Gran Bretagna: dopo il gelo arriva l’acqua

Dopo il freddo polare degli ultimi giorni preparatevi ora a tanta acqua e vento.

Chi vive a Londra e dintorni non ha avuto il peggio del tempo meteo dei giorni scorsi. Nelle Highlands scozzesi la temperatura è scesa sotto i 12 gradi durante la notte qualche giorno fa. Sono stati battuti in questo modo i recordi di freddo degli ultimi anni.

In molte parti della Gran Bretagna i bambini non sono andati a scuola per qualche giorno a causa della neve.

Ora invece arriva la bufera. Anche in questo caso chi abita a Londra si trova riparato dagli effetti peggiori.

Come sempre in questi casi chi si trova nei posti più a rischio sono tutti coloro che vivono intorno alla costa atlantica, soprattutto in posti come Cornovaglia, Somerset e Devon e la Scozia.

Gennaio e febbraio sono periodi brutti per forti venti e innondazioni lungo la costa in questione.

Altre notizie

[su_posts posts_per_page=”3″ tax_term=”25338″ order=”desc” orderby=”rand”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


The maximum upload file size: 24 MB.
You can upload: image, audio, video, document, spreadsheet, interactive, text, other.
Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

Gli italiani che vogliono rimanere in Gran Bretagna devono fare il settled status

Hai cambiato lavoro troppo spesso?