Domani mi trasferisco a Londra a cercare lavoro

Domani mi trasferisco a Londra a cercare lavoro, lo faccio per la mia bimba soprattutto, voglio farla crescere in un luogo sano e che tratta bene i bimbi. In Italia non avrebbe mai un futuro, Londra investe molto nella gente.  per favore fatemi gli auguri come mi avete fatto prima ne ho veramente bisogno , ho momenti di grande panico. La mia bimba rimane da mia madre fin quando non trovo appartamento, spero di farla salire per settembre per farle cominciare l’anno scolastico. Ma sono sola e ho un po’ paura. se sapete qualche posto che cerca qualcuno per lavorare, QUALSIASI LAVORO  per favore ditemelo anche in privato se potete. Pensate anche a me e alla mia bimba. Grazie

In bocca al lupo, ci sono ancora certi settori che cercano personale dai supermercati alle case di riposo. 

Quanto sia facile trovarlo velocemente ora quando si arriva dall’estero non possiamo saperlo, questa situazione è particolare e mai successa prima. 

Speriamo che qualche lettore abbia qualche consiglio da dare o qualche segnalazione.  

Questo post è stato creato con il nostro modulo di invio semplice che puoi usare anche tu. Scrivi delle tue esperienze, le tue opinioni, consiglia qualcosa o parla del tuo negozio o ristorante. Crea il tuo post!

rapporto

Scritto da Raffaella

$ s Commenti

lascia un commento
  1. Fai benissimo a partire! I migliori auguri per tutto!!!!

  2. Auguri e in bocca il lupo, vedrai ché andrà tutto bene, la mia famiglia è la da 8 anni e a prezzo la 2 laurea e anche la cittadinanza

  3. Buona fortuna e decisione saggia. Per motivi personali non posso partire, ma ho amici a Londra e vivono tutti benissimo anche se sono tutti partiti dal basso. Un posto fantastico e magico.

  4. Son venuto a Londra nel 1966, avevo 21 anni. Ho due figli grandi: Valerio e Marica. Valerio e` avvocato e Marica lavora per il governo . Non avrei mai creduto che ancora oggi in Italia ci fosse penuria di impiego, con L`Unione Europea che per quello che si dice, e` una fonte sicura di lavoro per i giovani. Posso capire negli anni sessanta quando lasciai l`Italia e con veri problemi; ma oggi? Venire qui a lavorare in un supermercato con una bambina da mantenere? Sono sbalordito. Ma cosa sta` succedendo da noi ? E la Germania, il Belgio, la Francia, la Spagna e cosi via, Non contano? Ad ogni modo, Auguri di cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Helen Mirren in una prima teatrale gratuita per tutti

Youghal in Irlanda, cittadina storica in County Cork