“Gira e rigira un lavoro si trova”
“Gira e rigira un lavoro si trova”

busDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Sono a Londra da 3 mesi.

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Lavoro per una grossa compagnia di pubs come runner: porto i piatti dalla cucina ai tavoli e viceversa.
L’ho trovato caricando il mio cv nel loro database.

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

I principali lati negativi sono le tasse da pagare, lo stipendio spesso al minimum wage, e la difficoltà di arrivare a posti aziendali non avendo esperienza.

Foto: © Copyright Oast House Archive and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

E quali sono i lati positivi?

Gira e rigira un lavoro si trova: che sia runner, cameriere, bartender, commesso, ecc alla fine uno stipendio si ha. E vivere a Londra senza lavoro è praticamente impossibile.

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Si/No.
E’ un’esperienza di vita, sto a contatto con gente di tutto il mondo, imparo l’inglese come si deve.
Il mio lavoro è ‘umile’, faticoso, magari snobbato da altri italiani a Londra, ma in Italia al momento anche questo impiego potrebbe essere un miraggio.

Ritorneresti in Italia?

Con la speranza di non restare runner a vita.. NO.

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Abbandona le alte aspettative, almeno all’inizio.
Anche io ho una laurea in Comunicazione Internazionale, e nonostante ci sia spesso gente che scrive dell’inutilità di questo titolo, io ho studiato per averlo, e farò in modo che i miei sforzi vengano riconosciuti anche qui.
Quindi, portatevi un paio di pantaloni neri, scarpe nere e comode.. le 10-12 ore da runner vi aspettano!

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti