italiani

Giuseppe racconta la sua esperienza come pizzaiolo in Inghilterra

2/2017 non Londra
 
Un amico mi ha ospitato il primo mese, poi ho preso una stanza con bagno in affitto, con cucina condivisa.
 
Quel mio amico mi ha indirizzato.
 
4 giorni
 
Licenza media e varie esperienze di lavoro. Avevo 45 anni al mio arrivo in Uk.
 
Abbastanza buono.
 
Cameriere, per 4 mesi. Poi pizzaiolo, lavoro che svolgo tuttora da quasi 3 anni. (lavoro che avevo già fatto in gioventù).
 
Estremamente positiva. Mi posso permettere delle cose, tipo viaggi, che in Italia non riuscivo più a realizzare data la scarsità di lavoro.
 
Il mio consiglio è lasciar perdere Londra. Ci sono migliaia di realtà in Inghilterra che offrono tanto a meno prezzo. Londra è troppo inflazionata. Bisogna comunque essere pronti ai sacrifici. Non sarà facile, specie all’inizio.
 
Non partite con l’idea di fare una vacanza – lavoro. Se soffrite il freddo e l umidità lasciate perdere. In certi periodi non smette di piovere.

Rispondi

Torna su