hamamelis

Hamamelis, a cosa serve e come usarla?

Cerco sempre di tenere una bottiglia di acqua di hamamelis in casa perché ha veramente tanti usi. Proviene dalla corteccia di  una pianta che si trova in Nord America e che è stata usata dagli indigeni americani da secoli.

Hamamelis (hamamelis virginiana) viene usata spesso per la pelle infiammata, ha proprietà che calmano la pelle in casi di eczema o acne. Funziona bene in tanti i casi di irritazione cutanea. Ha forti proprietà astringenti.

Se avete lo scalpo sensibili e dolorante potete applicare un po’ d’acqua di hamamelis direttamente sullo scalpo prima di lavare i capelli. Lasciare sullo scalpo qualche minuto.

Viene spesso usata anche per problemi di emorroidi per le sue proprietà astringenti. Si trovano anche sul mercato fazzolettini di hamamelis da applicare direttamente sulla parte colpita.

Potete anche diluire 5ml di acqua di hamamelis in un bicchiere d’acqua e usare la miscela per fare gargarismi. Ovviamente non ingeritela. Sembra anche che possa servire a prevenire raffreddore e forse anche influenze grazie alle sue proprietà anti-virali.

Hamamelis ha diversi usi

Personalmente l’ho usata per infezioni della palpebra e orzaioli, ovviamente bisogna stare molto attenti di metterla solo fuori dall’occhio e non dentro. Normalmente uso bastoncini cotonati per applicare la hamamelis.

Se non avete mai usato hamamelis prima, fate una prova di allergia prima di usarla. Prendete qualche goccia di hamamelis e mettetela sulla pelle all’interno del gomito e lasciate per 24 ore. Se non si sviluppano reazioni allergiche nella zona dove l’avete applicata, potete continuare l’uso.

    NON PERDERTI NIENTE MA PROPRIO NIENTE!

    Ricevi articoli interessanti in italiano dai paesi di lingua inglese!

    Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

    fatti su londra

    Ultimo aggiornamento 2022-07-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

    Rispondi

    Torna su