giornata della lingua inglese

Disoccupazione a Londra e Regno Unito; la situazione attuale

I dati ufficiali della disoccupazione nel Regno Unito non sono mai molto affidabili perché si basano su chi chiede JSA e Universal Credit.  Non tutti vogliono o possono chiederli e quindi i dati saranno incompleti.

La cifra che vale sempre è quella degli occupati, cioè quanti pagano le tasse ogni mese. Questi sono scesi di 650 mila da marzo. Non sono tanti per il semplice motivo che le aziende possono tenere i propri dipendenti in furlough e lo stato paga fino al 80% dello stipendio. Ma questo programma finirà presto e molte aziende decideranno di licenziare personale. Più di 9 milioni di persone sono in questo programma e quanto finirà tra agosto e ottobre sappiamo che molti non torneranno al lavoro

Le previsioni sono fino al 12% di disoccupazione entro dicembre. Queste non sono idee mie ma vengono dall’OBR,  sono quindi previsioni ufficiali.

Per quanto riguarda i disoccupati ufficiali è proprio Londra ora in cima alla classifica con una disoccupazione ufficiale del 7,5%. Il problema è che mancano proprio le offerte di lavoro. Nel frattempo tutti i giorni arrivano notizie di aziende che licenziano e aziende che possono fallire.

La notizia di oggi è Pizza Express che potrebbe chiudere per sempre con 8000 posti di lavoro a rischio.  Lidl invece apre 25 nuovi supermercati da qui a dicembre, creando 1000 posti di lavoro nuovi.

La situazione è molto precaria e anche i più ottimisti prevedono comunque una grossa perdita di posti di lavoro.  Seguirà poi l’uscita dal mercato unico che, se senza trattato come sembra ora, sarà un altro brutto colpo per l’economia.

 

    NON PERDERTI NIENTE MA PROPRIO NIENTE!

    Ricevi articoli interessanti in italiano dai paesi di lingua inglese!

    Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

    fatti su londra

    Rispondi

    Torna su