cinque ports

I Cinque Ports nel Kent e Sussex

I Cinque Ports comprendono cinque città storiche: Hastings, New Romney, Hythe, Dover e Sandwich, che si trovano sulla costa del Sussex e del Kent nel punto in cui la Manica, che separa l’Inghilterra dalla Francia e l’Europa continentale, è più stretta.

Re Edoardo I presiedette la creazione dei Cinque Ports. Raggiunse un accordo che era molto vantaggioso per le sue ambizioni che per ciascuno dei Cinque Ports. Si aspettavano in questo modo di mantenere una media di 57 navi pronte per la Corona in ogni momento, in fondo questi paesini erano abituati alla pesca e conoscevano bene la Manica.

Le cinque città originarie alla fine si fusero con altri sei vicini per aiutare a raggiungere la quota di navi ed equipaggi.

In cambio, le cittadine erano esenti da tasse e pedaggi e potevano autogovernarsi e riscuotere pedaggi.

Ai Cinque Ports fu, quindi, permesso portare merci nel paese senza l’onere delle tasse, purché il re fosse L’atteggiamento indulgente nei confronti delle tasse e dei pedaggi ha portato al contrabbando di merci dall’altra parte della Manica.

La confederazione dei Cinque Ports cominciò il declino dal 1200. La loro creazione strategica permise loro di resistere alle incursioni dall’estero, compresi i tentativi dei danesi e dei francesi. Ma erano porti piccoli tendenti all’insabbiamento mentre le navi diventavano sempre più grandi e quindi il porto di Southampton cominciò a diventare sempre più importante.

Quando la regina Elisabetta I salì al trono, avevano già iniziato la loro traiettoria discendente e, durante il suo regno, erano già in corso sforzi per salvare i cinque porti fatiscenti dalla rovina, poiché le città di costruzione navale più grandi, come Bristol e Liverpool, erano in aumento.

I porti continuarono a fornire navi da trasporto anche nei secoli successivi e, oggi non hanno più importanza strategica, ma attirano turisti e persone interessate alla loro storia. Certo il mare ha cambiato molto la geografia di questa zona da allora, per esempio, aree di Hastings sono state spazzate in mare e che New Romney e Sandwich sono ora entrambi a quasi due chilometri dal lungomare.

Delle cinque città, Dover è la sola a rimanere un porto passeggeri estremamente trafficato. Mentre sono qui, i visitatori dovrebbero esplorare il castello di Dover, le sue grandi pareti grigie che racchiudono una chiesa sassone e persino un faro romano in rovina.

Un breve viaggio a nord di Dover porta i viaggiatori della costa del Kent alla graziosa città di Sandwich, ha quattro chiese antiche e Sand Street è considerata il tratto più lungo di edifici con struttura in legno esistente.

Scendendo lungo la costa fino al cinque porto più meridionale di Hastings, dirigiti direttamente verso il centro storico con la sua proliferazione di edifici a graticcio; è pieno di attrazioni.

Cominciando dal Shipwreck Museum, si possono ammirare manufatti di molte delle navi naufragate nel Canale della Manica secoli fa, oltre ad esplorare come questi incredibili relitti sono stati conservati.

Tra Sandwich e Hastings si trovano i cinque porti più piccoli di Hythe e New Romney. Il primo divenne un borgo nel 1026 quando re Canuto firmò i documenti che trasportavano le terre di Hythe alla Cattedrale di Canterbury. Hythe ha perso il suo porto durante il Medioevo, ma vale ancora la pena visitarlo.

Visto che sei in zona visita anche la bella Rye che è una piccola città vicino alla costa del Sussex. È un porto marittimo, che si trova a circa due miglia dal mare aperto, ma all’incontro di tre fiumi: il Rother, il Tillingham e il Brede.

Sono tutti posti che possono essere visitati da Londra in un giorno, anche se vuoi vederli tutti e tutte le cose interessanti che si trovano in questa zona, avrai bisogno di almeno tre giorni. 

Rispondi

Torna su