“Guadagno meglio in Italia a fare il cameriere”
“Guadagno meglio in Italia a fare il cameriere”

snowDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

quasi un anno

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Faccio il camerieri in un ristorante italiano

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Gli inglesi, Londra sarebbe meglio senza gli inglesi

Foto: LicenseAttribution Some rights reserved by garybembridge

E quali sono i lati positivi?

I locali notturni

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Forse no, è una città per pischelli

Ritorneresti in Italia?

Ci torno presto

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Vieni a divertirti ma non lasciar segno, guadagno meglio in Italia a fare il cameriere e poi vabbè siamo italiani se proprio dobbiamo pagare tasse dobbiamo pagare tasse in Italia,  non pagare tasse a questi barbari

Gli italiani che vivono a lungo a Londra vendono l’anima al diavolo o non c’avevano anima manco prima, son individui poveri dentro,  l’italiano vero ritorna sempre a casa propria che è ancora il posto migliore al mondo, noi c’abbiamo il cuore in Italia

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

4 Commenti

  1. Non condivido granché. Questo mi sembra il punto di vista di una persona prevenuta, o comunque chiusa a tutto quello che non è italiano e non è già conosciuto. Prova ne è il fatto che lavora in un ristorante ITALIANO. Io posso capire la nostalgia di certe cose o persone lasciate in Italia, è umano; ma autoghettizzarsi, fare gli snob, e schizzare veleno sul Paese che, bene o male, ti ospita, non mi sembra tanto giusto….

  2. Non condivido granché. Questo mi sembra il punto di vista di una persona prevenuta, o comunque chiusa a tutto quello che non è italiano e non è già conosciuto. Prova ne è il fatto che lavora in un ristorante ITALIANO. Io posso capire la nostalgia di certe cose o persone lasciate in Italia, è umano; ma autoghettizzarsi, fare gli snob, e schizzare veleno sul Paese che, bene o male, ti ospita, non mi sembra tanto giusto….

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.