CONDIVIDI
guardiano allo zoo a Londra

Che sia chiaro uno zoo offre diversi tipi di lavoro, dalle pulizie a quello che vende i gelati. Inoltre gli zoo hanno reparti di risorse umane, IT, informatica come qualsiasi azienda e quindi potrete lavorarci in diversi ruoli. Ma qui parliamo di come fare il guardiano dello zoo a Londra o nel Regno Unito, cosa che ci hanno chiesto almeno un paio di lettori.

Mettiamo subito in guardia che si trova di un lavoro pagato veramente molto poco, anche con esperienza raramente supererete le £21 o 22 lorde all’anno che a Londra non sono molte per vivere a lungo termine, soprattutto se single.

È possibile nel corso della carriera specializzarsi in un dato animale (elefanti, rettili, giraffe, insetti, ecc.) e quindi poter prendere un po’ di più grazie all’esperienza e know how che si hanno accumulati. Quando si ha un po’ di esperienza  si può effettivamente prendere anche una laurea nel campo per poter trovare lavoro più specializzato ezoo pagato meglio.

Il guardiano deve chiaramente dare da mangiare gli animali seguendo la routine e gli orari, ma anche pulire le gabbie, controllare se gli animali sono in buone condizione e se ci sono problemi riferirli agli esperti. Il guardiano deve anche spesso pesare gli animali, vedere le condizioni del pelo e delle pelle e a volte seguire le istruzioni del veterinario quando un animale non sta molto bene.

Offerte di lavoro ad Exeter per italiani

Un altra parte importante del lavoro è rispondere alle domande dei visitatori, a volte il guardiano deve fare una presentazione quotidiana, per esempio al momento del pasto degli animali e quindi avrà anche rapporto con il pubblico.

Se volete lavorare con gli animali, probabilmente troverete utile questo libro Working With Animals: An exciting guide to opportunities and training in this rewarding vacation.

Come si diventa guardiano allo zoo a Londra e nel Regno Unito?

Stranamente non si richiedono titoli di studio particolare, molti cominciano dal volontariato fin quando riescono ad avere un lavoro pagato.

Quasi tutti gli zoo offrono il volontariato ma non credete che stiano ad aspettare solo voi, tanti hanno file anche di diversi anni per poterlo diventare. Ci sono corsi come NVQ e BTEC nella cura degli animali che possono darvi un vantaggio, per maggiori informazioni sui corsi potete vedere il vostro college pubblico locale.

 

Un’altra possibilità è tramite apprendistato, non ci sono tantissimi posti quindi dovrete essere capaci di competere e convincere di avere passione. L’apprendistato vi permette di avere esperienza di lavoro pagata (anche se meno della Minimum Wage) e di studiare allo stesso tempo. Al termine avrete una buona possibilità di trovare lavoro in tempi brevi.[irp]

Che dovete mettere nel CV e cover letter?

In caso è fondamentale mostrare passione per gli animali. È importante anche far notare che si ha tanta pazienza e soprattutto non si è schizzinosi, in fondo vi troverete a pulire le gabbie. Molti hanno una visione romantica di questo lavoro e ci rimangono male quando si rendono conto che una buona parte di questo lavoro può fare voltare lo stomaco a molti. È anche importante far notare che si ha skills di customer care si è capaci di trattare con il pubblico. Esperienze in negozi o ristoranti possono essere un vantaggio.

Maggiore informazione

Il sito del Biaza ha praticamente tutto quello che vi serve per lavorare nel campo.

 

Commenta con Facebook