Fare il bartender/barman nel Regno Unito dopo la Brexit

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Da non confondere con il barista che è la persona che fa i caffè, specialmente cappuccini e espressi, il bartender serve alcolici dietro un banco che può essere in un pub, una discoteca, un hotel, un ristorante o un cocktail bar.

I bartenders sono uno dei lavori pagati peggio nel Regno Unito, anche se spesso esiste la possibilità di fare overtime che sarebbe straordinario pagato e di ricevere  mance (non in tutti i locali però) per arrotondare lo stipendio che al netto in molti locali è considerato essere sotto la soglia della povertà a Londra.

Difficilmente si riesce ad avere un permesso di lavoro per questa professione, non avendo uno stipendio sufficiente per avere 70 punti.

] Bartenders di locali esclusivi, clubs e cocktail bars possono guadagnare decisamente molto meglio.

Molte catene di pub e altri locali offrono fortunatamente la possibilità di fare carriera internamente e diventare supervisor prima e eventualmente manager, ci sono anche possibilità di andare a lavorare nei loro uffici.

In certi locali il bartender oltre a servire da bere, qualche snack e prendere i soldi deve anche tenere pulito il banco e lavare i bicchieri, non tutti i pubs hanno una figura che raccoglie e lava i bicchieri. Fortunatamente dal 2007 è vietato fumare in quasi tutti i locali e i bartenders non devono più raccogliere e pulire anche i portaceneri.

Molti locali cercano solo bartenders con esperienza ma è possibile, se si cerca, trovare locali che offrono addestramento.  Ci sono anche pub che offrono lavoro con alloggio anche se questo è più  comune nelle zone rurali che a Londra.  Per fare il bartender non occorrono titoli speciali anche se certi certificati come NVQ/SVQ in Food and Drink Service possono fare una buona impressione sul CV,  se accompagnati da esperienza pratica.

Per cercare lavoro potete provare siti come Gumtree e The Caterer, provare direttamente o inviare il vostro cv al recruiter di diverse catene. In questo sito abbiamo molte offerte di lavoro e contatti diretti per lavorare come bartenders inclusi tanti pubs a Londra che non richiedono esperienza.

Bisogna avere compiuto 18 anni per fare il bartender e avere un inglese discreto, almeno da essere capaci di prendere gli ordini. In certi pub frequentati dalla stessa clientela, detti regulars, i bartenders chiaccherano e scherzano con i clienti e quindi un buon inglese  e un carattere estroverso sono necessari.

Offerte di lavoro per barman nel Regno Unito

Unisciti alla discussione

  1. Avatar

2 commenti

  1. Ciao, una domanda…
    ha un nome specifico quello che raccoglie e lava i bicchieri al pub?
    grazie

  2. Ciao, una domanda…
    ha un nome specifico quello che raccoglie e lava i bicchieri al pub?
    grazie

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: