italiani

Ciro, manager a Londra, scrive che ha avuto un’esperienza ‘positivissima’

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito? 
2005
 
Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi? 
Tutto tramite agenzia, serissima, nessun problema mai 
 
Come hai cercato lavoro
agenzie anche qua serissime e tutte gratuite
 
Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro? 
1 ora circa, il lavoro si trova scroccando le dita 
 
Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo? 
Operatore turistico
 
Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo? 
Scolastico e turistico
 
Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso? 
Cameriere, capo sala e ora sono manager d’area
 
Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi? 
Positivissima, no ci sono cose molto negative, bisogna andarle proprio a cercare, comunque come immigrati non dobbiamo mai criticare il paese che ci ospita. Mi infuriano gli italiani che criticano gli inglesi, intanto sei ospite a casa loro e ringraziali per darti un lavoro che la tua amata patria non ti offre e poi tanto di cappello per aver creato un paese che funziona bene e non uno schifo di paese come l’Italia. Gli italiani dovrebbero farsi solo autocritiche. 
 
Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi? 
Consiglio sempre a tutti di partire
 
Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire? 
Tenere la testa bassa e il sorriso sulle labbra, ricordatevi che siete immigrati e dovete meritarvi tutto col vostro sudore e umiltà

1 commento su “Ciro, manager a Londra, scrive che ha avuto un’esperienza ‘positivissima’”

  1. Esperienza simile alla mia, in 2 anni e mezzo dal nulla son diventato manager. Sono in parte invidioso degli inglesi che hanno avuto la fortuna di nascere in questo paese che rispetta i propri cittadini

Rispondi

Torna su