“Esiste il “Cleaner manager” in Inghilterra?”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando vuoi partire per Londra?

A gennaio 2017 (forse).

 Biglietto di sola andata?
  • Si
 Per quali motivi hai scelto proprio Londra?

Per imparare l’inglese e per il lavoro!

salfordCosa speri di trovare a Londra?

Dopo aver praticamente sprecato cinque anni della mia vita in un progetto che si è rivelato sbagliato, vorrei trovare una sistemazione. Chessò, magari riuscirò a sondare in uno di quei lavori in cui posso qualificarmi in una figura che finisce per “manager”. Esiste il “Cleaner manager” in Inghilterra?:D

Se vuoi lavorare, che lavoro speri di trovare?

Colpo basso. Ho un istruzione da Istituto professionale nautico (per il tecnico avrei dovuto fare qualcosa come 90 minuti di treno al giorno). La mia professione, ormai arrivata al crepuscolo per gli italiani, difficilmente potrei riciclarla nella patria di Shakspeare, quindi penso che al meno all’inizio mi toccherà fare qualche lavoretto umile, magari evitando come la peste l’inflazionatissima Londra. Nel frattempo tengo mente e cuore aperti.

Foto: © Copyright David Dixon and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come definiresti il tuo inglese scritto e parlato?

Mah. Boh. Discreto. L’inglese lo si apprende parlandolo e in italia non vedo come potrei interagire con americani/inglesi. A scuola andavo così cosà, comunque continuo a migliorarlo guardando serie e altra roba. Nulla di che comunque, so già che arrivato in Uk toccherò duro.

Come ti sei preparato/a alla partenza? (fatto networking, cercato contatti con agenzie, cercato informazione sul tuo settore?)

Ecco. Non ho fatto un *azzo di niente. Contenti? Ieri ho saputo che un mio progetto lavorativo alla quale ho dedicato tempo e denaro è naufragato al… 80%. Detto ciò, non posso rimanere a casa a fare niente, quindi dopo aver visto decine dei miei amici andare in uk, l’idea sta cominciando a solleticare anche me. Fine.

Se anche tu vuoi partire per Londra o UK nei prossimi mesi puoi rispondere al sondaggio qui sotto

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

2 commenti su ““Esiste il “Cleaner manager” in Inghilterra?””

  1. Avatar
    Paola Nicoletti

    Forse dovresti informarti prima di pensare a partire, mi sembri uno dei tanti allo sbaraglio che poi viene qui a combinare poco e lamentarsi tanto.

  2. Avatar
    Paola Nicoletti

    Forse dovresti informarti prima di pensare a partire, mi sembri uno dei tanti allo sbaraglio che poi viene qui a combinare poco e lamentarsi tanto.

Commenta

“Esiste il “Cleaner manager” in Inghilterra?”

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.
school
"Una laurea ancora vi darà grossi vantaggi"
My Post (1)
Brexit e gli italiani, che succede ora?
sunday-market-768x384
Perché pubblicate esperienze negative?
"A Londra si aprono tante porte che nemmeno ci si aspetta"
Youre-awesome-1-768x384
"Non lasciatevi ingannare da chi descrive questo paese come la terra promessa"
Untitled design (12)
Raffaele racconta la sua emozionante esperienza londinese
- Unknow (2)
Chm è product designer ad Oxford e racconta la sua esperienza
“Sono una delle tantissime cameriere laureate italiane”
"Sono una delle tantissime cameriere laureate italiane"
passport
Chi arriva ora non potra' rimanere?
economico
"Il mio lavoro non esisterà qui tra due anni"
Ultime reazioni
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: