mercatoDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Da 5 anni e sono sempre più contento di essere venuto

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Lavoro in IT e l’ho trovato tramite agenzia

Quali sono i lati negativi?

Vita frenetica, si lavora tanto, bisogna amare vivere in una città per non sclerare

E quali sono i lati positivi?

Tante opportunità di fare qualsiasi cosa, dal lavoro ma anche conoscere gente. È anche facile conoscere inglesi e sviluppare belle amicizie se si sa come fare e soprattutto se non si va in giro con la solita arroganza italiana ‘siamo figli di Leonardo e dei romani e siamo meglio di tutti in tutte le cose’ come purtroppo vedo fare moltissimi italiani

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Si[irp]

Ritorneresti in Italia?

No. La mia vita ora è qui

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Credo che ci sia del vero che chi è stufo di Londra è stufo della vita. Londra offre qualcosa a tutti, chi non trova che cerca deve guardare a se stesso prima di dare la colpa a Londra! Cercate di conoscere la gente del posto, le cose saranno molto più facili se siete integrati e cittadini di questa metropoli che poveri immigrati che si radunano ogni weekend a sparlare di Londra e rimpiangere l’Italia. Nei pensieri dei poveri immigrati l’Italia diventa un isola che non c’è. Se parlate con immigrati italiani scontenti di Londra, dipingono l’Italia come un paradiso terrestre e mi chiedo come mai non ci ritornano. Io mi ricordo un paese disorganizzato pieno di gente arrogante e maleducata, loro si ricordano un paese che funzionava benissimo con tanta gente simpatica, cordiale e sempre sorridente

 

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

2 Commenti

  1. Hai ragione, purtroppo ce ne sono tanti a Londra di italiani come li descrivi tu. Paraocchi che coprono tutta la faccia, ignoranza, arroganza, frequentano solo italiani, disprezzano tutti i non italiani e si lamentano sempre. Si credono meglio di tutti, capito!

    Invece di sorridere alla vita, al fatto che vivono in una metropoli centro dell’universo, stanno a perdere il tempo a lamentarsi. Dovrebbero lasciare lo spazio agli italiani di larghe vedute e tornarsene al paesello loro

  2. Londra ti premia solamente se hai l’atteggiamento giusto. Non guardano a dove arrivi, che passaporto hai e chi sono i tuoi genitori, guardano solo a dove vuoi arrivare

Commenta