Giorgia lavora in un hotel e dice di essersi adattata

Questo è un articolo inviato da un ospite, non riflette necessariamente le nostre opinioni.
Nel 2016
 
Inizialmente ho avuto qualche problema poi ho fatto domanda per la casa comunale
 
Girando per il centro un ristorante cercava una cleaner
 
2 settimane
 
Un diploma di oss
 
Discreto
 
Lavoravo come kitchen porter in un ristorante, ora lavoro in un Hotel
 
É buona per il semplice motivo che mi sono adattata.
 
Si certo, perche poco ma qualcosa c’é in Italia non si trova nemmeno quello.
 
Che per vivere qui bisogna essere versatili e non aspettarsi che il cibo Italiano sia uguale a a quello in Italia

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Partecipa anche tu!

Col tuo nome vero o anonimo, dal PC o dal cellulare, racconta la tua esperienza o condividi ciò che hai fatto.
- Unknow (3)
Matt racconta la sua bellissima (ma non semplice) esperienza londinese
My Post (2)
Vivo in un furgone
Untitled design (12)
Vincenzo non vede abbastanza persone con le mascherine a Londra
- Unknow (6)
Manager italiano dice che la meritocrazia offre soddisfazioni infinite
- Unknow (5)
Morone racconta la sua esperienza da pizzaiolo in Inghilterra
a voi la parola (3)
Testimonianza di Valeria che lavora nelle risorse umane a Londra
Untitled design (3)
Angelica scrive che venire a Londra è stata la fine di un incubo
psicologa a londra
Luisa, psicologa a Londra, parla degli estremi della metropoli
- Unknow (2)
"Gli italiani non possono vivere in Inghilterra"
- Unknow (2)
Andrea, venuto in UK con la famiglia, racconta la sua esperienza
Torna su