alberoNon intendo fare una polemica ma solo far pensare un pochino. Tutte le volte che vado in Italia sento la gente che si lamenta degli immigrati, che fanno il lavoro che una volta facevano gli italiani per meno soldi, vengono in Italia SENZA NEMMENO parlare la lingua che è a sentire molti miei conoscenti, un insulto e una grossa mancanza di rispetto  e non cercano di integrarsi.

Non vivo in Italia da anni e non posso dire con esattezza come si comportano gli immigrati in Italia. Vivo in Inghilterra e vedo cosa fanno gli immigrati dove vivo e le conseguenze che ci sono.   Gli italiani insieme agli altri vengono in Inghilterra e accettano di fare lavoro per sempre meno soldi, lavoro che un tempo veniva fatto dalle persone del posto come insegnanti, infermieri, postini, autisti. Conosco inglesi che vorrebbero fare gli insegnanti o infermieri ma ora che le scuole o gli ospedali usano le agenzie per personale a basso costo, non possono PERMETTERSI DI FARE QUESTO LAVORO che viene fatto quasi esclusivamente da stranieri, tra cui tanti italiani.

Quello che vorrei dire è solo di usare un po’ di onestà quando si parla di queste questioni, e i mass media di entrambi i paesi sono responsabili della mancanza di informazione reale. I mass media inglesi sono spesso quasi isterici nei confronti degli immigrati che prendono i benefits (una piccola percentuale) o usano la sanità  e quando lavorano  e pagano tasse hanno tutto il diritto di farlo. I giornali si ‘dimenticano’ invece delle tante agenzie che vanno sul posto a Varsavia, Roma o Madrid a portarsi via il personale qualificato da altri paesi, istruito a SPESE del contribuente dell’altro paese.   A spese anche del contribuente inglese che ha pagato per istruire infermieri, insegnanti o altro che decideranno a loro volta di emigrare o di fare tutt’altro lavoro.

La situazione è che gli italiani vanno via dall’Italia ma contribuiscono a rendere difficile la vita per gli inglesi, che a loro volta spesso emigrano o si sentono esclusi dal loro stesso paese. Gli italiani molto spesso non parlano la lingua quando vengono e quando la parlano la parlano malissimo, mostrando così la stessa mancanza di rispetto di cui accusano gli immigrati in Italia e nn di rado fanno di tutto per fare ghetto e non integrarsi. Tutto il mondo è paese.

 

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Commenta