Giuseppe, un pensionato italiano, è contento di vivere in Inghilterra

Andare in pensione è un grande passo nella vita e io con mia moglie abbiamo preso il toro per le corna e invece di fare i poveracci in Italia in balio di un sistema marcio che non funziona, siamo venuti a vivere in Inghilterra 2 anni fa, dove vive anche nostro figlio. Nostro figlio abita qua da 10 anni, è entusiasta del paese dal primo giorno.

La realtà della pensione in Inghilterra oggi è ottima. Il pensionato più povero in Inghilterra vive con 9000 sterline all’anno, che sono oltre 10 mila euro contro i 5000 e rotti in Italia.  Se ha spese d’affitto vengono pagate a parte, medicine sono gratis, occhiali gratis, viaggi sui mezzi pubblici gratis. Ci sono anche aiuti per pagare le utenze e per chi ha problemi di salute. Il sistema sanitario è ottimo, noi non parliamo molto inglese, ma ci ha accompagnato il figlio per fare da interprete e gli infermieri sono gentilissimi e i dottori molto bravi. Non abbiamo incontrato la cafoneria e l’arroganza italiana che veramente ci avevano proprio stufato. Solo gentilezza e voglia di fare bene il proprio lavoro.

La pianificazione della pensione non dovrebbe essere lasciata al caso o alle congetture e per noi venire in Inghilterra è stata la decisione giusta e siamo contenti di essere venuti qua. Questo significa che possiamo godere di una vita di sicurezza finanziaria ora e nei prossimi anni. W l’Inghilterra, proprio un bel paese e ora capisco come mai hanno voluto uscire dall’Europa hanno servizi superiori a quelli europei e a stare in Europa i loro si sarebbero annacquati.

1 commento su “Giuseppe, un pensionato italiano, è contento di vivere in Inghilterra”

Rispondi

Torna su