Cose che forse non sapete su Hyde Park

Hyde Park a Londra

Tabella dei Contenuti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Londra ha tanti parchi ma quello forse più famoso è Hyde Park con i suoi prati verdissimi, uno dei Royal Parks, anche se molti non si rendono conto che è diviso in due parti. Hyde Park è bello da visitare in qualsiasi periodo dell’anno e il posto perfetto per rilassarsi dopo un po’ di shopping. 

Se arrivate con la Piccadilly Line, entrerete nel parco da Hyde Park Corner passerete dalla grand entrance chiamata Apsley Gate (la casa di Wellington, Apsley House si trova appena fuori). Questo classico ingresso colonnato  in pietra con le sue colonne ricoperte di volute è stato realizzato in pietra di Portland e costruito nel 1826-29. I fregi di John Henning furono copiati dai marmi di Elgin che erano originariamente sul Partenone di Atene. L’architetto Decimus Burton era lo stesso che progettò l’arco trionfale di Wellington (Wellington Arch). 

Hyde Park fu creato nel 1536 come riserva di caccia da Enrico VIII per andare a caccia quando era a Londra. È stato creato per essere un luogo privato per la sua famiglia e i suoi compagni di caccia.

Cosa significa il nome Hyde Park?

Si chiama Hyde perchè la villa e il terreno si chiamavano Hyde e appartenevano alla parrocchia di Westminster Abbey (abbazia di Westminster). Il nome del parco deriva quindi dal maniero di Hyde, che era la suddivisione nord-est del maniero di Eia (le altre due suddivisioni erano Ebury e Neyte) e appare come tale nel Domesday Book. Non ha nessun altro significato. 

Il re Giacomo I aprì il parco alle famiglie aristocratiche e Carlo I lo aprì al pubblico nel 1637.

Guglielmo III andò a vivere a Kensington Palace (che allora si chiamava Nottingham House) che allora faceva parte di Hyde Park, in seguito i giardini intorno al palazzo chiamati Kensington Gardens divennero un parco separato. Fu la regina Carolina che decise di dividerli, la stessa che fece costruire la Serpentine, il laghetto artificiale che divide tuttora Hyde Park in due.

Ancora adesso infatti Hyde Park rimane aperto tutti i giorni fino all’una del mattino mentre Kensington Gardens chiude ufficialmente all’imbrunire.

Joy of Life Fountain

Il lago artificiale The Serpentine

The Serpentine anche se sembra un laghetto solo è in effetti due: The Serpentine e The Long Water.

The Long Water è la parte a ovest del ponte che si trova effettivamente a Kensington Gardens. The Long Water è formato dal fiume Westbourne che nasce a Hampstead. Ogni anno nel giorno di Natale si tiene la Peter Pan Cup, una breve gara di nuoto nella Serpentine.

La strada per cavalli che attraversa il parco si chiama Rotten Row ed era stata fatta costruire da Guglielmo III perchè le strade intorno erano poco sicure. Era illuminata da torce e quindi fu la prima strada pubblica completamente illuminata. Il nome Rotten Row deriva dal francese route du roi, non perchè stesse marcendo.

La Grande Esposizione del 1851

Ad Hyde Park si tenne la famosa Great Exhibition nel 1851, un progetto iniziato dal Principe Alberto,  quando fu costruito l’altrettanto celebre Crystal Palace. Da allora il parco ha ospitato numerosi eventi pubblici, è spesso la tappa finale di manifestazione politiche, ci sono concerti estivi e nel 2012 si sono tenuti alcuni eventi olimpici. Ogni inverno si tiene anche il Winter Wonderland una specie di luna park invernale con mercato e altre attrazioni.

Tutti conoscono il famoso Speakers Corner o l’angolo degli oratori di Marble Arch che si tiene nell’estremo angolo nord est del parco soprattutto la domenica mattina. Benchè ora non sia molto di speciale, immaginatevi l’importanza di un angolo dove chiunque nella seconda metà dell’Ottocento poteva mettersi su una scatola ed esprimere le proprie idee quando in molti paesi europei non c’era libertà di parola.

La fontana del Diana Memorial

La fontana per ricordare Lady Diana è stata costruita con i migliori materiali, talento e tecnologia. Contiene 545 pezzi di granito della Cornovaglia, ciascuno modellato con i più recenti macchinari controllati da computer e assemblato utilizzando abilità tradizionali. Il memoriale mira a riflettere la vita della principessa Diana, l’acqua scorre dal punto più alto in due direzioni mentre precipita, vortica e si incontra in una  pozza sul fondo.

Ci sono comunque molte altre fontane e statue ad Hyde Park oltre che un monumento per ricordare le vittime dell’Olocausto e uno per ricordare le vittime delle bombe a Londra del 7 luglio 2005.

Oasi e polmone verde nel centro di Londra

Il parco offre un oasi naturale nel centro di Londra per molti uccelli, purtroppo molti visitatori danno da mangiare a piccioni e scoiattoli creando in questo posto un eccesso di popolazione che rende la vita difficile per altri tipi di uccelli.

Se passate di sera vicino al ponte della Serpentine potrete vedere uno dei tanti pipistrelli che abitano nel parco. Ultimamente si vedono anche tante oche egiziane oltre alle solite oche canadesi e anatre.

Se passate dal parco in giugno o luglio andate a vedere il Rose Garden o giardino delle rose, aperto nel 1994. L’area circolare centrale racchiusa dalla siepe di tasso è immaginata come la bocca di una tromba o di un corno e le aiuole stagionali sono le note fiammeggianti che escono dal corno.

Hyde Park è anche un luogo di eventi musicali estivi open air dai Rolling Stones nel 1969 e nel 2013 ai Pink Floyd (riuniti) nel 2005 e nel 1968 a Pavarotti, Bob Dylan, Neil Young e tanti altri. Ad Hyde Park ci sono sempre svariate attività incluso il famoso Winter Wonderland che si tiene in novembre e dicembre. Ancora ora appena hanno del tempo libero e c’è un po’ di sole molti londinesi si buttano  all’aria aperta ad Hyde Park e infatti non mancano i posti dove fare un po’ di attività sportive come per esempio horse riding. Ci sono anche due gallerie d’arte contemporanea

 

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

emery
Londra sconosciuta: 7 Hammersmith Terrace
cartina
Scoprite i segreti di Londra
My Post (16)
La Leggenda del London Stone e il Principe di Troia
torre di londra
Non a tutti piace la Torre di Londra, leggete i motivi, anche strani
canale
Scoprite con noi i segreti di Londra!
pilgrim
Seguendo i passi della Mayflower con una app
LondraNews (19)
Visita St Botolph-without-Bishopsgate e il suo giardino
maypole-768x512
La storia del maypole (albero di maggio) in Inghilterra
tivoli corner
Tivoli Corner, una specie di Tempio di Vesta a Londra
geffrye
Visitate il Geffrey Museum

1 commento su “Cose che forse non sapete su Hyde Park”

Commenta

Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: