wimbledonQuando sei venuto  a Londra/Regno Unito?

Nel 2009

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Le prime settimane mi sono appoggiata ad un’agenzia che affitta per stanze consigliata da amici che l’avevano già utilizzata. Forse non è il metodo più economico, ma almeno avevo la sicurezza di un posto in cui dormire almeno all’inizio. Ho prenotato per 6 settimane e una volta a Londra ho iniziato a cercare sui vari siti.

|Foto: © Copyright Peter Trimming and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come hai cercato lavoro?

All’inizio tramite annunci sui portali più importanti, ma ho anche partecipato a varie job fairs.

Quanto tempo ci hai messo a trovare lavoro?

Un paio di mesi, ma cercavo un lavoro specializzato.

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?

Una laurea triennale e solo un paio di stage.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Decente ( IELTS 7), sono sempre stata brava a scrivere e leggere in inglese, ero un po’ più bloccata nel parlare.

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Ho iniziato come assistente al design in una galleria d’arte, ora sono Project Manager in un’agenzia di eventi.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Molto positiva, ho imparato tantissimo a mettermi in gioco, ad adeguarmi, a re-inventarmi, a non lasciarmi abbattere alle prime difficoltà.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra e per quali motivi?

[one_half] [/one_half]Solo a chi è in cerca di un lavoro specializzato e con un buon livello di inglese, perché in quasi ogni campo ci sono buone possibilità di iniziare una carriera seria. Ma non lo consiglierei a chi vuole solo fare un’esperienza trovando lavoretti casuali nell’hospitality. Il costo della vita è veramente caro! Suggerirei altre città inglesi tipo Bristol o Brighton.

Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Non è vero che l’inglese si impara dal giorno alla notte una volta arrivati a Londra. Studiatelo tanto durante i mesi prima di partire. Preparate un bel CV chiaro e coinciso di non più di 2 pagine, qui i CV formato europeo non si usano affatto. Siate pronti a mettervi in gioco.

 

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Commenta