Culross in Scozia, il paesino di Outlander

Culross in Scozia

Oggi siamo a Culross in Scozia, precisamente in Fife. Abbiamo già visitato parecchi paesini e villaggi da fiaba che si trovano in Inghilterra, è anche giusto visitarne alcuni in Scozia.

Anche se non l’avete mai sentito e tanto meno visitato, il posto di Culross è familiare a tanti. Infatti è il paese della serie televisiva Outlander con il nome di Cranesmuir.

Quello che si nota subito sono le case bianche e gialle con le tegole rosse. Il paesino ha decine di stradine con i ciotoli. Noterete anche i cottage che hanno tanta personalità tutta loro. 

Se Culross in Scozia rimane ancora come era nel 1600 è per il semplice motivo che nei secoli successivi la zona era poverissima e non c’erano i soldi per costruire edifici nuovi. 

Qui si dice sia nato San Mungo che fu il primo vescono della città circa 1500 anni fa e ora  è il patrono di Glasgow. Potete quindi capire che durante il medioevo questo paesino era un posto di pellegrinaggio e un importante centro religioso per questa parte della Scozia. 

In seguito il paese si è sviluppato anche grazie all’estrazione di carbone e in seguito all’industria tessile e il commercio con l’Olanda, ma dal 1700 cominciò un lungo e terribile declino. 

Oltre che fare un bel giretto delle stradine  e vicoli di Culross in Scozia potete anche visitare il palazzo e l’abbazia. 

Il palazzo di Culross è gestito dal National Trust e se siete membri non pagate l’ingresso. Praticamente era la casa di Sir George Bruce nel 1600, il signore del paese. Tutto è rimasto quasi come era allora e ha dei pannelli decorativi veramente notevoli. Se passate da queste parti della Scozia, fateci una visita, questa casa si merita di essere vista. 

Offerta
Scozia
  • McKelvie, Robin (Author)

L’abbazia invece, come molte simili, si trova in rovina, per andarci dovrete salire la collina e vi troverete in un bellissimo posto. L’abbazia fu fondata da Malcom conte di Fife e i frati cistercensi dell’abbazia di Kinross nel 1217. Come altri abbazie in rovina, l’atmosfera è incredibile.  Rimane parte del coro che nel 1600 era stato restaurato e usato come chiesa. 

Come arrivare a Culross in Scozia?

Da Edimburgo potete andare a Stirling o Dumferline e da qui prendere un autobus per Culross.  Da Stirling potrete prendere l’autobus 8A che ci mette circa 30 minuti o da Dumferline l’autobus 8 che ci mette sempre sui 30 minuti. 

Leggi anche:

Nel Galles esiste un paesino dal nome impronunciabile(Si apre in una nuova scheda del browser)

 

  • Flow Country, il cuore selvaggio della Scozia
    Flow Country, una distesta immensa circondata da valli e montagne. Considerata la più grande palude coperta di Europa e uno dei luoghi più remoti del Regno Unito. Il vero cuore selvaggio della Scozia. Il suo nome deriva dall’antico norvegese “Floi” che significa ” terreno umido paludoso”. Una palude coperta che si estende per oltre 200.000 […] Leggi il Resto
  • Culross in Scozia, il paesino di Outlander
    Oggi siamo a Culross in Scozia, precisamente in Fife. Abbiamo già visitato parecchi paesini e villaggi da fiaba che si trovano in Inghilterra, è anche giusto visitarne alcuni in Scozia. Anche se non l’avete mai sentito e tanto meno visitato, il posto di Culross è familiare a tanti. Infatti è il paese della serie televisiva […] Leggi il Resto

Ultimo aggiornamento 2020-09-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

rapporto

Scritto da Laura S Ambir

A Londra dal 1984, ha lavorato in diversi settori dal marketing al recruitment. Ha anche esperienza del settore sanitario, public health e social care. Coinvolta in commissioni e dibattiti del parlamento britannico. Qualificata per insegnare inglese come seconda lingua a stranieri.

Posso lavorare a Londra senza parlare inglese?

Tania scrive che rimanere a Londra ora è un atto di masochismo