Il council di Westminster vuole limitare tutti gli spettacoli in strada

Female Musician Busking Playing Acoustic Guitar And Singing Outdoors In Street

Il council di Westminster vuole vietare tutti gli spettacoli in strada senza licenza, dopo aver ricevuto oltre 1800 lamentele di rumore o disagio causati da artisti di strada, nell’ultimo anno. Gli artisti di strada sono comunemente chiamati buskers in inglese. 

Ora il council vuole introdurre un sistema di licenze per posti come Oxford Street e Leicester Square, Chinatown e Piccadilly. Le uniche aree che non richiederanno licenze da questo sistema saranno Trafalgar Square e Covent Garden, ma per quest’ultima ci vuole la licenza della piazza che ha appunto un sistema autogestito. 

Le proposte sono attualmente in fase di consultazione. Se non siete d’accordo potete firmare una petizione contro questi potenziali cambiamenti. La petizione dice che Il council di Westminster  è stato sempre opprimente nei confronti degli artisti di strada. Chiede che Westminster dovrebbe collaborare con le associazioni di artisti di strada e utilizzare le leggi esistenti per gestire i pochi busker problematici piuttosto che introdurre uno schema di licenze severo che in pratica limiterà tutti gli spettacoli di strada nel centro di Londra.

Vuoi rimanere aggiornato tramite Facebook Messenger?  Schiaccia qui per connetterti!

OffertaBestseller No. 1
Londra. Con carta estraibile
  • Harper, Damian (Author)
OffertaBestseller No. 2
Londra: 1
  • Woolf, Virginia (Author)

Ultimo aggiornamento 2020-07-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

rapporto

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Strada di Londra dedicata a Freddie Mercury

Coronavirus: istruzioni per Italiani che stanno per venire in UK