La George Street è una delle più importanti arterie di Edimburgo. Ancorata a ciascuna estremità da un’ampia piazza, questa strada ha uno schema simmetrico di strade su entrambi i lati. Questa è stata per lungo tempo il centro tradizionale del distretto finanziario di Edimburgo, dove molti banchieri di successo hanno aumentato la ricchezza dei loro fiduciosi investitori. In questo articolo, scopriremo la storia e le attrazioni principali di questa strada.

La Storia di George Street

La George Street prende il nome dal re Giorgio III, che regnò dal 1760 al 1820. Questa strada fu progettata come parte del piano urbanistico per la Città Nuova di Edimburgo, che venne sviluppata nel XVIII secolo per far fronte all’aumento della popolazione. Il disegno urbanistico fu affidato a James Craig, un architetto scozzese che creò un piano simmetrico e innovativo che divenne famoso in tutta Europa.

La costruzione della George Street iniziò nel 1767 e fu completata nel 1820. La strada ha un aspetto simmetrico, con edifici in stile georgiano su entrambi i lati. Durante i secoli, la Via Giorgio è stata testimone di molti eventi importanti, dalla nascita dell’inventore del telefono Alexander Graham Bell alla proclamazione del documento di secessione che ha portato alla formazione della Chiesa di Scozia.

Attrazioni di George Street

La George Street è famosa per le sue splendide attrazioni architettoniche, che richiamano turisti da tutto il mondo. 

Charlotte Square

Charlotte Square è una delle attrazioni principali della George Street. Questa piazza è stata progettata da Robert Adam e ha una facciata elegante sul lato nord, che è rimasta invariata dal 1805. Al centro della terrazza si trova la Georgian House, di proprietà del National Trust for Scotland. Questa casa restaurata in stile d’epoca mostra il funzionamento di una tipica famiglia georgiana.

West Register House

Sul fianco occidentale della piazza si trova il West Register House, progettato originariamente da Robert Reid nel 1811 come chiesa (St George’s). L’edificio fu rilevato dal governo nel 1960 ed è ora parte dei National Records of Scotland.

Assemblea delle Camere del XIX secolo

L’Assemblea delle Camere del XIX secolo si trova lungo la George Street. Queste camere sono state teatro di molte grandi occasioni conviviali e sono utilizzate come sede di spettacoli teatrali.

La Royal Bank of Scotland

Alla fine della George Street, si trova l’edificio più sbalorditivo di St. Andrew Square, quello appartenente alla Royal Bank of Scotland. Questo edificio fu originariamente una casa e fu progettato da Sir William Chambers e completato nel 1772. La cupola fu aggiunta nel 1858.

Il Futuro di George Street

Nonostante le sue radici storiche, la George Street sta guardando al futuro. Molti edifici sono stati modernizzati e trasformati in negozi alla moda, bar e ristoranti. Questi locali si trovano dove un tempo erano presenti le banche, che si sono trasferite in edifici moderni in altre parti della città. Ciò ha mantenuto viva la George Street e l’ha trasformata in un importante centro commerciale e turistico.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Optimized with PageSpeed Ninja