cosa-succede-alle-proprieta-londinesi-di-proprieta-degli-oligarchi-russi?-–-il-collegamento-di-londra

Cosa succede alle proprietà londinesi di proprietà degli oligarchi russi?

Questo è un problema esplorato in questo articolo trovato su Bloomberg.

Gli oligarchi russi avevano acquistato molte proprietà a Londra negli ultimi decenni. Uno degli acquisti più famosi è il Chelsea Football Club, acquistato da Roman Abramovich. Con le sanzioni molti hanno perso le loro proprietà che in molti casi sono abbandonate e trascurate.

Come un risultato della invasione dell’Ucraina, gli oligarchi, che erano prima molto amati,  sono diventati dei paria.

Secondo a un’ indagine condotta da Bloomberg News, il valore di queste risorse è maggiore di £2 miliardi ($ 2,1 miliardi).

Un’eredità che i politici si stanno affrettando tardivamente a sradicare è lo status decennale di Londra come destinazione preferita dai plutocrati per nascondere i loro soldi in mattoni e malta, in particolare i russi durante gli anni 2000 e all’inizio degli anni 2010.

È un promemoria per i proprietari stranieri di ciò che può accadere quando il vento geopolitico cambia, il che riduce l’attrattiva di un mercato immobiliare di prim’ordine nel Regno Unito che ha fatto molta strada dai suoi giorni di gloria nel 2014. Non è più possibile visitare la città che divenne noto come “Londongrad”. Per gli acquirenti di questo tipo, sembra una scommessa più sicura andare a Dubai.

(Visited 60 times, 1 visits today)

Rispondi