CONDIVIDI

Balham era inizialmente un piccolo villaggio anglo-sassone che si trovava sulla strada romana Stane Street. Il nome Balham proviene da Bealgh che in anglosassone significava rotondo e hamm che significava fattoria.

Balham era un posto di campagna fino all’arrivo della ferrovia. Si trovavano diverse fattorie, alcuni delle quali appartenevano alla famiglia reale.  Alcune delle fattorie furono demolite solo alla fine del 1800. Nel 1800 però furono costruite diverse ville di ricchi banchieri in questa zona.

Foto: © Copyright Mike Faherty and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

La ferrovia che iniziò lo sviluppo della zona fu aperta nel 1856. La stazione della metropolitana fu aperta solo nel 1926 come estensione della City and South London Railway. Le due stazioni, che sono in zona 3, sono connesse anche se gestite da enti diversi. La stazione della metropolitana fu progettata da Charles Holden, responsabile di tante stazioni della metropolitana costruite o rifatte in quel periodo.

Nel 1930 non esisteva più nulla della vecchia Balham, ma ancora oggi Balham si trova intorno a quella che era la strada romana.

Prezzo: EUR 8,42
Da: EUR 9,90
Nel 1876 Balham divenne famosa per l’omicidio dell’avvocato Charles Bravo per avvelenamento.  Si sospettava la moglie Florence, una ricca ereditiera che aveva già sposato un altro uomo che era morto improvvisamente.

Cose che forse non sapete sulla Piccadilly Line

Sembra però che fosse stato l’avvocato Bravo a voler avvelenare la moglie per avere la sua ricchezza ma che per sbaglio si avvelenò da solo.

A Balham si trova anche il famoso Du Cane Court

BalhamDalla fine della seconda guerra mondiale si trova una comunità polacca a Balham, aumentata decisamente dal 2005, non mancano infatti negozi polacchi. È anche una zona dove abitano molti portoghesi e brasiliani. In tutto ci sono quasi 15 mila abitanti a Balham.

Foto: © Copyright Neil Theasby and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Durante la seconda guerra mondiale la stazione fu usata come rifugio anti aereo. Il 14 ottobre 1940 una bomba tedesca cadde proprio sulla strada che era sopra i binari che andavano a nord e fece crollare parte del tunnel. Morirono sessantasei persone.

Cose che non sapete sulla Burlington Arcade

Commenta con Facebook