Il centro di Londra ha un calo di visite del 73%

Finito il lockdown il centro di Londra ha ancora il 73% di visitatori in meno nel centro di Londra rispetto ad un anno fa.

Queste visite includono anche le persone di Londra che vanno in centro per fare shopping o divertirsi. Non parliamo solo di turisti i quali sono quasi spariti da Londra.

I negozi e ristoranti del centro di Londra che devono pagare affitti alti e hanno un margine di guadagno relativamente basso si trovano ora a dover tagliare costi per sopravvivere.

Londra è quella che ha il problema maggiore, il numero di persone nei centri di altre città è calato notevolmente, ma non ai livelli londinesi. Un problema è la mancanza di turisti europei, il New West End Group che rappresenta i negozianti delle vie principali del centro ha dichiarato che il governo dovrebbe abbassare il VAT (equivalente all’IVA) anche ai visitatori europei e non solo ai britannici, per incoraggiarli a venire.

Un altro grosso problema è che il governo non ha ancora deciso se e quando i lavoratori degli uffici possono tornare. Molti negozi del centro hanno bisogno dei pendolari per sopravvivere e il fatto che non sia ancora stata presa una decisione è catastrofico per molti locali.

Il New West End Group prevede una perdita di 50 mila posti di lavoro e 5 miliardi di sterline se il governo non prende decisioni velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Tre milioni di lavoratori non hanno ricevuto nessun aiuto dallo stato

Domani mi trasferisco a Londra a cercare lavoro