Oggi abbiamo il CV di una persona che vuole lavorare in IT ma che non ha molta esperienza. Nel frattempo sta anche facendo domanda nella vendita al dettaglio.

Questa persona non ha molta esperienza e ha fatto il  CV  in una specie di formato europeo abbreviato e consiglierei di cambiarlo. Ci sono molte idee su come fare un CV quando si ha poca esperienza, per esempio si possono mettere in evidenza gli skills che si hanno anche se non sono mai stati usati in ambito lavorativo. Inoltre quando si hanno poche esperienze lavorative si può sempre trovare gli skills trasferibili e metterci qualche esempio. Per esempio se uno ha fatto la babysitter ha probabilmente sviluppato pazienza, iniziativa, responsabilità e tanto altro.

Questi sono skills che possono servire anche per altri lavori, ma non aspettatevi che il recruiter tiri le somme, dovete essere voi a precisare quali skills avete ora. Ovviamente quando si ha poca esperienza è ancora più necessario adattare il proprio CV e cover letter ad ogni offerta di lavoro. Qui ci sono altri consigli utili su come fare un CV con poca esperienza. Si consiglia comunque di usare uno skill based CV in questi casi. Non lasciare i titoli italiani degli studi ma tradurre quello che si è imparato in inglese, solo una riga o due, niente di troppo approfondito. Anche con poca esperienza il CV non deve apparire striminzito.

In questo caso il profilo non è molto chiaro e non si vende abbastanza. Eviterei di mettere in evidenza la mancanza di esperienza dalle prime righe  ma cercherei di trovare qualcosa di positivo. Spesso i recruiters leggono solo le prime righe e queste devono trasmettere entusiasmo. Prima di fare un CV conviene fare una lista di tutte le cose che si sanno fare e si possono offrire. Da quelle poi creare un profilo breve di un paio di righe. Inoltre se si usa la terza persona nel profilo (solitamente consigliata)  si deve continuare ad usarla per tutto il profilo quindi niente I and who is. O uno o l’altro. Evitare le forme passive dei verbi e usare action verbs quando possibile.

Prezzo: EUR 10,58
Da: EUR 15,54
La cover letter contiene frasi non molto chiare e anche qui non si vende molto. Si dovrebbero evitare frasi come spero di essere la persona giusta. Non si spera,  si è sicuri di esserlo. Non bisogna essere arroganti ma bisogna mostrarsi sicuri di se stessi e di quello che si offre all’azienda. È importante mettere un paio di esempi, non ha valore dire di essere hard working o work well under pressure senza metterli in  un contesto.

To whom it may concern è molto USA e in UK si usa solo quando si manda un depliant o un altro documento che viene circolato a tante persone che non si conoscono in famiglie o aziende diverse (come una lettera di referenze), mai in una lettera indirizzata ad una persona specifica (anche se non sappiamo il nome, sappiamo che verrà letta dalla persona addetta alle assunzioni e la lettera non verrà circolata fuori dall’azienda). In UK si usa Dear Sir/Madam o Dear Sir or Madam, all’inizio di una lettere quando non si ha un nome. Ugualmente, quando non si ha un nome si usa Yours Faithfully per concludere la lettera. Yours Sincerely o Sincerely si usa solo quando si ha il nome della persona. Altri consigli si trovano qui.