Una lista di cose che dovrebbero essere SEMPRE gratuite, purtroppo invece molti italiani pagano per averle e in seguito spesso scoprono di essere rimasti truffati o che avrebbero avuto un servizio molto migliore se avessero usato lo stesso servizio, ma gratis. Informatevi prima di partire e non butterete via soldi e tempo per niente.

Lavoro

Non si paga mai per un lavoro nel Regno Unito, non ci sono se o ma è illegale far pagare per aiutare a trovare un lavoro. Il problema è che se usate servizi illegali non avete nessuna protezione se non siete soddisfatti e come sappiamo tutti nessun datore di lavoro usa mai un’agenzia non rispettabile, vi troverete sempre nelle mani di datori di lavoro senza scrupoli.  A molti il lavoro non viene mai trovato.

Ad altri viene trovato in nero, sottopagato e che non rispetta le norme europee della sicurezza della persona. Molti anche dopo aver lavorato, non sono stati mai pagati o sono stati pagati meno del dovuto. Essendo fatto tutto clandestinamente è difficile anche cercare di riavere i soldi, anche se andate dalle autorità il vostro datore di lavoro dirà di non avervi mai visto prima visto che se vi ha pagato in nero non può ammetterlo. Il lavoro si cerca da soli, non ci sono scorciatoie. 

Schede SIM

Non conviene comprare schede SIM britanniche in Italia quando ve le fanno pagare 20 o 30 euro. Qua sono tutte gratuite, ordinatene una prima di partire al indirizzo dove starete i primi giorni e quando arrivate la trovate pronta.

NIN

Purtroppo sentiamo ancora molti italiani che hanno pagato per avere il NIN. Questa è una truffa bella e buona, il numero che vi viene dato non puo’ essere reale perché deve essere rilasciato dall’ufficio governativo britannico. Il NIN è personale, unico e dura tutta la vita. Altre persone si sono lamentate di avere pagato cifre spropositate per avere le istruzioni di come avere un NIN. Le istruzioni sono qua e sono gratuite, anche se pagate al colloquio potete andarci solo voi.

Ci sono agenzie legittime che fanno le pratiche per avere il NIN, in genere lavorano per aziende che assumono personale dall’estero o persone che non hanno il tempo di fare pratiche. Non occorre assolutamente usarle, si tratta di un lusso non una necessità.

Conviene andare a vivere fuori Londra se lavorate a Londra?

Lavoro alla pari

Per la legge britannica non dovete pagare nemmeno per avere un lavoro alla pari, diffidate di tutte le agenzie che vi chiedono soldi.

Documenti per lavorare

Se vi offrono un lavoro e vi chiedono di pagare per documenti per lavorare è senza dubbio una truffa, i cittadini europei non devono fare documenti per lavorare tranne il NIN che è, come dicevamo, gratuito.

Vedere stanze

Ci sono agenzie che vi chiedono soldi per farvi vedere le stanze. Le agenzie possono solo chiedervi soldi per le spese amministrative una volta che avete deciso di prendere la stanza. Se vi capita, dite all’agenzia che andrete dal vostro council locale a lamentarvi, vi daranno indietro tutti i soldi per farvi stare zitti, vivono infatti sugli stranieri che non conoscono le leggi, appena uno alza la cresta e cita le leggi si spaventano.

Cosa fare per problemi di sub-affitto

Correzione CV e consigli carriera

Ci sono agenzie italiane che offrono di farvi il CV in inglese dietro pagamento.  Purtroppo i CV che abbiamo visto fatti in questo modo sono atroci, hanno semplicemente tradotto il CV italiano in un inglese pure sgrammaticato.

Se volete farvi fare un CV molto professionale per settori molto competitivi (non per fare il barista)  ci sono professionisti che ve lo fanno, ma dovete trovare un esperto del vostro settore e una persona qualificata a fare il CV, tenendo presente che per livelli alti questo servizio costa parecchio. Invece di pagare un italiano che non ha la padronanza della lingua o la conoscenza del mondo del lavoro vi conviene usare uno dei tanti servizi gratuiti, dove almeno trovate un esperto madrelingua.