earl grey tea

Earl Grey Tea, uno dei tipici tè inglesi anche se di inglese ha effettivamente proprio poco, il tè proviene dalla Cina e il bergamotto dalla Calabria.

Nel 1700 il tè divenne di moda nelle case britanniche e i mercanti che lo importavano da varie parti dell’impero creavano le loro miscele mischiando diversi tipi di tè, aggiungendo spezie e altri aromi.

Nella maggioranza dei casi la ricetta rimaneva segreta ma in alcuni casi la miscela tè veniva poi venduta come è successo nel caso del Earl Grey che è fatto da tè cinesi con aroma di bergamotto.

Non sappiamo con certezza chi abbia inventato l’Earl Grey, molto probabilmente il nome viene da Charles Grey che era in second conte Grey ovvero 2nd Earl Grey e che divenne primo ministro britannico nel 1830.

Palazzo di Hampton Court; storia, cosa vedere e come arrivarci

Ci sono diverse storie che spiegano come mai il conte diede nome al tè, alcune parlano di un regalo di un mandarino cinese dopo che il conte salvò la vita del figlio.

Sappiamo tre cose con certezza : l’Earl Grey usa tè neri cinesi, i cinesi non mettevano il bergamotto nel tè e il conte non aveva mai messo piede in Cina.

Sappiamo anche che c’era l’uso di mettere il bergamotto nei tè cinesi in Gran Bretagna per farli passare per tè costosi e molto aromatici.

Come mai si mette il bergamotto nel Earl Grey Tea?

La famiglia Grey dice che la ricetta fu inventata da un cinese per fare il tè dall’acqua della loro proprietà in Inghilterra che era molto pesante e ricca di calcare.

Il bergamotto aveva lo scopo di neutralizzare il calcare ma piacque molto agli ospiti e Twinings lo commercializzò.

Oggi non solo Twining vende l’Earl Grey, ci sono diverse marche in commercio, ma fu la prima a vendere quella che era in ogni caso una ricetta usata da poche persone. L’Earl Grey nel Regno Unito è ancora oggi considerato un tè da aristocratici o benestanti.

Altri articoli da leggere

cibo a londra

Cibo a Londra; foto di street food, pranzi e cene

Molti italiani hanno ancora pensano che il cibo a Londra sia sempre monotono e scadente. Infatti, non pochi ci hanno chiesto se devono farsi spedire gli spaghetti o altri prodotti italiani dalla mamma. La realtà come ben sappiamo è ben diversa, non solo si trovano facilmente tanti prodotti italiani ma trovate cibo da tutto il mondo. […]

0 comments

La storia dei primi coffee shops di Londra

Oggi siamo abituati a vedere coffee shops a Londra, da Pret a Manger a Starbucks sono dovunque. Probabilmente però non conoscete la storia dei coffee shops di Londra, che inizialmente si chiamavano coffeehouses. Effettivamente erano molto di più di un semplice coffee shop. Il primo coffee shop di Londra fu aperto nel 1652 da un […]

0 comments

Ristoranti di Londra: Fish Central (per provare il vero fish ‘n chips)

Non potete venire a Londra e non provare il tipico fish ‘n chips all’inglese.  Non è certamente un’impresa facile per un turista, non ci sono molti posti nel centro di Londra che fanno fish ‘n chips decenti con le patate belle cicciotte come dovrebbero essere, molti non usano nemmeno le patate vere, ma quel misto di patate, […]

0 comments