Dulwich Picture Gallery

Molti definiscono la Dulwich Picture Gallery  la galleria d’arte più bella al mondo, semplicemente per l’edificio che la ospita, costruito appositamente dall’architetto John Soane nel 1817. Il suo punto forte è come è stata usata l’illuminazione naturale per mettere in evidenza i dipinti.

L’edificio che vedete ora è quasi originale con qualche tocco vittoriano e un ala creata nel 1999, una parte fu danneggiata da una bomba tedesca durante la seconda guerra mondiale e dovette essere riparata.

Foto: © Copyright Chris Gunns and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

La  posizione non centrale della Dulwich Picture Gallery non deve farvi pensare che qui avete una galleria d’arte minore, al contrario trovate una collezione non male di vecchi maestri della pittura.

I fiamminghi sono ben rappresentati a cominciare da Rembrandt, non mancano  grossi nomi francesi e italiani inclusi Raffaello e Canaletto (che comunque visse a Londra e lasciò numerosi dipinti).

Zone di Londra in dettaglio: Dulwich e Dulwich Village

Uno dei dipinti di Rembrandt, il piccolo ritratto di Jacob de Gheyn III è stato rubato e ritrovato ben 4 volte e si trova nel Guinness Book of Records come il dipinto più rubato al mondo.

Come visitare la Dulwich Picture Gallery?

Un biglietto d’ingresso costa £6  della galleria è aperta tutti i giorni tranne il lunedi. La galleria tiene anche diverse mostre temporanee e concerti serali oltre a lezioni e dibattiti. Qui potete vedere il calendario degli eventi.