Continuiamo la nostra panoramica di villaggi da scatola di cioccolatini che si trovano alle porte di Londra. Sono ottime mete per una gita di un giorno oppure potete andarci ad abitarci, se potete permettervelo.

Oggi guardiamo a Finchingfield in Essex, un villaggio che non ha grandi monumenti storici ma è di un carino quasi ridicolo. 

Questo affascinante villaggio ha diversi cottage con i tetti in paglia che si trovano in mezzo al verde e intorno a un ruscello e un laghetto con tanto di anatre e cigni. Portate la macchina fotografica, questo villaggio è molto fotogenico e telegenico, è stato spesso usato per girare programmi televisivi. 

 

Se volete vedere il tipico villaggio inglese, andate a Finchingfield

Potete anche vedere la chiesa normanna di St John the Baptist e la Guildhall tanto vecchia da essere stata menzionata nel Doomsday Book, il censimento del 1086.  La Guildhall ha anche un museo ma lo trovate aperto solo alla domenica. 

Il vecchio mulino del 1700 è stato restaurato ed è aperto ai visitatori, probabilmente risale a intorno al 1756. Ha smesso di funzionare nel 1890. Le quattro vele del mulino potevano essere ruotate per prendere il vento, guidando un paio di macine. Finchlingfield un tempo aveva ben sette mulino, ora rimane solo questo. 

Potete anche fare una bella passeggiata intorno al villaggio e dintorni, essendo in Essex vi troverete sempre in piano. Potete scaricare le istruzioni qui

A Finchlingfield si trova anche una casa Tudor  ma purtroppo di proprietà privata, che si chiama Spains Hall, ma alla domenica in estate potete visitare il bel giardino  che contiene un enorme cedro del Libano piantato nel 1670, diverse piante rare e una meridiana di Adams. 

Come arrivare a Finchingfield in Essex?

Potete prendere il treno per Baintree da Liverpool Street Station e scendere a Chelmsford dove troverete l’autobus numero 16 che porta a Wethersfield, potrete scendere proprio a Finchingfield.