italiani

“Finalmente vivo in un paese che funziona”

 
Da due anni e più
 
Prima da un amico e poi da sola
 
scroccando le dita praticamente, il lavoro casca letteralmente addosso
 
3 minuti
 
Comunicatrice, laureata
 
Me la cavavo.
 
Cassiera prima ma ora ho un lavoro in ufficio
 
Molto positiva, vedo la vera e propria meritocrazia, finalmente vivo in un paese che funziona, tutto funziona perfettamente, ci sentiamo rispettati e tutelati come persone e lavoratori. Sono contentissima di aver lasciato l’Italia alle spalle e continuare la mia vita in un paese serio e dalla buona reputazione e dove ci sono opportunità per tutti coloro che non hanno paura di lavorare. Appena posso intendo fare il passaporto inglese, oramai mi sento una di loro, è come se fosse il mio paese vero ma la cicogna mi ha portata nel posto sbagliato…mannaggia!
 
 
Sicuramente, avranno una vita molto migliore se hanno voglia di lavorare e non hanno paure
 
Partire e non avere paura, comportatevi bene una volta a Londra.

1 commento su ““Finalmente vivo in un paese che funziona””

Rispondi a Gioconda Annulla risposta

Torna su