Giovi scrive che a Londra tutto funziona bene e non esiste corruzione

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Giovi si ritiene contenta della sua esperienza londinese e ne spiega i motivi, non ha le idee molto chiare sui visti di lavoro

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito? Nel 2016

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi? Si deve studiare un po’ la cosa per non pagare affitti da turisti. se si imita la gente del posto si vive bene

Come hai cercato lavoro? Indeed e internet

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro? 3 o 4 giorni

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo? Diplomata liceo classico, bambinaia, animatrice villaggio turistico

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo? Scolastico avanzato

Quale è stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?In un ristorante, ora lavoro da Sainsburys e mi trovo benissimo, sia come azienda, per i colleghi e i clienti. La gente qua è gentile, sul lavoro siamo trattati bene è tutto un altro mondo

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi? Speciale e favolosa, ho trovato la meritocrazia e ho imparato tantissimo, le cose funzionano meglio che in Italia, meno corruzione anzi non esiste proprio secondo me, le cose sono sempre chiare

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi? Certo, consiglio sempre a tutti di venire, si cambia veramente vita qua e in meglio. Le cose devono essere cambiate credo e ora bisogna avere un lavoro prima di venire e forse chiedere anche un visto, non so come funzioni, informatevi prima di partire. Credo che noi italiani possiamo venire, serviamo molto agli inglesi

Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire? Non farsi paranoie, a Londra si vive bene e vale la pena venirci. almeno per provarci

[fluentform id=”9″]

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Unisciti alla discussione

  1. Avatar

1 commento

  1. Proprio vero guarda, sono un grande fan dell’Inghilterra e di come viene gestita, l’Italia dovrebbe imparare da loro. Onestà in tutti i campi, se solo potessimo avere Boris anche qua

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
OffertaBestseller No. 2 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
Bestseller No. 3 Merriam-Webster's Italian-English Dictionary

Ultimo aggiornamento 2021-12-07 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Airport terminal at the sunset
Piani, trasferimenti e permessi di lavoro
Tania scrive che rimanere a Londra ora è un atto di masochismo
Un' esperienza a Deptford
Giuliana afferma che la gente in UK è istruita e responsabile
Chiara lavora per un istituto assicurativo e dice che la meritocrazia aiuta tutti
Il piano per il coronavirus del governo britannico condannato da molti
un'italiana a Londra
"Londra offre tutto ciò che vuoi"
Per quali motivi molti italiani vogliono la Brexit?
"Il cittadino in Gran Bretagna conta davvero"
Lettrice scrive che Londra non è il paradiso della meritocrazia
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: