“Eccessiva concorrenza tra chi cerca lavoro”

“Eccessiva concorrenza tra chi cerca lavoro”
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Da quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Dal settembre 2013 e ora mi trovo bene, abito a Londra

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Ho 22 anni e lavoro in un fast-food. L’ho trovato lasciando il mio curriculum in tutte le attività e ristoranti che trovavo per le strade del centro.

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Il lato negativo principale di Londra, come testimoniano molti italiani conosciuti qui appena arrivati, è l’eccessiva concorrenza tra chi cerca lavoro. Credo che negli ultimi 1-2 anni la percentuale di gente mediterranea(spagnoli e italiani principalmente) alla ricerca di un lavoro nella ristorazione e negli alberghi sia aumeskylinentata esageratamente.

E quali sono i lati positivi?

La possibilità, soprattutto per un giovane di 18-22 anni di poter vivere in modo autonomo e indipendente, ovviamente questa condizione di libertà la si raggiunge trovando l’occupazione, e se non ci si impegna da subito è difficile trovarla.

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Si verrei, sono felice qui, affaticato e sempre di corsa, ma vivo bene e ho conosciuto tante nuove persone e amici.

Watching the English: The International Bestseller Revised and Updated (English Edition)

Ritorneresti in Italia?

Si ci ritornerò, ma per ora no. Sono felice qui.

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

L’unico consiglio che do è quello di impegnarsi intensamente nella ricerca del lavoro senza distrarsi. Se a Londra non lavori, i soldi svaniscono in poche settimane. Occorre un’entrata economica stabile.

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli[

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Un'esperienza italiana nel Regno Unito

I’m a Doctor & I Love my Job.

bexley
Esperienza di una lettrice che abita a Bexley
- Unknow (2)
Londra ritorna come prima, si annuncia un'estate indimenticabile
eu flags
Dopo il Brexit che pensi di fare?
Come diventare un health visitor
"Lavoro da McDonald da 3 mesi"
pablo (35)
"Buttatevi! E vedrete che invece di scendere iniziate a volare!"
pablo (44)
Questa zona non è affatto pericolosa
Mi trovo malissimo a Londra…
Mi trovo malissimo a Londra...
oxford
Esperienza di un'italiana che studia all'universita' di Oxford*
a voi la parola
La guida di Fabio per trovare il liberismo a Londra
- Unknow (7)
Serena consiglia di partire ma non fermarsi solo alle grandi città
Ultime reazioni
Torna su