tamar fiume

Il fiume Tamar in Cornovaglia

Il confine tra Devon e Cornovaglia corre principalmente lungo il fiume Tamar in direzione est-ovest, dividendo le due contee.

Non ci sono prove a sostegno dell’affermazione di Giovanni di Worcester secondo cui il re Athelstan stabilì la riva orientale del Tamar come confine tra la Cornovaglia e il Devon nel 936. Tuttavia, l’anno esatto non può essere determinato. Il confine parte dal fiume Ottery, che si trova dove il Devon si spinge verso ovest a nord di Launceston.

Secondo un racconto tradizionale della Cornovaglia, il diavolo non rischierebbe mai di attraversare il Tamar e andare in Cornovaglia perché se lo facesse avrebbe paura di essere trasformato in un ripieno per un tipico pasty.

Il fiume Tamar inizia a circa tre miglia nell’entroterra dalla costa del Devon settentrionale, ma scorre verso sud ovvero il Plymouth Sound. È a questo punto che il carattere apparentemente pacifico e rurale del fiume subisce un cambiamento drammatico poiché si allarga enormemente nell’acqua che rifornisce il Royal Naval Dockyard di Devonport, i moli di Plymouth e l’industria della città.

Si ritiene che l’antico nome del Tamar derivi da una parola fluviale preistorica che significava “flusso oscuro”. Il Tamar è uno dei numerosi fiumi del Regno Unito con un nome così antico, anche il nome Tamigi ha probabilmente le stesse origini.

L’economia del fiume Tamar

Le miniere lungo il fiume divennero un fulcro dell’attività industriale. La tenuta di Cotehele, che apparteneva alla famiglia Edgcumbe e si trovava nel Medioevo, era un’importante fonte di argento per la Zecca Reale.

Negli anni successivi, i duchi di Bedford stabilirono miniere di rame lungo il fiume e utilizzarono Morwellham Quay come porto di spedizione per il materiale estratto. Chiaramente era un fiume molto importante durante la Rivoluzione Industriale.

Il fiume è noto da molto tempo grazie al suo salmone di alta qualità e la Kennet Valley era famosa per i frutti di bosco di alta qualità a maturazione precoce e gli orti che ne erano protetti.

Circa 100 km quadrati sono inclusi nell’area di straordinaria bellezza naturale della Tamar Valley. Questa zona comprende il fiume Tamar inferiore, che si trova sotto Launceston, così come i suoi affluenti, il Tavy e il Lynher.

Ci sono circa 20 ponti stradali sul fiume, alcuni dei quali sono ponti medievali in pietra.

Isambard Kingdom Brunel completò la costruzione del Royal Albert Bridge nel 1859. Questo ponte fu il primo ad attraversare il fiume Tamar  a sud.

Rispondi

Torna su