Film che si svolgono nella Londra vittoriana

La Londra nell’epoca vittoriana è decisamente un’epoca molto gettonata per i film che si svolgono a Londra.  Le strade nebbiose con uomini in mantelli e cappelli neri fanno pensare ad una città un po’ misteriosa e piena di segreti. 

Ci sono molte storie, vere ma più spesso fiction, come Jack lo Squartatore, Sherlock Holmes, Dorian Gray, John Merrick e il dottor Jekyll. 

La passione per la Londra di Charles Dickens è iniziata con l’inizio di. il cinema stesso con il cortometraggio del 1897 The Death of Nancy Sykes tratto da Oliver Twist. Ovviamente ora ricordiamo i film di David Lean  Great Expectations (1946) e Oliver Twist (1948). L’Oliver Twist  di Lean ricrea sia la tristezza dei quartieri fatiscenti che il dinamismo della città rappresentata artisti dell’epoca. In particolare quella dell’illustratore Gustave Dorè che vengono praticamente rifatte in alcune scene del film.

La scena che vediamo in molti film è di  Ludgate pieno di gente e carrozze con la cupola di St Paul’s sullo sfondo. A differenza di quello che si può pensare non tutti i film che si svolgono a Londra sono stati girati a Londra, per esempio Oliver Twist di Polanski è stato girato a Praga. 

La passione per la Londra vittoriana continua ai giorni nostro con Sweeney Todd  di Tim Burton del 2007.  Tim Burton ha effettivamente modellato il suo caratteristico stile gotico per ricreare una Londra vittoriana dove si vedono Fleet Street, St Dunstan’s Market, Old Bailey e il Tower Bridge anche se ai tempi della storia non era nemmeno stato costruito. 

Sherlock Holmes di Ritchie è una rielaborazione di Conan Doyle libera dal purismo, mischia luoghi reali (costituiti dalla scala a chiocciola di St. Paul e dalla Freemason’s Hall a Covent Yard) con il CGI, che termina con una scena di battaglia in cima a un Tower Bridge.

The Elephant Man crea invece con successo la sensazione di una Londra industriale e in decomposizione.  La maggior parte dei film londinesi vittoriani mostra una città divisa nettamente in classi. . Le grandi case bianche di Kensington contrastano. con i quartieri fatiscenti e poco igienici dell’East End.  L’opulento West End bianco ospita il confronto. con gli insalubri, oscuri quartieri fatiscenti dell’East End. Gli opposti non solo si attraggono ma hanno affascinato decine di registi diversi e continueranno a farlo in futuro. 

Marina Ricci
Lavorato a Londra, Edimburgo e Bristol per i new media ed editoria. Due bimbi e un gatto.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Cinema