Hastings in East Sussex, posto di invasioni, contrabbandieri, pescatori e vacanze studio

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Molti conosceranno Hastings per le tante vacanze studio che vengono proposte qui da decenni, ma questa cittadina di mare offre molto di più. Stranamente molti che venivano qui per le vacanze studio non erano al corrente che ad Hastings venivano scaricati i londinesi ‘con problemi’ dalle dipendenze alle malattie mentali. Costava meno mandarli in un posto di mare, che come la maggior parte di località simili non era più di moda. 

Pochi sapranno che si tratta del posto che ha trasmetto la prima immagine televisiva al mondo. L’inventore scozzese John Logie Baird trasmise l’immagine della mano di un uomo da una casa a Linton Crescent a Hastings fino a Londra.

L’invasione Normanna del 1066

Comunque molti conosceranno Hastings anche per l’invasione normanna di Guglielmo il Conquistatore che approdò sulla spiaggia della vicina Pevensey e sconfisse l’esercito anglosassone di Aroldo.

 In ogni caso, Hastings era la città principale di una piccola provincia sassone che si trovava a cavallo del confine della contea tra Sussex e Kent. Qui si trovava anche una strada romana, il posto ha una storia molto lunga. 

Il nome della città deriva da ‘Haestingas’, un nome tribale sassone, e durante il regno di Edoardo il Confessore, era famosa per i suoi marinai e navi. In effetti, la città divenne così importante da avere persino una propria zecca.

hastings in east sussex

Dopo la battaglia di Hastings e la morte di Aroldo, l’ultimo re sassone. Il vittorioso re Guglielmo tornò ad Hastings dove i Normanni iniziarono a costruire il loro primo castello in pietra in Inghilterra. In effetti, il campo di battaglia si trovava a circa 9 km di distanza in un posto ora chiamato giustamente Battle che può essere visitato. La storia di questa invasione e la morte di Aroldo vengono descritte nel famoso arazzo di Bayeux, che si trova appunto in questa cittadina francese. 

Il castello di Hastings si trova in cima a West Hill, l’imponente struttura è ora in rovina e tutto ciò che può essere visto in cima alla scogliera sono la motta originale e parti del muro di cinta.

Le grotte dei contrabbandieri di Hastings

La West Hill contiene anche un sistema di elaborati passaggi sotterranei, noto come St. Clement’s Cave, che è stato ampliato naturalmente.Le grotte furono affittate a Joseph Golding, che trascorse molto tempo a realizzare sculture dall’arenaria. Questo divenne uno dei primi luoghi commerciali della città.

Utilizzate come rifugio antiaereo durante la seconda guerra mondiale, le grotte sono ora sede di Smugglers Adventures, dove ai visitatori vengono raccontate storie del commercio illegale della città.

Dopo la conquista, questo già importante porto divenne uno dei principali Cinque Ports, ruolo che svolse fino a quando il porto iniziò a insabbiarsi in epoca elisabettiana. Tuttavia, l’industria della pesca è riuscita a sopravvivere qui fino ad ora, dal merluzzo alle sogliole qua si trova ancora pesce fresco.

Una delle maggiori caratteristiche della città è il gruppo di alte capanne di legno utilizzate per asciugare le reti e riporre l’attrezzatura da pesca. Risalenti al XVII secolo, sono conosciuti come negozi di rete o “deezes”.

Il Museo dei pescatori che si trova nella vecchia chiesa dei pescatori di San Nicola, che mostra attrezzatura da pesca, modellini di barche e fotografie e immagini storiche, c’è l’Edward and Mary, la prima barca da pesca ad essere dotata di un motore. 

Musei da vedere a Hastings

Sempre per gli appassionati del mare abbiamo anche, il Shipwreck Heritage Centre, un museo pluripremiato dedicato alla storia delle navi naufragate. Le mostre includono i resti di una nave romana, una chiatta a vela medievale affondata nel Tamigi a Londra, la nave da guerra Anne, spiaggiata vicino a Hastings nel 1690, e lo scafo di una chiatta vittoriana.

Vicino trovate Blue Reef, dove i visitatori possono camminare sotto un enorme serbatoio e vedere molte delle creature sottomarine di Hastings. Ma questo tipo di cose si trovano anche in altri posti, mentre il museo dei naufragi è più unico. 

La parte vecchia di Hastings è costituita da una rete di stradine e vicoli – o “twittens” – che si trovano tra West e East Hill. Il modo migliore per scoprire i numerosi edifici antichi, le locande e le chiese interessanti della città è fare una passeggiata lungo High Street e All Saints Street. La chiesa di San Clemente, in High Street, ha due palle di cannone incastonate nella sua torre, una delle quali è stata sparata da una nave da guerra francese. Mentre lo Stag Inn in All Saints Street ha un ingresso nascosto al passaggio segreto di un contrabbandiere e una coppia di gatti mummificati di 400 anni.

Nell’antico municipio, costruito nel 1823, trovate anche il Museo di storia locale, il luogo ideale per trovare informazioni su questa città storica. Il museo copre anche il passato più recente, comprese le mostre sull’ascesa di luogo di villeggiatura durante l’era vittoriana, il suo ruolo dei Cinque Ports. L’Hastings Museum and Art Gallery su Bohemia Road copre una gamma più ampia di mostre che comprendono anche gli antichi mestieri della contea. Hastings contiene anche una varietà di attrazioni tipiche di una tradizionale località balneare. Dai video giochi ai giochi in spiaggia e ovviamente il molo lungo 200 metri che fu completato nel 1872. Fu danneggiato apposta durante la Seconda Guerra Mondiale per impedire ai tedeschi di usarlo per sbarcare. Dovette essere poi riparato dopo la guerra. 

Ci sono due funivie sulla scogliera, la funivia di West Hill corre sottoterra, portando i passeggeri al castello di Hastings e alle grotte di St. Clement, mentre la funivia di East Hill, la più ripida d’Inghilterra, porta i passeggeri in cima alla scogliera e all’inizio di Hastings Country Park.

Come avrete capito c’è tanto da vedere a Hastings e potete passarci tranquillamente un weekend. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: