Dove si trova il barbagianni in Gran Bretagna?

In inglese si chiama barn owl mentre in italiano viene chiamato barbagianni e in latino tyto alba (che significa gufo bianco). Non è una sorpresa che si trova in Gran Bretagna visto che è la specie di uccello da terra  più diffuso: infatti lo troverete in tutti i continenti tranne l’Antartico. Si trova però spesso in racconti e leggende britanniche quindi è un animale importante.

Descrizione del barbagianni

Probabilmente il gufo più facilmente riconoscibile tra quelli che si trovano in  Gran Bretagna, non un gufo molto grande ma con lunghi  ali e coda corta.  Si riconosce per le  macchie bianche e il grigio sulla testa e sul collo.

La parte superiore del corpo è un marrone chiaro – marrone intenso, punteggiato di nero, bianco, marrone e grigio.  Con le sue ali è un gufo che preferisce volare sui campi aperti piuttosto che tra alberi e boschi.

Il suo urlo non assomiglia a quello di altri gufi o a quello della civetta, è infatti un vero e proprio urlo. Ha sempre preferito abitare in posti abbandonati, cimiteri ed edifici in rovina e per questo si è fatto una brutta reputazione.

Ovviamente vederlo al buio in un cimitero fa una certa impressione. Il barbagianni è molto silenzioso e coglie le prede di sorpresa, vede benissimo anche di notte oltre al fatto che ha un udito fenomenale.

 

barbagianni in Gran Bretagna

Purtroppo non ci sono più i barbagianni di un tempo, nel senso che il loro numero è in declino. Questo è causato dalla perdita del habitat ma anche dall’uso di sostanza velenose nell’agricoltura. 

La Royal Society for the Protection of Birds parla di solo 3000-4000 coppie in tutto il Regno Unito. A differenza di  altre specie di gufi che si trovano nelle isole britanniche, che sono naturalmente ben mimetizzati e possono fare nidi sugli alberi senza essere visti durante il giorno, i barbagianni sono chiari e ben visibili quindi devono trovare luoghi nascosti per fare un nido.

I  barbagianni mangiano piccoli animali come arvicole, toporagni, rane, coleotteri, falene, pipistrelli e piccoli uccelli come passeri ma possono anche catturare pesci. Se non manca il cibo i barbagianni possono riprodursi continuamente, altrimenti fanno una covata intorno aprile o maggio. In genere fanno circa 6 uove alla volta che a differenza di quelle di tanti altri uccelli, sono quasi rotonde e non ovali. [irp]

Dove vivono i barbagianni nel Regno Unito?

I barbagianni possono essere visti in quasi tutto il Regno Unito, specialmente vicino a campi e prati e dove si trovano edifici e posti adatti per fare il nido. Non sono facili da vedere, essendo ben nascosti di giorno e attivi principalmente di notte.

  • Tamigi, il fiume di Londra; cose che forse non sai
    Il Tamigi è il secondo fiume più lungo del Regno Unito e il fiume più lungo interamente in Inghilterra. Nasce a Thames Head nel Gloucestershire e sfocia nel Mare del Nord all’estuario del Tamigi. La sua fama viene dal fatto che è il fiume di Londra, anche se la parte che scorre nel centro della città è solo una breve parte del suo corso. Le immagini del Tamigi con il Tower Bridge o il London Eye sono famose in tutto il mondo. Il corso d’acqua è soggetto a marea a Londra con una differenza di 7 metri, che arriva fino […]
  • Un posto bucolico con una casa del 1100 in Cambridgeshire
    Non lontano da Londra potete visitare questo piccolo villaggio in Cambridgeshire che ha una casa del 1100! Inoltre si trova sul fiume Ouse e potete fare delle belle passeggiate.  Inoltre Hemingford Grey ha anche The Cock, uno dei migliori pub di tutto il Regno Unito. Molti vengono apposta qui per mangiare al pub che ha un menù piuttosto sofisticato e ha anche molte scelte per chi non vuole lattosio o glutine nel proprio cibo.  Ovviamente non potete non visitare The Manor, una casa che ha quasi 1000 anni e un giardino incantevole e la bella chiesa di St James’ che […]
  • Stonehenge da Londra; come arrivarci senza un mezzo proprio
    Potete trovarvi a Londra o in Gran Bretagna per una breve vacanza o magari per viverci. ma sicuramente vi sarà venuta voglia qualche volta di vedere Stonehenge un sito archeologico importante, non solo nel Regno Unito, ma in tutto il mondo. Stonehenge è un antico sito costruito intorno al 3100 a.C. Il sito si trova nel Wiltshire, in Inghilterra e il suo scopo principale non è completamente compreso. Ci sono molte teorie sul motivo per cui è stato costruito, inclusa l’idea che sia un tempio per commemorare e seppellire i morti. La teoria più popolare, tuttavia, suggerisce che Stonehenge fosse […]
Laura S Ambir
A Londra dal 1984, ha lavorato in diversi settori dal marketing al recruitment. Ha anche esperienza del settore sanitario, public health e social care. Coinvolta in commissioni e dibattiti del parlamento britannico. Qualificata per insegnare inglese come seconda lingua a stranieri.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in natura