“Gira e rigira un lavoro si trova”

“Gira e rigira un lavoro si trova”
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

busDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Sono a Londra da 3 mesi.

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Lavoro per una grossa compagnia di pubs come runner: porto i piatti dalla cucina ai tavoli e viceversa.
L’ho trovato caricando il mio cv nel loro database.

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

I principali lati negativi sono le tasse da pagare, lo stipendio spesso al minimum wage, e la difficoltà di arrivare a posti aziendali non avendo esperienza.

Foto: © Copyright Oast House Archive and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

E quali sono i lati positivi?

Gira e rigira un lavoro si trova: che sia runner, cameriere, bartender, commesso, ecc alla fine uno stipendio si ha. E vivere a Londra senza lavoro è praticamente impossibile.

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Si/No.
E’ un’esperienza di vita, sto a contatto con gente di tutto il mondo, imparo l’inglese come si deve.
Il mio lavoro è ‘umile’, faticoso, magari snobbato da altri italiani a Londra, ma in Italia al momento anche questo impiego potrebbe essere un miraggio.

Ritorneresti in Italia?

Con la speranza di non restare runner a vita.. NO.

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Abbandona le alte aspettative, almeno all’inizio.
Anche io ho una laurea in Comunicazione Internazionale, e nonostante ci sia spesso gente che scrive dell’inutilità di questo titolo, io ho studiato per averlo, e farò in modo che i miei sforzi vengano riconosciuti anche qui.
Quindi, portatevi un paio di pantaloni neri, scarpe nere e comode.. le 10-12 ore da runner vi aspettano!

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Un'esperienza italiana nel Regno Unito

I’m a Doctor & I Love my Job.

Silvia ci racconta alcuni problemi che ha avuto a Londra
Silvia ci racconta alcuni problemi che ha avuto a Londra
Untitled design (63)
Cecilia, OSS a Londra, scrive che gli immigrati non devono fare capricci
- Unknow (1)
Serena abita a Northwich e ci racconta come si trova
pablo (6)
"Tra 2 o 3 anni quando il mio inglese migliora credo che guadagnerò molto bene"
maidenhead
Esperienza di un italiano a Maidenhead
un'italiana a Londra (5)
"In UK potrei cambiare lavoro ogni giorno"
un'italiana a Londra (2)
"La mia esperienza è stata stupenda, la gente è simpatica"
- Unknow (5)
Morone racconta la sua esperienza da pizzaiolo in Inghilterra
pablo (14)
"Con un po' di buona volontà, non si può fallire a Londra"
“Anche se si tratta di un lavoro difficile e pagato bene non ho una laurea”
"Anche se si tratta di un lavoro difficile e pagato bene non ho una laurea"
Ultime reazioni
Torna su