Domande lavoro: lavoro di organizzazione eventi, per elettricista e in musei

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Alberto ci ha scritto:

Cerco nel settore l’organizzazione eventi,fiere,mostre mercato

Questo è un settore praticamente bloccato, non ci sono eventi in programma, se non online. Ora molti che lavorano sono in furlough ma appena finisce il Job Retention Scheme alla fine settembre verranno quasi sicuramente licenziati. Ci sono tre milioni e mezzo di persone che lavorano in hospitality, eventi e ristorazione in UK, solo un milione è tornato a lavorare, gli altri due milioni e mezzo sono a casa.

È difficile fare previsioni visto che il numero di contagi ora è in crescita e altre restrizioni sono possibili. È quindi piuttosto improbabile che gli eventi ricominceranno presto e anche quando ricominceranno ci vorrà tempo prima che tutto ritornerà normale. 

Kudret scrive:

‘Sto cercando un lavoro come elettricista. Specialmente nel settore dei impianti civili e quello industriale.’

Ancora ci sono posti per elettricisti, come puoi vedere qui. Molto dipende dal tuo livello di inglese e che esperienza hai. Le offerte sono molto meno di sei mesi fa e siccome molti lavori sono a progetto ci sono molte persone che cercano lavoro avendo finito o interrotto il progetto per la pandemia

 

Diana scrive:

sono una laureata in belle arti e mi piacerebbe venire a Londra a lavorare magari in un museo o galleria d’arte, inglese scolastico e quasi nessuna esperienza ma imparo velocemente

Un’altro settore impossibile ora e che sta licenziando personale. Lavorare in un museo non era facile nemmeno prima della pandemia senza esperienza solida, ora è peggio.  Anche se molti musei hanno riaperto sono tutte charities, ovvero si finanziano da soli e non prendono soldi dallo stato.  In genere si finanziano tramite la vendita di biglietti delle mostre, tessere annuali  e merce dai negozi. Con il distanziamento sociale devono limitare gli ingressi e per questo motivo non hanno gli incassi normali.

Meno visitatori significa meno vendita di merce e meno persone nei ristoranti.  Anche la vendita delle tessere annuali è calata drammaticamente. Per restare a galla devono licenziare personale e se hanno bisogno di qualcuno potrebbe essere come volontariato (come ha fatto lo zoo di Londra) o per posti di lavoro molto specializzati e vitali.  Sono tempi molto brutti per questo settore, non si può addolcire la pillola amara. 

Se volete fare una domanda sul lavoro, potete usare il modulo qui sotto. Rispondiamo solo online. 

    Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

    Partecipa anche tu!

    Rispondi

    Commenti recenti
    I più venduti
    OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
    Bestseller No. 3 Easy learning italian: Trusted support for learning

    Ultimo aggiornamento 2022-01-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

    Una lettrice dice che non ci sono italiani felici a Londra o Inghilterra
    "Cercatevi lavoro dall’Italia, potete farlo con qualsiasi laurea"
    28423676_smartphone-news-template
    Ad altri italiani rifiutato Universal Credit ingiustamente
    Esperienza di una italiana a Bournemouth
    My Post (1)
    "Troverai un paese con una qualità di vita altissima"
    Esperienza di un laureato in Marketing a Londra
    Marta, quasi manager a Londra, racconta la sua esperienza
    Daniela scrive che a Londra si vive degnamente
    Professional bartender garnishing with lime cocktails
    Domande dei lettori: lavoro estivo e lavoro per Barman
    28423676_smartphone-news-template
    Il progetto di un fotografo italiano sui gasometri di Londra
    Torna su
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: