Vi spedisco la mia esperienza e spero che la pubblichiate. Un’esperienza di una positività unica che ancora sono sorpreso di trovarmi così bene in una delle grandi città del mondo. Ero disoccupato in Italia, invece a Londra conto e conto davvero

Ero entrato a lavorare per un corriere che spedisce pacchi e documenti, facevo fattorino, ora sono caporeparto e guadagno oltre 2500 euro al mese netti. Tutto questo in 2 anni e mezzo!! Quando mai vi capita una cosa del genere in Italia?  Senza raccomandazione MAI. La mia ragazza ha fatto un corso per diventare insegnante di supporto e ora lavora in proprio contenta.

Foto: © Copyright Roger Davies and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

A Londra con un pochino di buona volontà, apertura mentale e sorriso sulle labbra si arriva ovunque e molto velocemente.  Non discriminano mai le persone, puoi essere italiano o nigeriano o avere 50 anni ma se sei capace, avrai sempre ciò che ti spetta. La burocrazia è quasi inesistente, puoi aprire la tua società o metterti in proprio in meno di dieci minuti. Per la mia ragazza ci sono molti vantaggi a lavorare in proprio, cose come telefono, internet e spese di viaggio vengono rimborsate. Fanno tanto per incoraggiare le persone a lavorare e per garantire una vita dignitosa a tutti. Italia impara!

In Italia ero depresso e triste e non vedevo molte vie d’uscita, ora ho un lavoro che mi piace, se voglio posso migliorare la vita, tutto dipende solo da me e dalla mia volontà. Abbiamo anche un appartamento e stiamo molto bene.

Gianni Di Gregorio

Commenta