Giusy scrive di essere stata vittima di discriminazione in Inghilterra

Devo denunciarre la situazione reale che si trova in Inghilterra contro chi non ha avuto la fortuna di nascere in una famiglia ricca e poter imparare l’inglese.

Sia inglesi che italiani stessi discriminano italiani nel mondo del lavoro se non hanno un inglese praticamente perfetto. Cio’ a scapito di persone come me, una signora matura che ha grande esperienza, ma non ha mai avuto la possibilità di fare soggiorni studio.

Sarebbe contro le leggi europee discriminare in qualsiasi modo ma l’Inghilterra non osserva queste leggi. La meritocrazia esiste anche   ma non per tutti, bisogna comunque avere amicizie soprattutto tra gli italiani.

Ristoratori italiani che se non hai 23 anni, mostri le tette o sei amica di qualcuno non ti assumono. Quando assumono poi non pagano neppure le tasse.

In somma pure qui sto vedendo tante schifezze, speravo di trovare un mondo migliore, ma alla fine tutta la stessa roba. I parchi sono belli e poco inquinati e tutto e’ tenuto molto bene e funziona bene ma tutto qua alla fine, il resto e’ la stessa solfa.

Giusy Pietrasanta

rapporto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Stafford

Stafford, un altro posto per gli amanti di case storiche

10 espressioni inglesi che forse non conosci