Una breve lista dei loch scozzesi più famosi e certamente più belli. La Scozia ha decine e decine di Loch è difficile fare una lista dei più belli perché tutti hanno il loro fascino particolare.

Loch Lomond

Bisogna iniziare da questo Loch, il più grande tra i loch scozzesi (ci sono loch anche nell’Irlanda del Nord) e considerato uno dei piú romantici.

E’ anche uno dei più facili da raggiungere, infatti si trova solo 23 km a nord di Glasgow . Dal 2002 fa parte  del parco nazionale Loch Lomond and The Trossachs, i Trossachs sono una catena di colline che si trova nella zona.

loch scozzesiOltre alle passeggiate che si possono fare intorno al loch (non chiamatelo mai lake di fronte a uno scozzese!) questo è un posto adatto per gli amanti del canottaggio e kayak, infatti Loch Lomond è ideale per molti tipi di SSimbarcazioni.

Non è molto profondo per un loch scozzese, con una media di 37 metri e un massimo di 200 metri, ma contiene decine di isole, alcune delle quali sono crannogs, ovvero isole costruite artificialmente in tempi preistorici.  La parte sud, quella vicina a Glasgow e soprattutto la cittadina di Balloch è sempre piena di turisti e gitanti.

Se invece preferite calma e tranquillita’ provayr la parte est,quella dei Trossachs, ci sono zone nella parte est che possono essere raggiunte a piedi o in barca.  Qui troverete molta tranquillità. Intorno al Loch Lomond si trovano esempi del 25% della vegetazione che si trova in tutto il Regno Unito e oltre 200 tipi di uccelli.

Loch Ness

Il più famoso dei loch scozzesi all’estero, soprattutto grazie al suo mostro. È anche un bellissimo loch, assolutamente da visitare anche se quasi sicuramente non vedrete il mostro.

Loch Ness è molto profondo arriva infatti a 230 metri e quindi è il loch che contiene più acqua, anzi contiene più acqua di tutti i laghi inglesi e gallesi messi insieme.

È circondato da colline coperte di erica che rendono le viste indimenticabili.  Il loch è ben collegato  da autobus sia da Glasgow e da Edimburgo e Inverness a nord del loch ha anche un aeroporto.

Se prendete un autobus quasi sicuramente farà  la strada sul lato occidentale del loch che seppur bella non è spettacolare come il lato orientale che potete fare solo se avete un mezzo vostr. Ci sono solo autobus che percorrono un pezzo di quella strada ma non tutta).

Grand Tours Of Scotlands Lochs [Edizione: Regno Unito]: Link Amazon

Molti partono da Inverness e arrivano a Fort William dove si trova  famoso per il Ben Nevis, la montagna più alta  del Regno Unito.

Benchè a chi è abituato alle Alpi il Ben Nevis possa sembrare poco più di un collina è in realtà un monte pericoloso per i cambiamenti improvvisi di tempo e le folte nebbie che possono calare in pochi minuti.  Ogni anno decine di persone devono venire salvate con gli elicotteri.

Loch Shiel

A circa 25 km ovest da Fort William vicino al mare,  si trova un loch più piccolo e meno trafficato ma molto pittoresco: Loch Shiel.

Qui è dove iniziò l’insurrezione giacobita condotta da Carlo Edoardo Stuart detto Bonnie Prince Charlie.

Si può vedere il monumento a Glenfinnan che ricorda il posto dove iniziò l’insurrezione.  Loch Shiel è anche il famoso lago di Hogwarth per chi conosce Harry Potter.

Fino a qualche migliaia di anni fa quando il livello del mare era più alto questo era un loch d’acqua salata, si trova comunque sopra il livello del mare. A Loch Shiel ogni anno si tiene un festival di musica classica e da qualche anno è anche possibile fare una breve crociera in barca. Si dice che anche Loch Glen abbia il suo mostro.

Visita il castello di Bamburgh nel Northumberland

Loch Morar

Non lontano si trova il loch più profondo che arriva a 309 metri, potete metterci dentro la torre Eiffel in piedi e sarebbe completamente sommersa,  un altro loch stretto e lungo di origini glaciali.

Anche questo loch dovrebbe ospitare un mostro chiamato Morag e dovrebbe essere parente di Nessie del Loch Ness. Alcuni addirittura parlavano di tunnel sotterranei di 50 km che dovrebbero collegare i due loch.

Loch Morar è separato dal mare da uno stretto istmo. Questi sono posti della Scozia che sono difficili da visitare se non siete auto-muniti ma Loch Morar è una tappa d’obbligo, se si sta andando verso la costa occidentale e le isole.

Loch Etchachan

Difficilissimo arrivarci ma ne vale la pena questo loch si trova a 930 metri sopra il livello del mare sotto il monte Ben MacDui il secondo più alto del Regno Unito dopo il Ben Nevis.

Si trova tra le montagne  Cairngorms nel nord-est della Scozia parte del parco nazionale dallo stesso nome. Sono zone solo per appassionati, essendo un area molto fredda, scarsamente popolata e poco accessibile.  Se però volete trovare ancora la natura come dovrebbe essere in Europa e andare in un posto non toccato dal turismo di massa, fateci un pensierino, queste sono zone meravigliose.

Visita Blenheim Palace dove nacque Winston Churchill

Loch Avon

Sempre nella stessa zona dei Cairngorms si trova anche il favoloso Loch Avon, almeno questo con un nome pronunciabile, anche se il suo nome vero è Loch A’an. Anche questo loch si trova vicino al Ben Macdui e anche altri picchi, infatti in certi punti sembra quasi un fiordo norvegese per le le montagne a strapiombo.

Un loch bellissimo ma anche molto difficile arrivarsi. Come altri loch scozzesi nelle zone più remote è indicato a chi è abituato a vacanze in mezzo alla natura e ha l’equipaggiamento giusto da montagna.

 

Loch Maree

Un loch piuttosto largo che contiene un trentina di isole, la più grande di queste ha un loch con un isola. Il loch, come si vede anche dalla foto è dominato da il monte Slioch dove vive anche l’aquila reale.

Dall’altra parte del loch si trova invece il monte Beinn Eigh. Il loch è una zona protetta per la sua biodiversità.  Per vedere bene il loch in tutta la sua bellezza meglio fare la strada sul lato ovest, tutta la zona è coperta di foreste di conifere e piena di cervi.

È un posto ideale per chi ama fare passeggiate, non essendo facilmente accessibile (ci sono parti del loch  che possono essere raggiunti solo in barca o elicottero) significa incontrare pochi turisti.

© Copyright Stuart Wilding and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Loch Ericht

Per avere le vedute migliori del Loch Ericht bisogna salire sul Beinn Bheòil e in tutta la zona ci sono diverse vette da scalare incluso Bel Alder.

Loch Ericht è anche ottimo per chi ama la pesca. È usato come fonte di energia idroelettrica e ha dighe ad entrambe le estremità.

 

Visto che ci siete potete esplorare entrambi le rive di Loch Ness con Google Street View qui sotto, qua parte dal famoso castello di Urquhart


View Larger Map