solo aperto al mattino dalle 9 e 12  (non fanno entrare dopo le 12 ma è possibile rimanere ad aspettare diverse ore dopo la chiusura ufficiale)!

Il consolato ha ora un servizio di prenotazione di appuntamenti online che come già discusso è piuttosto bizantino.

Sito consolato

 

1 commento

  1. Mio padre dall’italia continua a dirmi di andare in consolato per provare a chiedere se possono aiutarmi per quanto riguarda trovare un lavoro. Secondo voi se prendessi appuntamento per questo sarebbe una perdita di tempo o potrebbero darmi davvero un aiuto concreto?

Commenta