Succede molto spesso nel Regno Unito che molti datori di lavoro preferiscono assumere una persona con esperienza dall’estero che assumere un neo-laureato britannico.

Questa è un’ ottima notizia per un architetto italiano con esperienza ma meno buon per i neo-laureati britannici. Anche se ci sono spesso offerte di lavoro e di formazione anche per giovani laureati.

 

Esistono opportunità di lavoro in  studi privati, per i comuni o il governo. Ci sono anche possibilità di insegnamento o nella ricerca.

Sempre più spesso, società di interior design e le aziende che operano in campi associati impiegano architetti nel loro team.

La laurea in architettura è una delle più lunghe infatti si divide in tre parti. La prima parte consiste in un corso di  laurea di quattro anni, i primi tre anni sono di studio l’ultimo include un work placement in uno studio di architettura.

La parte 2 consiste in un master in architettura  seguita d almeno un altro anno di lavoro, solo al termine di tutto questo percorso se hanno almeno 24 mesi di esperienza di lavoro sotto la supervisione di un architettano  si presentano all’esame del RIBA per diventare architetti che sarebbe la parte 3.

Quindi tutti gli architetti britannici appena qualificati hanno alle spalle almeno due anni di lavoro. Passato l’esame si possono registrare all’albo degli architetti obbligatorio per poter lavorare.  Possono anche iscriversi al RIBA che per molti è considerato essenziale per lavorare anche se sulla carta non obbligatorio.

Architecture Careers: Design Buildings, Make Money, And Release Your Creativity Through Innovative Architecture Faster Than You Ever Thought Possible (English Edition): Link Amazon

Gli architetti che si sono laureati nell’Unione Europea possono iscriversi direttamente all’albo anche se per iscriversi al RIBA che molti datori di lavoro richiedono occorre passare l’esame 3 anche per dimostrare di essere a conoscenza delle normative britanniche.

Dove ci si deve iscrivere per fare l’architetto a Londra?

Dalla Brexit, se non ci fosse un trattato, non ci saranno accordi reciproci per riconoscere titoli di studio e qualifiche e quindi le vostre qualifiche italiane non varranno fino a quando non ci saranno dei nuovi accordi.

La parte 3 che sarebbe l’esame consiste in una prova orale e una scritta e una valutazione delle proprie esperienze professionali.

Con almeno cinque anni di esperienza di lavoro dopo la laurea approvata dal RIBA è possibile iscriversi direttamente all’albo del RIBA in ogni caso dovete contattarli e valuteranno la vostra esperienza.

Una volta iscritti a entrambi gli albi non dovrebbe essere difficile trovare lavoro anche se generalmente i tempi saranno più brevi se avete accumulato abbastanza esperienza di lavoro.

Inizialmente prenderete quasi sempre sotto le £25 mila all’anno lordo ma nel giro di qualche anno potrete raddoppiare lo stipendio. Molto dipende che cosa fate e per chi lavorate e comunque in momenti di crisi e recessione quando il settore edile viene colpito, gli stipendi tendono ad abbassarsi notevolmente.

Altri articoli sul lavoro

lavorare nei customer services

Fare un CV per lavorare nei customer services

Il termine customer service è molto vago e include sia chi deve rispondere alle lamentele al telefono in un call centre che chi deve organizzare tutto il servizio vendita e post vendita di un qualsiasi prodotto o servizio in un ufficio o chi aiuta i clienti in un negozio o department store. Di conseguenza gli […]

0 comments
lavoro estivo a Londra

Dove cercare un lavoro estivo a Londra o Gran Bretagna

In fondo all’articolo troverai le ultime offerte di lavoro estivo a Londra o nel Regno Unito. Alcune offerte sono esclusive e non le troverai altrove. Come tutti gli anni ci scrivono in tanti per sapere se possiamo aiutarli a trovare un lavoro estivo a Londra per un mese o 2 per fare un’esperienza e migliorare l’inglese. […]

0 comments
paga minima a Londra

La paga minima a Londra e nel Regno Unito (national living wage) nel 2018

Tanti ci chiedono quale è la paga minima a Londra, in effetti la paga minima vale per tutto il Regno Unito. Dal 1 aprile 2018 la minimum wage è salita a £7,83 per chi ha compiuto i 25 anni, £7,38 per chi ha dai 21 ai 24 anni compiuti e £5,90 per chi ha tra i 18 e […]

1 comment